Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
UE: Google ha 4 mesi per modificare la privacy policy - news originale

UE: Google ha 4 mesi per modificare la privacy policy

Condividi:         webmaster 18 Ottobre 12 @ 00:00 am

UE: Google ha 4 mesi per modificare la privacy policy

Google - non nuovo ai problemi di privacy in Europa - ha quattro mesi per modificare la sua privacy policy secondo le richieste dell'Unione Europea o rischiare un'azione disciplinare a livello nazionale.

La Commission Nationale de l'Informatique francese, che opera a nome di 27 enti nazionali dell'UE, ha dichiarato Martedì di aver trovato delle imperfezioni legali nel nuovo approccio ai dati degli utenti che Google ha istituito in Marzo. Tra le preoccupazioni del CNIL c'è il fatto che Google unisce i dati anonimi degli utenti che usano diversi servizi per migliorare il targeting pubblicitario.

Google ha ricevuto una lista di 12 punti per soddisfare le richieste dell'UE, inclusa una migliore informazione agli utenti su come saranno usati i loro dati e fissare periodi precisi dopo i quali i dati verranno cancellati.

Peter Fleischer, avvocato che si occupa di privacy all'interno di Google ha dichiarato che avrebbero esaminato la lista, ma che è sicuro che Google rispetti la legge europea.

Il presidente del CNIL, Isabelle Falque-Pierrotin, ha dichiarato che sono pronti a parlare con Google, ma, "Se Google non rispetta i tempi siamo pronti a entrare in una fase disciplinare."

Google può negoziare con il CNIL ed effettuare le modifiche richieste alla privacy policy, oppure può sfidarne l'autorità e chiedere che questi cambiamenti siano decisi da un tribunale: gli enti rappresentati dal CNIL non hanno il potere di decidere sulla legalità della privacy policy.

Alcuni enti nazionali, inclusi quelli di Belgio, Francia e Olanda, hanno in passato multato aziende in violazione delle loro leggi, ma Google non può essere multato a livello europeo usando questo stratagemma.

Quando Google fu accusata a causa dei dati raccolti con Google Street View nel 2010, dovette affrontare dozzine di casi separati. I francesi multarono Google €100.000, mentre l'Olanda minacciò una multa da €1 milione se Google non avesse modificato la sua privacy policy.

Il nuovo approccio di Google è di consolidare 60 privacy policy in una sola, permettendo così a Google di accedere facilmente alle informazioni raccolte dai suoi vari servizi inclusi YouTube, Gmail e Google+. Gli utenti non hanno la possibilità di fare opt-out.

"Visto che le aziende Internet non hanno confini è importante che gli stati dell'Unione collaborino per questi casi," ha dichiarato un portavoce.



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: