Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
Hardware info & testing

ASUS P5W DH Deluxe

Hardware » » Schede madri, CPU e sistemi di raffreddamento » » Schede madri » » ASUS P5W DH Deluxe
Descrizione:

Pc-Facile ha provato per voi la scheda madre super accessoriata di casa Asus, ecco a voi la P5W DH Deluxe.



Gentilmente concessa da TNT Computer S.r.l. di Rezzato (BS), la scheda si presenta a primo impatto elegante, ben distribuita e ben accessoriata.



Mantenendo a sinistra i connettori di I/O (tastiera, mouse, ecc...) nella parte superiore è presente l'alloggiamento per la CPU, il socket LGA775 per Intel Pentium 4 fino agli Intel Core2 Duo; in grado di gestire pure CPU Intel Quad-core. Procedendo verso destra, sono presenti i 4 slot di memoria dual channel a 240 pin, in grado di supportare fino a 8GB di DDR2, ECC e non ECC, con frequenze da 533 / 667 / 800 MHz. Di lato i connettori per alimentazione, floppy e canale IDE.



Al centro, fa bella mostra protetto da una schermatura con sistema di raffreddamento totalmente in rame, con la label “Digital HOME”, il chipset Intel MCH 975X (conosciuto anche come northbridge), cuore pulsante della scheda. Infatti è questo chipset che dialoga direttamente con la CPU fornendo un FSB da 800 / 1066 MHz.



Scendendo, sul lato sinistro, troviamo vari slot di espansione che rendono questa scheda molto duttile: vi sono due slot PCI-Express 16x (arancione e nero), due slot PCI-Express 1x (bianchi e corti), tre slot PCI (bianchi e lunghi); in area troviamo pure un'altra serie di connettori: un JMicron JMB 363 SATA, un JMicron IDE, due SATA con supporto RAID hardware 0,1 gestiti dal controller Silicon Image 4723 (il chip con schermatura in rame e dicitura “ASUS EZ-Backup”), tre SATA con supporto RAID 0,1,5.

A parte vari altri connettori come l'internal audio, MP3-in, USB, IEEE 1394a, ecc...., si evidenzia con la label “ASUS” stampigliata sopra il dissipatore in rame, il southbridge della scheda il quale gestisce altre connessioni tra le quali PCI, USB, IDE.



Tornando all'inizio è ora di elencare i connettori di I/O che si trovano in alto a sinistra: PS2 per mouse e tastiera, una porta seriale, un optical S/PDIF, un coaxial S/PDIF, interessante la presenza direttamente all'esterno di una porta E-SATA, due connettori di rete RJ45, quattro porte USB, sei connettori I/O audio ed infine la connessione per l'antenna WiFi.



Degna di nota è la presenza della scheda WiFi-AP Solo a cui ASUS dedica un manuale a parte di 50 pagine. La scheda è in grado di gestire due tipi di architetture di rete: modalità Access Point, come un fosse un provider in grado di poter connettere fino a 64 stazioni; modalità Station, suddividendosi in modalità Ad-Hoc o Infrastructure. Con una banda di frequenza tra i 2,4 ed i 2,5 GHz, il dispositivo ha una portata tra i 30 ed i 310 metri. Le trasmissioni sono codificate WEP, WPA e WPA2.



Naturalmente, per una scheda di questo livello, non manca l'overclock. Tramite BIOS è possibile accedere alle variabili che permettono l'incremento di potenza per CPU, memoria, PCI-Express e Front Side Bus. ASUS ha pure inserito la possibilità di attivare il AI NOS (Non-delay Overclock System) che permette di bilanciare intelligentemente l'overclock in relazione al carico di lavoro del sistema.

Errori nel BIOS anche a seguito di un aggiornamento dello stesso, non è più un problema: infatti ASUS utilizza il suo CrashFree BIOS 3 che, tramite una chiavetta USB, permette il ripristino di una versione precedente del BIOS.



Sicuramente non ho citato tutte le peculiarità della scheda madre poiché il manuale di gestione della stessa, in formato PDF, è formato da 212 pagine. Dovete poi aggiungere quello per la rete WiFi ed il controllo remoto (sì, c'è pure il telecomando ad infrarossi).



La scheda in visione è certamente una motherboard molto interessante, ben costruita, in grado di affrontare situazioni stressanti come quelle in ambito ludico, ma di essere pure perfettamente funzionale in ambienti SoHo.

L'unica pecca rilevata e già corretta da ASUS, riguarda alcuni problemi tra BIOS e processori Intel Core2, ovvero l'impossibilità di avviare la macchina. La soluzione è l'aggiornamento del BIOS alla versione 0604 o successiva, ogni riferimento lo trovate a questo link.



La confezione contiene: scheda madre, manuali, CD-ROM con programmi e driver, sei cavi SATA, un adattatore per alimentazione SATA (sdoppiato), un pannello USB, un pannello IEEE 1394, un pannello MP3-in, una antenna WiFi, una ventola, telecomando con ricevitore ad infrarossi.


Vantaggi:
  • Scheda estremamente curata nella disposizione della componentistica
  • Presenza del connettore E-SATA
  • Vasto materiale a corredo
  • Scheda Wi-Fi


Svantaggi:
  • Problemi con alcune versioni del BIOS


Hardware correlati a "ASUS P5W DH Deluxe ":

Caratteristiche:

Mostra tutte le caratteristiche Mostra tutte le caratteristiche
Paragona schede Paragona schede
  • Formato
  • ATX, dimensioni 30,5 x 24,5 cm

  • Chipset
  • Intel MCH 975X (northbridge) e Intel ICH7R (southbridge)

  • Socket
  • LGA775

  • CPU supportate
  • Pentium 4, Celeron D, Pentium Extreme Edition, Pentium D, Core 2 Duo, Core 2 Extreme, Core 2 Quad

  • Memoria supportata
  • DDR2 con e senza ECC fino a 8 GB

  • Front Side Bus
  • 1066 MHz massimo


Dati:

Produttore: Asustek Computer Inc.
Costo: € 154,62 [Compra ASUS P5W DH Deluxe ]
Driver: Driver per ASUS P5W DH Deluxe
Sistemi Operativi: 2K/XP/03/Vista
Software in dotazione: Driver & Utilità, ASUS Live Update, ASUS PC Probe 2, ASUS AI Booster
Convenienza: 9
Facilità d'uso: 9
Qualità/Affidabilità: 8
Innovazione: 9
Voto complessivo: 8.75
Settings e consigli: Forum


Immagini:
ASUS P5W DH Deluxe : Contenuto della confezione
Contenuto della confezione


ASUS P5W DH Deluxe : La scheda madre
La scheda madre


ASUS P5W DH Deluxe : Particolare del sistema<br>di raffreddamento
Particolare del sistema
di raffreddamento


ASUS P5W DH Deluxe : Particolare del southbridge<br>e del ASUS EZ-Backup
Particolare del southbridge
e del ASUS EZ-Backup


ASUS P5W DH Deluxe : Ingressi ed uscite
Ingressi ed uscite


ASUS P5W DH Deluxe : La scheda installata<br>su un cabinet Enermax
La scheda installata
su un cabinet Enermax



Ultimo aggiornamento scheda:  19/09/07

Scheda compilata da: zendune


Le informazioni contenute in questa pagina NON sono da considerarsi un consiglio all'acquisto, ma rispecchiano le opinioni e le esperienze degli autori della scheda. Verificare che le informazioni qui contenute siano le più aggiornate e affidabili prima dell'acquisto. pc-facile.com e i relativi autori non possono essere ritenuti responsabili per qualunque malfunzionamento o danno causato dal suddetto hardware o dai consigli qui espressi.