Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Download: software gratis da scaricare

Condividi:        

Restoration 2.5.14

Download » » Utility di sistema » » Recupero/eliminazione dati » » Restoration 2.5.14

Settings e consigli:

Una piccola guida all'uso di Restoration

di Mikizo


Parte 1 - Impostazioni

La prima cosa da sapere è che Restoration non si installa sul pc. E' un semplice file .exe che potete lanciare da qualsiasi posizione (HD, CD, floppy).
Cliccate quindi due volte sul file Restoration.EXE che avete scaricato e diamo un'occhiata al programma.
Sulla sinistra c'è una grande finestra, nella quale vedremo quali sono i file cancellati e ancora presenti sull'HD.
Questa finestra è divisa in alcuni campi (Name, In Folder, Size...) di cui ci occuperemo dopo.
Sulla destra in alto abbiamo il campo "Drives". Selezionate all'interno di questa finestra qual'è il drive che volete analizzare.
Sono disponibili le partizioni dei drives accessibili dalla partizione del S.O. che state utilizzando. In altre parole: se state lavorando da un file system NTFS, potrete cercare su tutte le partizioni di tutti i drives; se state lavorando da una FAT32, non vedrete i file sui file system NTFS.
Sotto al campo "Drives" c'è il campo "All or part of the file" ("Tutto o parte del file"). In questo campo potete inserire parte del nome (o il nome esatto se lo ricordate) di un file specifico che intendete recuperare.
Le regole per inserire il nome sono analoghe a quelle che utilizzate nell'abituale "trova" di Windows ma non utilizzano i simboli "*" e "?".
Quindi, se cercate un file jpg che ritraeva, ad esempio, Marilyn Monroe, potete provare ad inserire "Marilyn" ma non "Marilyn*".
Se cercate un .jpg di cui ignorate del tutto il nome, potete inserire ".jpg" (non"*.jpg") e vedrete tutti i file .jpg.
Se invece non sapete cosa inserire in questo campo, perchè non ricordate nulla riguardo ad un file specifico, o desiderate semplicemente vedere tutti i file che avete cancellato, lasciate questo campo in bianco.
Sotto al campo appena descritto, c'è il pulsante "Search Deleted Files" ("Cerca i file cancellati").
Tratteniamoci ancora dal premerlo, e scendiamo un po' più giù.
Ci sono infatti ancora due possibili selezioni da spuntare:
La prima è "Include used clusters by other files" ("Includi cluster usati da altri file").
La seconda è "Include even if the file size is zero" ("Includi anche se la dimensione del file è zero")
Se spuntate la prima, vi verranno mostrati anche i file che sono stati parzialmente sovrascritti, e che quindi non verranno recuperati in modo completo e potrebbero anche non funzionare.
Se spuntate la seconda, vedrete anche i file di dimensione nulla.
Io vi consiglio di spuntarle entrambe, c'è sempre il caso che recuperiate comunque qualcosa.

Parte 2 - Recuperiamo!

Ora clicchiamo pure su "Search Deleted Files".
Nella finestra di sinistra vedremo comparire tutti i file trovati in base alle nostre impostazioni.
Di questi file vi verranno indicati: Nome ("Name"), directory di appartenenza ("In Folder"), dimensioni ("Size"), ultima modifica ("Modified", dovrebbe coincidere con l'eliminazione dal cestino), numero del file ("File No", un numero d'ordine assegnato ai file sull'HD).
Nella finestra in basso a destra "No of files" ("Numero di file") leggeremo quanti file sono stati trovati.
Se avete trovato il file che cercavate, selezionatelo cliccandovi sopra e premete il pulsante "Restore by Copying" ("Ripristina mediante copia").
Si aprirà una finestra di "Save as" ("Salva come") nella quale dovrete scegliere la directory di destinazione per il file che intendete recuperare.
Attenzione: se scegliete una directory nello stesso drive in cui è presente il file cancellato, vi verrà riportato un messaggio: "I recommend you if possible to select a different drive from searched drive so not to overwrite original data. Do you wish to continue?" ("Ti consiglio se possibile di scegliere un drive di destinazione diverso dal drive di ricerca, in modo da non sovrascrivere i dati originali. Vuoi continuare?".
Se avete la possibilità di salvare su un altro drive, potete rispondere "no" e cambiare la directory, altrimenti rispondete "Yes" e proseguite.
A questo punto il file è stato recuperato, per quanto possibile.
Ora bisogna vedere se funziona! Non è detto infatti che il file sia rimasto integro, potrebbe essere stato in parte sovrascritto.
Comunque, se il recupero è stato piuttosto tempestivo rispetto alla data di eliminazione, non dovreste avere problemi.

Parte 3 - Distruggiamo!

E adesso che abbiamo recuperato i file che avevamo perso per errore, cosa ne facciamo degli altri?
Io vi consiglio di lasciarli dove sono, non fanno alcun danno e verranno via via sovrascritti dal sistema operativo che userà i cluster per inserire nuovi dati.
Interessiamoci invece al caso in cui vogliate specificamente cancellare qualche file.
Avrete notato in alto a sinistra il menu "others" ("altri"). Qui compare l'opzione "Delete Completely" ("Cancella completamente").
Attenzione!!!! Prima di cancellare, vediamo come funziona.
Restoration cancella tutti i file presenti nella lista dei file trovati, indistintamente.
Non importa se sia selezionato o meno un file: TUTTI quelli presenti in lista verranno cancellati.
Questo perchè Restoration è un software per il recupero e non ha utilty specifiche per la cancellazione.
Ciò non vuol dire che non possiate cancellare un file alla volta: basta un minimo di fantasia.
Copiate nella casella "All or part of the file" il nome del file che volete cancellare.
Cliccate su "Search Deleted Files".
Comparirà in lista solo il file cercato. Ora cliccate su "Others", poi su "Delete Completely", rispondete "Yes" alle finestre di dialogo, e attendete che l'operazione sia completata.
Il file (o i file se più di uno compariva nell'elenco) è stato sovrascritto più volte e non risulterà più in nessuna anlisi del drive!

Parte 4 - Ancora un paio di cose

C'è un'ultima funzione che non abbiamo utilizzato: quella a cui si accede cliccando su "Others" e poi su "Scan All Clusters".
Utilizzandola, la ricerca verrà effettuata su tutti i cluster, ovvero in tutto l'HD.
Dovrete inserire un nome nella casella "All or part of the file", altrimenti comparirà un messaggio che vi invita a farlo.
In pratica, avrete a disposizione un "Trova" che comprende sia i file normalmente visibili dal sistema operativo, sia quelli cancellati.
------------
Avrete notato che il Delete, soprattutto su grossi HD, è un'operazione che richiede un'enormità di tempo.
Se è un'operazione che avete intenzione di effettuare piuttosto spesso, provate un software dedicato, ad esempio Sure Delete.
------------

Clicca qui per tornare indietro.


Downloads: 176.748
Piattaforme: Windows
Sistemi Operativi: 2K/XP
Produttore: Brian Kato
Voto: 8
Lingua: Inglese
Licenza: Freeware
Ultimo update: 14/05/02

 Screenshot (21.85 KB)
 Settings e consigli
 Invia a un amico
 Link segnalato
 Tienimi aggiornato


Ultimo update scheda:  01/01/70

Scheda compilata da: Mikizo


La decisione di scaricare i file presenti su questo sito è VOSTRA; pc-facile.com, e i relativi autori non possono essere ritenuti responsabili per qualunque malfunzionamento o danno causato dal suddetto software. L"utente che decidesse di scaricare il software si assume l"intero rischio. Leggere attentamente le istruzioni, requisiti e licenze che accompagnano i file.