Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Guide: passo per passo

Condividi:        

Generale
PREMESSA: se non conoscete il significato di qualche parola consultate il nostro Glossario.
3. Contenuto, keyword, font, meta-tag e sessioni

Il segreto sta nel contenuto
Sembra una cosa banale da dire, ma un buon sito si basa su di un buon contenuto che viene aggiornato di frequente. La logica che sta dietro a questo ragionamento è semplice: più contenuto avete, più pagine create e ognuna di queste pagine è un potenziale accesso per gli utenti. Se il contenuto è fatto bene (sia dal punto di vista della qualità, sia dal punto di vista del SEO) ogni pagina non solo sarà un potenziale accesso, ma sarà anche ottimizzato rispetto ad alcune keyword.

Ma c'è di più, il contenuto che producete - articoli, recensioni, tutorial... - dovrebbe essere distribuito su quanti più siti possibili. In cambio potete chiedere che in fondo al contenuto ci sia un link al vostro sito. Questa semplice tecnica, se eseguita bene, vi permetterà di ottenere un buon numero di link che contribuiranno ad aumentare il PR del vostro sito.


Keyword density
Uno dei metodi usati da Google per misurare l'importanza di una keyword all'interno di una determinata pagina è quello di calcolare la densità delle keyword. In altre parole: più volte ripetete una keyword e più Google penserà che quella keyword è rilevante all'interno di quella pagina. Anche qui Google sembra dare maggior peso alle keyword che si trovano in cima al testo.

Un avvertimento: cercate di non sovra-ottimizzare una pagina, il vostro primo obbiettivo è che questa venga apprezzata dall'utente. Google viene sempre secondo.


Font
Google riconosce la dimensione del testo e dà importanza alle keyword scritte più in grande oppure in grassetto o sottolineate. Considerando che le keyword sono utili, sia all'utente durante la lettura che a Google, si consiglia di evidenziare le keyword importanti con il tag <b>.

Inoltre, dove non potete usare il tag <h1...6> ma vi serve identificare un titolo o delle keyword, fate in modo che il titolo sia grande, anche a discapito della grafica della pagina. È stato notato che pagine contenente del testo esageratamente grande - e intendo tanto grande da riempire una pagina solo con il titolo - ottengono una rilevanza per quelle keyword ben al di sopra della media. Ovviamente usate il vostro buon senso.


Meta tag
Le voci sui meta tag sono piuttosto discordanti. Molti pareri però indicano che Google considera "description" e "keyword" abbastanza poco, se addirittura li considera. Se avete molto tempo, e volete coprire tutte le opzioni, lavorate sui meta tag, ma fate in modo di NON utilizzare un meta tag unico per ogni pagina del sito.
Stando alle leggende il tag "description" è quello su cui lavorerei se proprio ne avessi il tempo. Altri motori, pare, diano molta importanza a questi tag.

<meta name="description" content="">
<meta name="keywords" content="">


Sessioni
Alcuni siti utilizzano un sistema di sessioni principalmente per cercare di garantire l'autenticazione dei propri utenti - ad esempio sui forum. Questo avviene aggiungendo in fondo all'URL una stringa alfanumerica valida per la durata di una visita e che però cambia ad ogni visita dell'utente.

Nell'esempio qui sotto la sessione è indicata da "sid=a1b2c3", anche se normalmente queste sono delle stringhe molto più lunghe.
http://www.pc-facile.com/ ... .php?id=25&sid=a1b2c3

Dato che questo rende l'URL di una pagina unico, Google tende a non indicizzare bene queste pagine. Se potete cercate quindi di usare altri metodi per autenticare i vostri utenti.


Generale: webmaster [53 visite dal 08 Marzo 05 @ 00:01 am]