Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Autocad 2008: 2° panoramica sulle nuove funzionalità - news originale

Autocad 2008: 2° panoramica sulle nuove funzionalità

Condividi:         ale 1 18 Aprile 07 @ 05:00 am

Autocad 2008: 2° panoramica sulle nuove funzionalità

Come promesso la scorsa settimana, continuamo il nostro viaggio esplorativo all'interno di Autocad 2008 grazie ad un Workshop sulle nuove funzioni contenuto nel pacchetto.

È la volta di due interessanti argomenti: "Quote e direttrici" e "Tabelle".

Quote e direttrici.

Miglioramenti nelle quote.

Sono stati apportati numerosi miglioramenti generali alle quote che includono opzioni di allineamento della tolleranza, supporto del quadrante per quote angolari ed estensione dell'arco per quote radiali.
Allineamento della tolleranza di una quota - È possibile allineare tolleranze impilate utilizzando il simbolo di operatore o il separatore decimale. L'allineamento della tolleranza fa parte dello stile delle quote ma può anche essere impostato singolarmente per una quota.
Testo di quota angolare - È possibile controllare la posizione del testo di quote angolari al di fuori dell'angolo misurato. Se il testo viene specificato al di fuori dell'angolo, un arco di quota esteso verrà creato nel testo di quota.
Opzione di estensione dell'arco per quote radiali - È possibile specificare la posizione del testo di raggio, diametro e quote radiali ridotte con una linea di estensione dell'arco.

Aggiunta di una interruzione a una quota: è possibile interrompere linee di quota e di estensione nel punto di intersezione con oggetti geometrici o altre quote. Sebbene non sia una pratica di disegno consigliata, in alcuni casi è un'operazione necessaria.

Creazione di una quota d'ispezione: è possibile aggiungere una quota d'ispezione agli oggetti di quota esistenti. Una quota d'ispezione può, ad esempio, essere aggiunta a una quota per indicare la frequenza con cui una quota critica o un valore di tolleranza di una parte prodotta per una macchina industriale deve essere verificata per garantire che la parte soddisfi o superi tutti i requisiti di garanzia di qualità.

Aggiunta di una riduzione a una quota lineare: è possibile aggiungere una linea di riduzione a una quota lineare per rappresentare una misura i cui valori effettivi non hanno la stessa lunghezza tra le linee di estensione. Le linee delle quote ridotte vengono in genere utilizzate quando un oggetto quotato viene visualizzato più piccolo rispetto alla sua reale lunghezza.

Regolazione della distanza tra quote: è possibile regolare la spaziatura tra quote angolari e quote lineari parallele automaticamente o in base a un valore di spaziatura specificato. Oltre a regolare la spaziatura delle linee di quota, è anche possibile allineare linee di quota tra loro specificando un valore di spaziatura pari a 0. La capacità di regolare la spaziatura o allineare linee di quota consente di eliminare la necessità di dover ricreare le quote oppure utilizzare grip per allineare e riposizionare le linee di quota una per una.

Multidirettrici.

Creazione di una multidirettrice: una multidirettrice è un oggetto direttrice con più opzioni. Con una multidirettrice, è possibile collocare prima la punta, la coda o il contenuto di un oggetto direttrice.

Disposizione di multidirettrici: è possibile collegare più linee direttrici alla stessa nota. Più note possono essere spaziate in modo uniforme e collegate rapidamente. Organizzare un disegno utilizzando il comando RACCMULTIDIR per raggruppare numerosi oggetti multidirettrici con il blocco corrente e collegarli a una singola linea direttrice.

Allineamento di multidirettrici: con il comando ALLMULTIDIR è possibile allineare numerosi oggetti multidirettrici lungo una linea specificata. La linea di collegamento orizzontale viene posizionata lungo una linea invisibile specificata. Le punte della freccia rimarranno nella loro posizione originale. Quando si allineano oggetti multidirettrici, è anche possibile spaziarli.
Distribuendo le multidirettrici, la linea invisibile utilizzata per allineare gli oggetti multidirettrice viene anche utilizzata per una spaziatura uniforme. Le multidirettrici vengono distribuite uniformemente lungi la linea di allineamento.
Rendendo parallele le multidirettrici, le linee direttrici di tutte le multidirettrici selezionate verranno collocate parallelamente tra loro.

Tabelle.

Collegamenti dati.

Collegamenti dati tabella: i dati tabella possono essere collegati ai dati in Microsoft Excel. I collegamenti dati possono includere collegamenti ai fogli di calcolo interi, a singole celle o a intervalli di celle.

Aggiornamento dati collegati: i collegamenti dati possono essere aggiornati in tutte le direzioni, eliminando la necessità di aggiornare tabelle o fogli di calcolo esterni in modo indipendente.
Quando i dati vengono modificati in un foglio di calcolo di Excel collegato, le modifiche possono essere rapidamente scaricate nel collegamento dati prestabilito.
Se le modifiche vengono apportate a una tabella collegata nel disegno, sarà possibile caricare tali modifiche al foglio di calcolo esterno. Tutte le informazioni collegate possono essere facilmente tenute aggiornate e sincronizzate.

Creazione di tabelle.

Creazione di stili di tabella: gli stili di tabella sono stati migliorati per includere opzioni di visualizzazione e formattazione aggiuntive per bordi e margini all'interno di tabelle e celle di una tabella. È possibile creare velocemente stili di tabella dalle tabelle esistenti in un disegno.
Gli stili di tabella contengono stili di cella che definiscono l'aspetto di una tabella dopo l'inserimento. Quando viene creata una tabella da uno stile di tabella, è possibile specificare lo stile cella per la prima, la seconda e tutte le altre righe di dati.

Creazione di migliori: utilizzando i grip di autoriempimento, è possibile trascinare automaticamente in una tabella i dati di incremento. È anche possibile utilizzare grip di autoriempimento per popolare automaticamente celle di data.
Attivando grip di interruzione tabella, la tabella verrà interrotta in più frammenti. Quando si trascina il grip attivato, si determina l'altezza dei frammenti della tabella primari e secondari.
Se una tabella interrotta viene impostata su Posizioni manuali nella tavolozza Proprietà, i frammenti della tabella potranno essere posizionati in qualsiasi punto all'interno del disegno. I frammenti di tabella impostati su Altezze manuali nella tavolozza Proprietà possono avere altezze differenti.
È disponibile un nuovo tipo di formattazione di valuta e numeri nelle righe, colonne e singole celle.

Tabelle automatiche.

Estrazione di dati dai disegni: utilizzando la procedura guidata Estrazione dati è possibile estrarre dati relativi alle proprietà dagli oggetti nei disegni, compresi blocchi e attributi, e informazioni sui disegni.
I dati estratti possono essere collegati alle informazioni presenti in un foglio di calcolo di Microsoft Excel ed esportati in una tabella o in un file esterno.
In questo esempio, l'area di ciascuna unità condominiale viene estratta per creare una tabella.
Successivamente, le informazioni aggiuntive derivanti da un foglio di calcolo di Microsoft Excel verranno aggiunte alla tabella.
Selezione di oggetti e proprietà per l'estrazione di dati: in questo esempio, le polilinee che delimitano il perimetro di ciascuna unità condominiale vengono selezionate per definire la fonte dati.
Nella pagina Seleziona oggetti della procedura guidata sono elencati gli oggetti polilinea.
Quando si fa clic su Avanti nella procedura guidata, nella pagina Seleziona proprietà viene visualizzato un elenco delle proprietà pertinenti alle polilinee selezionate.
Per questa estrazione, Area è l'unica proprietà da estrarre.
Affinamento dei dati estratti: la pagina Affina dati è la pagina in cui i dati estratti vengono visualizzati in colonne.
In questa pagina, le colonne possono essere riorganizzate e ordinate, rinominate e nascoste. È anche possibile eseguire altre attività di formattazione e organizzazione, ad esempio l'inserimento di colonne di formula e righe di piè di pagina. Facendo clic con il pulsante destro del mouse sull'etichetta di una colonna, viene visualizzato un menu di scelta rapida in cui sono disponibili varie opzioni.
In questo esempio, nella griglia vengono visualizzate tre colonne. Dal momento che non è necessario includere nella tabella le colonne Conteggio e Nome, queste possono essere nascoste facendo clic sulle caselle di controllo Mostra colonna conteggio e Mostra colonna nome.
Formato dei dati: i dati nella colonna vengono visualizzati in pollici quadrati ma devono essere visualizzati in pollici e in piedi nella tabella.
Per ottenere questo risultato è sufficiente per prima cosa inserire una colonna di formula che divide i dati numerici per 12. Utilizzando la finestra di dialogo Inserisci colonna di formula, i dati numerici nella colonna Area vengono divisi per 12.
Utilizzando la finestra di dialogo Imposta formato cella, Architettoniche viene selezionato per visualizzare i dati numerici nella colonna di formula nelle unità architettoniche.

Unione dati da un foglio di calcolo di Microsoft Excel: le informazioni contenute in un foglio di calcolo di Microsoft Excel possono essere aggiunte come colonne con i dati estratti dal disegno.
Per questo esempio, le informazioni aggiuntive relative al progetto vengono aggiunte ai dati estratti.
Creazione di un collegamento al foglio di calcolo: dalla pagina Affina dati è possibile accedere alla finestra di dialogo Collega dati esterni.
Da questa finestra di dialogo è possibile effettuare le tre seguenti attività:
Scelta del file con estensione XLS come collegamento dati.
Selezione di una colonna dai dati estratti che corrisponde a una colonna da dati esterni nel foglio di calcolo.
Selezione di colonne del foglio di calcolo da includere con i dati estratti.
Anteprima della tabella: le colonne del foglio di calcolo di Excel contengono un simbolo nell'etichetta della colonna.
I dati della tabella possono essere visualizzati per verificarne l'aspetto prima di procedere all'impostazione di uno stile di tabella nella procedura guidata Estrazione dati.
Formattazione della tabella: la pagina Stile tabella della procedura guidata è quella in cui la tabella viene formattata.
Lo stile di una tabella può essere definito o selezionato se esiste nel disegno. Se lo stile contiene un modello, quest'ultimo può essere selezionato.
In tal caso, viene selezionato lo stile e specificato il titolo della tabella.
Inserimento della tabella: nella pagina Fine della procedura guidata, è possibile fare clic su Fine per inserire la tabella nel disegno.
La tabella viene formattata, etichettata e popolata con i dati estratti dal disegno e le colonne del foglio di calcolo di Excel.


Nella prossima news, in uscita mercoledì prossimo, vedremo le funzioni "Layer" e "Visualizzazione".

Alla prossima!


Nota Bene:
Il Workshop by Autodesk è proprietario delle definizioni inserite in questa news che, nella versione originaria proposta all'utente, sono corredate da mini presentazioni e disegni.



Un commento a "Autocad 2008: 2° panoramica sulle nuove funzionalità":
boooooooooo boooooooooo il 19 Marzo 10 @ 20:28 pm

bravo bella guida

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: