Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Guide: passo per passo

Condividi:        

Generale
PREMESSA: se non conoscete il significato di qualche parola consultate il nostro Glossario.
4. Altre ricerche interessanti

Le seguenti ricerche possono aiutarvi:
[fedex xxx]: Per tenere traccia di un vostro pacco che viaggia con la Federal Express senza dover visitare il loro sito.
[ups xxx]: Per tenere traccia di un pacco che viaggia con l'UPS senza dover visitare il loro sito.
[usps xxx]: Per tenere traccia di un pacco che viaggia con la United States Parcel Service senza dover visitare il loro sito.
[patent xxx]: Per consultare l'ufficio brevetti Americano - xxx rappresenta il numero di un brevetto che conoscete
keyword1 keyword2 ["parent directory"]: (in questo caso le parentesi quadre fanno parte della query). Per cercare un software o un mp3 senza dover passare da un programma P2P o dai nefasti siti warez. Provare per credere!


Ricerca di radici di parole (stemming)
Per garantire la massima precisione nei risultati, Google non supporta la ricerca di radici di parole ("stemming") né le ricerche con caratteri "jolly" (wild card). In altre parole, Google cerca solo le parole esattamente come digitate nel campo di ricerca. Se si inserisce [googl] o [googl*], il risultato non sarà "googler" o "googlin". In caso di dubbio, provare ad usare sia il singolare che il plurale; ad esempio "linea aerea" e "linee aeree".

Da notare che questo è valido per tutte le lingue tranne l'Inglese; lingua che invece supporta lo stemming.


L'operatore "*"
I caratteri jolly non funzionano come siamo abituati. Normalmente l'asterisco, e il punto di domanda, sostituiscono uno o più caratteri all'interno di una parola. Ad esempio [port*] troverà "porta", "porte", ma anche "portone" e "portacenere".
Google lo interpreta invece in un altro modo, utilizzando l'asterisco come fosse una parola intera. Per trovare quindi "a caval donato non si guarda in bocca", possiamo usare la query [a caval * * * * in bocca]. Come potete vedere si possono utilizzare più asterischi all'interno di una query.


L'operatore "~"
Mettere "~" prima di una parola dice a Google di cercare anche sinonimi e le parole correlate con la parola che precede. Una ricerca per [cervino ~mappa] troverà anche pagine che includono le parole "passeggiata", "sentiero" e "bussola".
La ricerca dei sinonimi troverà alle volte anche i plurali di una parola e altri varianti grammaticali. La ricerca di prima troverà quindi anche "mappe" e "cartine".

Attenzione: in realtà questo operatore funziona solo su parole contenute nel dizionario Inglese. Gli esempi qui riportati sono stati presentati solo per chiarezza.


Ricerca per categorie
La directory Google è uno strumento molto utile per effettuare ricerche limitate su un argomento specifico. Ad esempio, per visualizzare solo risultati relativi al pianeta Saturno, è sufficiente selezionare "Saturno" nella categoria Scienze > Astronomia della directory Google. In questo modo si evita che vengano visualizzati risultati relativi alla macchina Saturn, al gioco omonimo o altri risultati che possano essere correlati al termine Saturno.

Le ricerche all'interno di categorie specifiche permettono di restringere il campo di ricerca e di visualizzare rapidamente solo le pagine desiderate.
http://directory.google.com/


I punti deboli di Google
Nonostante la grande rilevanza dei risultati di Google, anche questo motore ha i suoi limiti. Oltre a quelli già indicati in precedenza aggiungiamo che:
Google indicizza solo i primi 101KB di HTML di una pagina e circa i primi 120KB di un documento PDF.
Google ha problemi a cercare caratteri speciali come: &, %, #, @, $, £, €, +, -, /, *, =, <, {, [, (, ), ], }, >, :, ;, ! e ?

Solitamente ignora questi caratteri, ma sta cominciando a introdurre il supporto per alcuni come:
I/O.
Le note in formato anglo-sassone: A_, A#, B_, B#, C_, C#, D_, D#, E_, E#, F_, F#, G_, G#.
Si possono usare i caratteri speciali &, + e _ una o più volte nel mezzo o alla fine di uno parola. Ad esempio: A+, a_, C++, net__, page_count, i++++, a&b&c, i&&, "Johnson +& Johnson". Non si può però usare il "+" di fronte ad una parola o numero. Ad esempio +i, "++numero".


Per le ultime sul modus operandi di Google, non c'è di meglio che la fonte stessa:
http://www.google.it/intl/it/help/basics.html


Generale: webmaster [36 visite dal 01 Marzo 05 @ 00:01 am]