Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Guide: passo per passo

Condividi:        

Stampare sui CD e sui DVD

Generale
PREMESSA: se non conoscete il significato di qualche parola consultate il nostro Glossario.

Ormai la scrittura su cd e dvd è diventata una prassi comune: si utilizzano ampiamente per salvare dati, creare compilation, video e quant'altro. Ma come facciamo a sapere cos'è contenuto nel supporto? La cosa più semplice da fare è quella di scrivere con un pennarello apposito il "titolo" del cd/dvd.
Sicuramente è più bello poter scrivere sul cd, magari inserendo immagini e scritte particolari, in modo da non rendere il cd solamente riconoscibile ma anche bello a vedersi.


STAMPA SU UN'ETICHETTA
Qualche anno fa, chi avesse voluto dare una veste particolare ai propri cd poteva utilizzare questo metodo, ossia stampare su un foglio di carta adesiva (come quella per le etichette adesive) il tema che si voleva applicare al cd. Questa tecnica, inutile dirlo, non è molto accurata: infatti non è facilissimo applicare un'etichetta sull'intera superficie del cd senza che vengano delle bolle o delle pieghe, non contando inoltre che ritagliare una cosa circolare non viene perfetta. Inoltre le etichette si potevano staccare o, se messe male, sbilanciare il cd, rendendone la sua lettura difficoltosa.


LA STAMPA DIRETTAMENTE SUL CD
Si è poi passati ad un altra tecnica, complice "l'innovazione tecnologica": esistono in commercio delle stampanti che permettono di stampare sulla superficie del cd. Solitamente dispongono di un adattatore che permette di applicarvi il cd, poi il software in dotazione permette appunto di stampare correttamente, cosa che non si potrebbe fare altrimenti. Per queste operazioni si utilizzano dei dischi particolari che hanno la superficie scrivibile bianca.


LA STAMPA LASER SUL CD
Ultimamente si trovano in commercio dei masterizzatori particolari che utilizzano la tecnica lightscribe. Questa tecnica consente di fotoincidere la "copertina" del cd direttamente sul supporto, utilizzando dei cd particolari. Per fare questo il masterizzatore solitamente mette a disposizione una versione "express" di Nero e il software che si va ad integrare appunto a Nero (è possibile tuttavia installare solamente il software di scrittura se si possedesse già una versione di Nero compatibile). In questo modo è possibile gestire il tutto dall'applicazione "Nero Cover Designer" utilizzando il modello per la creazione del cd. A questo punto non resta che inserire il cd con la faccia scrivibile rivolta verso il basso e attendere che il processo (che dura circa una mezz'ora) finisca. Questo programma dovrebbe essere compatibile anche con altri programmi di masterizzazione, comunque sul sito lightscribe è disponibile un software alternativo e varie patch.

PRO E CONTRO DEI VARI METODI
La stampa su etichetta, come già detto, ha parecchi svantaggi, non solo dal punto di vista estetico ma anche funzionale. D'altronde ha il vantaggio che i suoi costi di realizzazione non sono eccessivi, basta disporre di una stampante (che ormai tutti hanno e che comunque ha un costo tutto sommato ridotto) e di carta adesiva

La stampa su cd ha il vantaggio che il risultato ottenuto è davvero buono; lo svantaggio sta nei costi: infatti bisogna disporre di una stampante apposita, è necessario utilizzare cd appositi e, non per ultimo, consuma parecchio inchiostro. Inoltre l'immagine stampata potrebbe scolorire (anche se questo vorrebbe dire esporre il supporto a condizioni particolari, che solitamente sono sconsigliate per tutti i normali cd).

La stampa laser offre il vantaggio che l'immagine è impressa direttamente sul cd, quindi la sua durata è molto lunga. Inoltre il masterizzatore ha un costo iniziale non molto elevato e non ha praticamente costi di gestione (non serve cambiare cartucce, magari prima o poi servirà pulire la lente del laser). questo metodo, a mio parere, presenta invece due svantaggi: i cd lightscribe costano più dei normali cd e, inoltre, è possibile stampare solo in tonalità di grigio.

CONCLUSIONI
Abbiamo visto quindi quali sono i metodi per stampare testo e immagini sui cd, con i vari pro e contro dei vari metodi. Ovviamente queste sono opinioni personali, non pretendo di indicare quale sia il metodo migliore.
Aggiungo solamente che sul sito lightscribe indicato sopra si possono trovare alcune gallerie di immagini già pronte da utilizzare per i propri cd, oltre che alle varie patch per il software (a mio avviso utilissima quella che aumenta il contrasto della stampa).
Un'ultima cosa: se intendete comperare un masterizzatore con tecnologia lightscribe verificate la presenza del relativo logo.


Generale: hydra [120.474 visite dal 08 Maggio 06 @ 23:01 pm]