Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Windows 8: vendite al di sotto delle aspettative - news originale

Windows 8: vendite al di sotto delle aspettative

Condividi:         webmaster 2 20 Novembre 12 @ 01:00 am

Windows 8: vendite al di sotto delle aspettative

Le vendite di Windows 8 non sono partite bene. Non stanno nemmeno incontrando le aspettative di Microsoft, ha dichiarato una fonte anonima all'interno dell'azienda. Allo stesso tempo i grandi produttori di hardware per PC stanno dichiarando che le vendite di PC con Windows 8 sono "lente".

Paul Thurott, ha scritto che Windows 8 non sta vendendo quanto Microsoft avrebbe voluto e cita la solita fonte anonima. Mentre era chiaro che Windows 8, che cambia radicalmente il sistema operativo di Windows incorporando l'elemento touch, non avrebbe venduto bene quanto le vecchie versioni, le parole di Thurott sembrano indicare che le vendite del nuovo sistema operativo non raggiungano neanche questi target ribassati.

La fonte di Thurott indica che Microsoft sta incolpando i produttori di hardware. I produttori di hardware invece indicano che loro hanno cominciato a consegnare il 26 di Ottobre, quando è stato lanciato Windows 8, o pochi giorni dopo. Insomma, non sarebbero loro da incolpare.

Da aggiungere alla lista delle cause per la cattiva performance c'è anche il licenziamento ci sono anche le dimissioni volontarie di Steven Sinofsky, il quale aveva diretto la divisione Windows sia durante lo sviluppo e la release di Windows 7 che durante tutto lo sviluppo di Windows 8. A capo della divisione Windows c'è adesso Julie Larson, nella foto qui sopra.

In fatto di numeri, al momento, Microsoft ha indicato solo che nei primi 4 giorni Windows 8 è stato scaricato 4 milioni di volte.



2 commenti a "Windows 8: vendite al di sotto delle aspettative":
eduardo eduardo il 26 Novembre 12 @ 08:47 am

Sono ancora ad XP, ho valutato Vista e 7, li ho trovati non adatti per sistemi da lavoro, tra le altre cose manca la retrocompatibilità piena, e ciò è necessario per la gestione degli archivi, è necessario in caso di bisogno poter leggere files anche con 10/12 anni d'età quindi con l'impiego dei sw con cui sono stati redatti, non tutti utilizzano solo office, quindi li ho scartati.Per 8 non ci provo neanche, le apps e l'interfaccia non ti aiutano sul lavoro per portatili e desktop, inoltre un sis.op. deve essere quanto più "leggero" per lasciare "spazio" al sw professionale, inoltre da "vecchio" informatico ho sempre dubitato dei sis.op. e dei sw che pretendono di fare tutto e girare su tutte le piattaforme e/o cpu, le probabilità di bugs ed errori di programmazione sono troppo elevati, l'uomo è fallace, su sistemi complessi questi problemi si pagano cari, meglio non andarseli a cercare

marlon marlon il 26 Novembre 12 @ 12:10 pm

Francamente?
Win8 sta cercando di imporre un'interfaccia che può avere un senso altro che in ambito consumer e dove è presente un touch screen (ovvero telefoni e table).

Per utilizzi di ufficio o comunque professionali, su PC fissi o portatili, l'utilizzatore NON CI CAPISCE PIU' NULLA.
E siccome di perder tempo per svolgere un'azione che si è sempre fatta con facilità nessuno ne ha voglia, è piuttosto dura che venga accettato a braccia aperte.

Aggiungiamo il "retroscena" di chi deve gestire l'impianto (intervento precedente di Eduardo) e non è difficile prevedere una vita semplice per Win8 in ambito aziendale.

Win7 mi sembra, a sensazione, che possa diventare il "nuovo WinXP".
Ovvero il SO di elezione per gli impieghi corporate.

Win8...

Faccio un paragone.
Chi trova VERAMENTE comodo il "ribbon" di Office?
E' stato imposto con un colpo di mano da Microsoft, e pur essendo un'innovazione interessante ancora oggi che sono più di 2 anni che ci lavoro fatico non poco a trovare qualche funzione di Word o Excel che però mi serve.
E ancora oggi non riesco a comprendere come sia possibile che abbiano "nascosto" la funzione STAMPA (forse una delle più usate).

Vogliamo chiamarla innovazione?
Facciamolo.
Ma non lamentiamoci dai mugugni di chi poi perderà tempo e pazienza per fare ciò che prima faceva senza fatica.

Non ho avuto un contatto sufficientemente prolungato con Win8 da poter dare un giudizio definitivo.
Ma mi ha piuttosto sconcertato la mancanza di un "menù start" simile a quello di Win7 piuttosto che l'impossibilità di sostituire l'interfaccia "a piastrelle" con una più tradizionale.

Di base son convinto che possa essere un miglioramento su Win7, ma un'interfaccia del genere lo zavorra non poco.

La gente accetta le evoluzioni, ma le rivoluzioni non le digerisce e tende ad essere conservativa.
Se lavoreranno sul quel fronte (cosa peraltro realizzabilissima!) forse cambieranno la percezione del mercato verso il nuovo arrivato.

Un amico (tecnico informatico) ha definito l'interfaccia "disturbante", perché "pretende di farti far le cose come se fossi un utente informaticamente analfabeta".
In effetti...

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: