Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Amazon: evasione fiscale in Francia e Inghilterra - news originale

Amazon: evasione fiscale in Francia e Inghilterra

Condividi:         webmaster 1 14 Novembre 12 @ 00:00 am

Amazon: evasione fiscale in Francia e Inghilterra

Amazon ha appena ricevuto una richiesta di €200 in tasse arretrate dal governo francese, ha dichiarato Reuters. La somma include multe e interessi riguardanti "la distribuzione del reddito tra le giurisdizioni straniere."

La Francia è molto attiva in questo periodo, avendo chiesto anche a Google un miliardo di Euro in tasse.

Nazioni europee, tra cui l'Inghilterra, hanno portato la loro attenzione alle multinazionali americane che veicolano i loro immensi profitti attraverso paesi la cui pressione fiscale è molto bassa. Ieri, top manager di Amazon, si sono presentati di fronte a una commissione parlamentare inglese per spiegare i dettagli delle loro strategie sulle tasse.

Il Ministro Margaret Hodge ha dichiarato ai manager presenti, "Non vi stiamo accusando di fare qualcosa di illegale, vi stiamo accusando di essere immorali."

Durante i colloqui è stata menzionata la richiesta francese, ma Amazon ha dichiarato che è pronta ad andare in tribunale se è necessario per difendersi contro la richiesta che copre i quattro anni che vanno dal 2006.

Amazon riesce a mantenere bassa la pressione fiscale in Europa veicolando i suoi guadagni in Lussemburgo, paese che offre delle ottime agevolazioni.

Andrew Cecil, che rappresentava Amazon all'incontro con la commissione parlamentare, ha indicato che il fatturato del 2011 è stato di £7,3 miliardi, ma che Amazon ha pagato solo £6,4 milioni in tasse quell'anno. Nel 2010, su un fatturato di £3,3 miliardi, Amazon non ha pagato un centesimo in tasse in Inghilterra. Cecil non ha però potuto dichiarare i profitti inglesi di Amazon, sostenendo di non conoscerli.

Cecil ha dichiarato che l'ufficio del Lussemburgo, che impiega 500 persone, è il vero motore portante del business europeo e che i 15.000 dipendenti inglesi si occupano solo di servizi.

È un periodo in cui le aziende straniere sono sotto scrutinio anche in Inghilterra: prima i politici inglesi hanno preso di mira Facebook, poi Apple, adesso Amazon, e la commissione ha dichiarato di volere che anche Google presenti le sue strategie.


News correlate a "Amazon: evasione fiscale in Francia e Inghilterra":


Un commento a "Amazon: evasione fiscale in Francia e Inghilterra":
gius gius il 29 Novembre 12 @ 08:33 am

beh, per 200 euro...via...facciamo una colletta

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: