Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Google, Motorola cita Apple per violazione di brevetti - news originale

Google, Motorola cita Apple per violazione di brevetti

Condividi:         webmaster 19 Agosto 12 @ 06:00 am



Motorola ha citato Apple in giudizio per violazione di brevetti, dichiarando che alcune feature dei dispositivi Apple, incluso Siri, violano la sua proprietÓ intellettuale.

Google, sostiene che sette brevetti Motorola inclusi gli avvisi geolocalizzati, le notifiche email e il video player sono detenuti da Motorola. L'obiettivo di Google Ŕ di bloccare l'importazione negli Stati Uniti di vari dispositivi Apple, tra cui gli iPod, gli iPad e gli iPhone: Apple produce tutto in Asia.

"Vorremmo trovare un accordo fuori dal tribunale, ma la reticenza di Apple nel voler collaborare ci lascia poche alternative e ci vediamo costretti a difendere le innovazioni dei nostri ingegneri," ha dichiarato un portavoce di Motorola.

Apple e Motorola stanno lottando almeno dal 2010 dopo che le vie diplomatiche fallirono. Apple sostiene che le richieste di Motorola siano ridicole e che i cellulari prodotti da Motorola, i quali usano il sistema operativo Android, sono a loro volta in violazionie di vari brevetti Apple.

Questa Ŕ la sconda citazione in giudizio da parte di Motorola, e ci si aspetta che la corte si pronunci sulla prima citazione giÓ Venerdý prossimo, il 24 di Agosto. Se la decisione dovesse essere a sfavore di Apple, a Cupertino potrebbe essere vietata l'importazione di vari dispositivi.

Apple sostiene che non ci sono alternative alla mediazione giudiziaria in quanto le richieste di Motorola sono assurde. "Si tratta di standard," ha dichiarato un portavoce Apple, "e nel caso societÓ sviluppino standard che permettono ai dispositivi di diverse societÓ di comunicare tra loro, queste sono tenute a concedere in licenza i brevetti a condizioni ragionevoli."

Motorola invece sostiene che Apple si sia rifiutata di negoziare in modo da evitare di pagare il dovuto.

Apple ovviamente aveva provato a contr'attaccare, ma la decisione di Marzo di quest'anno ha invalidato due dei brevetti detenuti da Apple e ha sentenziato che Motorola non Ŕ in violazione del terzo.

╚ interessante notare che Florian Mueller, esperto di brevetti FOSS e testimone nel processo tra Oracle e Google, che una precedente sentenza nel processo tra Motorola e Apple aveva dichiarato Apple in violazione dei brevetti di Motorola. Mueller fa anche notare che anche se questa nuova sentenza dovesse essere sfavorevole a Apple non avrebbe effetto sulle importazioni degli iPhone 4S o degli iPad 4G in quanto questi usano chipset Qualcomm, i quali sono esenti dai brevetti Motorola.

Google non ha mai usato i suoi brevetti in modo offensivo, ma se vuole che Android continui a crescere e che i big delle telecomunicazioni continuino a usarlo deve dimostrare di volerlo e poterlo proteggere proprio come fanno gli altri sviluppatori. Forse, come molti sostengono, Google ha davvero comprato Motorola solo per i suoi brevetti.



Lascia un commento

Insulti, volgaritÓ e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della cittÓ indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: