Guide: passo per passo

Condividi:        

Partizionare un hard disk con GParted

UtilitÓ
PREMESSA: se non conoscete il significato di qualche parola consultate il nostro Glossario.
1. Introduzione

Avendo a che fare con i computer prima o poi si incappa nella parola chiamata partizione. Questa parola, riferita a un hard disk, indica che un hard disk Ŕ logicamente diviso in pi¨ unitÓ; questa situazione pu˛ essere favorevole in quanto si possono tener divisi Sistema Operativo e dati. Installando il sistema operativo c'Ŕ sempre la possibilitÓ di creare partizioni sul disco, ma raramente i sistemi operativi (almeno quelli di casa Microsoft) mettono a disposizione dei tool che permettono di modificare le partizioni una volta che il sistema operativo Ŕ installato. Ci si pu˛ quindi trovare nella situazione in cui si voglia dividere un disco in pi¨ partizioni, ma anche unire pi¨ partizioni in un unica partizione. Per queste operazioni ci si deve affidare a prodotti esterni, spesso e volentieri a pagamento. Oggi invece proponiamo un software gratuito: GParted.

Una volta scaricata l'immagine del CD dovete ovviamente masterizzarla (ad esempio con NERO), quindi riavviare il computer con il cdrom inserito nell'unitÓ. In questo modo al riavvio il computer caricherÓ il cdrom, dato che contiene file di avvio, e potrete utilizzare l'utility; accertatevi per˛ che il boot sia impostato per avviare prima da cdrom (fate riferimento al manuale della vostra scheda madre)


UtilitÓ: hydra [630.794 visite dal 19 Dicembre 06 @ 01:01 am]