Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Apple contro Samsung, la differenza tra successo e invenzione - news originale

Apple contro Samsung, la differenza tra successo e invenzione

Condividi:         webmaster 01 Agosto 12 @ 17:00 pm



La battaglia legale tra Apple e Samsung da $2,5 miliardi è cominciata e le accuse di Apple sono chiare: Samsung ha copiato sistematicamente, uno a uno, tutte le feature dell'iPhone prima e dell'iPad dopo. Il design rettangolare con gli angoli arrotondati, il tocco doppio per zoomare, lo scrolling col dito e anche il pinch, quella specie di pizzicotto con pollice e indice che si dà allo schermo per effettuare lo zoom-out, o il movimento inverso per effettuare lo zoom-in sono tutte invenzioni opera dell'ingegno di Apple, ha dichiarato Harold McElhinny, a capo del team a difesa di Apple.

Il momento che più dev'essere rimasto impresso nelle menti dei giurati è quando McElhinny ha mostrato un'immagine raffigurante il tipico design Samsung prima e dopo la presentazione dell'iPhone nel 2007. Anche non essendo un designer, la differenza è ovvia.



Charles Verhoeven, del team Samsung ha risposto che è vero, Samsung si è ispirata all'iPhone, ma "prendere ispirazione da un buon prodotto non è copiare. È competere e non c'è nulla di sbagliato in questo."

Verhoven ha dichiarato che l'immagine mostrata da McElhinny è corretta, ma disonesta, in quanto non mostra i sei cellulari pre-iPhone che già avevano quella forma, o i cellulari post-iPhone che hanno comunque mantenuto il vecchio design.

Verhoven ha poi cercato di dimostrare che i brevetti Apple non sono validi in quanto non sono stati loro i primi inventori.

Per esempio, ha mostrato il tablet Hewlett-Packard TC1000 e il concept di Roger Fidler del 1994 semplicemente chiamato "The Tablet" che avevano entrambi una forma rettangolare, un design minimalistico e gli angoli arrotondati come l'iPad.

Ha inoltre indicato che l'ingradimento di un oggetto tramite il doppio click di un dito è qualcosa che era già stata utilizzata sia da Microsoft che da HP anche se senza il successo commerciale di Apple. "C'è differenza tra il successo commerciale e inventare qualcosa," ha detto Verhoven.

Ha anche citato vari precedenti brevetti rilasciati in Giappone e negli Stati Uniti che possono rispondere alla definizione di multi-finger gestures.

Verhoven ha ricordato che il 26% dell'iPhone è costruito con componenti Samsung e che da Samsung lavorano oltre 1.000 designer, non può quindi essere una società che copia soltanto: Apple non comprerebbe altrimenti i suoi componenti.

Nonostante il giudice abbia rifiutato di ammettere prove che avrebbero potuto dimostrare che Apple aveva copiato la Sony (e che quindi l'iPhone stesso non è un prodotto originale), Samsung ha comunque deciso di rilasciare al pubblico le slide.



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: