Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Curiosity perfora la sua prima roccia - news originale

Curiosity perfora la sua prima roccia

Condividi:         webmaster 1 10 Febbraio 13 @ 21:10 pm

Curiosity perfora la sua prima roccia

Curiosity, il rover della NASA, ha usato il suo trapano per perforare una roccia marziana e ha raccolto dei campioni. Questa è la prima volta che un robot compie una serie di azioni tanto complicate su un altro pianeta. Ricordiamoci che Curiosity ha già respirato l'aria marziana e che ha però già disintegrato una roccia con il laser.

L'8 Febbraio, Curiosity ha usato il trapano montato sull'estremità del suo braccio robot per fare un buco di 1,6 cm di larghezza e 6,4 cm di profondità su una roccia sedimentaria. Questo evento marca la raccolta del primo campione sotto la superficie amrziana e ha fornito un test sul funzionamento di tutta una serie di strumenti, hanno dichiarato gli scienziati.

"Il più avanzato robot planetario mai progettato è ora un laboratorio di analisi pienamente funzionante," ha dichiarato un portavoce della NASA. "Questo è il più grande obiettivo raggiunto dalla squadra di Curiosity da quando è atterrato sul pianeta rosso ad Agosto."

Curiosity analizzerà i campione nei prossimi giorni, hanno dichiarato i ricercatori. Ma prima il rover userà una parte del materiale raccolto per eliminare dagli strumenti qualunque residuo terrestre che possa essere rimasto attaccato.

Perforare una roccia sulla superficie marziana è un'attività molto complessa, per cui i ricercatori si sono avvicinati a questo obiettivo piccoli passi. Come prima cosa, circa due settimane fa, hanno identificato una roccia che pare essere stata esposta a liquidi. Poi sono stati dati dei colpetti alla roccia senza attivare il trapano. E solo dopo tutto ciò è stata perforata.

Perforare una roccia totalmente nuova ha richiesto molta preparazione. "Costruire uno strumento in grado di interagire violentemente con una roccia imprevedibile ha richiesto un progetto di sviluppo e testing piuttosto ambizioso," ha dichiarato Louise Jandura, uno degli ingegneri che ha progettato il trapano di Curiosity. "Per portarlo al punto di poter fare un buco su Marte abbiamo costruito otto trapani e abbiamo fatto più di 1.200 buchi su 20 tipi di rocce sulla Terra."

Curiosity è atterrato nel Cratere Gale il 5 Agosto con l'obiettivo di capire se Marte abbia mai potuto sostenere la vita. Insieme ai suoi 10 strumenti scientifici e alle sue 17 macchine fotografiche, il trapano è considerato uno strumento chiave nella ricerca in quanto permette di esplorare Marte sotto la superficie.

Voi che ne dite, volete che continuiamo con i nostri aggiornamenti su Curiosity o preferite che vi informiamo solo di fronte a scoperte importanti? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti.



Un commento a "Curiosity perfora la sua prima roccia":
Andros Andros il 12 Febbraio 13 @ 22:15 pm

Continuate così. Sembrano cose lontane rispetto ai problemi della nostra terra ma forse un giorno da qui potrebbe nascere una nuova dimensione dell'uomo che lascerà la Terraversol'Universo.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: