Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Guide: passo per passo

Condividi:        

L'upgrade della RAM

RAM
PREMESSA: se non conoscete il significato di qualche parola consultate il nostro Glossario.
1. Premessa

I moderni Operating Systems e i loro mille servizi, i sempre più diffusi softwares multimediali (masterizzazione, video/audio editing, video/audio playing, etc.), per non parlare delle applicazioni professionali complesse, assorbono rapidamente gran parte della memoria di sistema dei nostri computers. Com'è noto, una volta "terminata" la memoria fisica, il sistema ricorre al file di paging, il quale, risiedendo sull'hard disk, è caratterizzato da tempi di accesso molto più lunghi. Tutto ciò fa sì che anche le macchine più recenti, seppur potenti, risultino poco performanti.

Una valida soluzione "low cost" è rappresentata dall'upgrade della RAM, ossia dall'installazione di ulteriori moduli di memoria, se vi sono uno o più slots disponibili, oppure dalla sostituzione dei moduli pre-installati con uno o più moduli di dimensioni maggiori.

Se da un lato l'idea di "aprire il PC" suscita di norma una sorta di "timore reverenziale", dall'altro lato va tenuto presente che questo tipo di upgrade del sistema è il più semplice, giacché richiede la quantità minima di tempo e di danaro, di cognizioni tecniche e di interventi manuali sul PC.


RAM: Luke9792005 [126.550 visite dal 06 Marzo 06 @ 23:01 pm]