Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Google Francia rischia una multa da €1 miliardo - news originale

Google Francia rischia una multa da €1 miliardo

Condividi:         webmaster 03 Novembre 12 @ 06:00 am

Google Francia rischia una multa da €1 miliardo

A Google Francia potrebbe essere chiesto di pagare una multa da €1 miliardo all'erario francese (la Direction Générale des Finances) a causa di un mancato pagamento delle tasse nel 2011: l'agenzia francese sta investigando Google da mesi. Con soli €138 milioni di entrate in Francia nel 2011, Google ha usato delle strategie per ottimizzare le tasse, ma ha sempre sostenuto di seguire la legge e rifiuta le accuse.

Le Canard Enchaîné ha ottenuto una copia della lettere inviata dalla Direction Générale des Finances dove chiede a Google di pagare la multa da €1 miliardo. Il fatto è che la maggior parte delle entrate di Google vanno direttamente al quartier generale europeo di Google in Irlanda dove l'imposta societaria è del solo 12,5%. Owni ha ottenuto la dichiarazione delle tasse di Google Irlanda per il 2011 - certificato da Ernst & Young - che conferma quanto dice Le Canard Enchaîné.

Qui i numeri importanti:
Entrate in Francia nel 2011: €138 milioni
Entrate in Irlanda nel 2011: €12,4 miliardi
Profitto in Irlanda nel 2011: €9 miliardi
Tasse pagate in Francia nel 2011: €5,5 milioni
Tasse che Google avrebbe dovuto pagare nel 2011 secondo la DGF: €150 milioni

Secondo Google, l'ufficio francese ha qualche centinaio di dipendenti, svolge solo funzioni di supporto e non vengono firmati contratti. Però la forza vendita è basata in Francia e Google non dichiara quest'attività, e questo è il motivo per cui la DGF è intervenuta.

Secondo un documento che fa parte dell'inchiesta, "Google Francia non fornisce solo supporto, ma gestisce tutte le vendite e i rapporti con i clienti di Google Irlanda, inclusa la firma dei contratti pubblicitari, senza dichiarare però le entrate in Francia. I contratti sono scritti in francese e delegano la responsabilità giudiziaria alle corti francesi." Questo è quindi considerato un contratto francese secondo la legge francese.

Il 29 Ottobre Eric Schmidt ha incontrato il presidente francese François Hollande per parlare del disaccordo con i media francesi riguardo a Google News e sembra che Hollande abbia anche parlato della questione delle tasse.

Ma la Francia non è l'unico paese in cui Google dichiara solo una frazione dei redditi. E Google non è neanche l'unica azienda che è stata accusata di fare ciò: Apple, Amazon, Facebook e dozzine di aziende meno famose fanno tutte la stessa cosa. E il motivo per cui fanno tutti così è che si risparmiano miliardi in tasse.

Ecco come funziona.

Il quartier generale europeo di Google si chiama Google Ireland Holdings (GIH) ed è proprietario di Google Ireland Limited (GIL). Ora, GIL riceve i soldi dagli uffici europei, ma, in modo da pagare ancora meno tasse, paga miliardi in royalties a GIH. In altre parole, nel 2011, GIH ha ceduto a GIL il diritto di usare la tecnologia di Google per €3,6 miliardi. Questo abbassa drasticamente le tasse di GIL.

Nonostante il nome GIH a sua volta ottiene in licenza la tecnologia di Google da Google Bermuda Unlimited. Nelle Bermuda non esistono neanche le tasse societarie. C'è però una tassa se si vogliono trasferire grosse somme di denaro dall'Irlanda alle Bermuda. Ecco perché serve l'Olanda.

Non ci sono tasse se si trasferiscono soldi dall'Irlanda all'Olanda e poi alle Bermuda. Google Netherlands Holdings BV è un ufficio il cui unico scopo è trasferire soldi dall'Irlanda alle Bermuda.



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: