Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Windows 8 offrirà il ballot screen per i browser - news originale

Windows 8 offrirà il ballot screen per i browser

Condividi:         webmaster 11 Settembre 12 @ 14:20 pm

Windows 8 offrirà il ballot screen per i browser

Microsoft ha confermato che anche Windows 8 offrirà agli utenti la possibilità di scegliere liberamente quale browser usare, come richiesto dall'Unione Europea.

"Durante i miei colloqui con Steve Ballmer, l'amministratore delegato di Microsoft mi ha assicurato che Microsoft collaborerà da subito senza aspettare l'esito dell'investigazione dell'Unione Europea," ha dichiarato Sabato Joaquin Almunia.

Nel 2009 era stato scoperto che Microsoft aveva violato le leggi europee sull'antitrust e le era stato imposto di offrire agli utenti un ballot screen, ovvero una schermata da cui poter scegliere il browser da installare e da usare. Internet Explorer deve essere solo uno dei browser offerti in mezzo a concorrenti come Google Chrome e Mozilla Firefox.

A Luglio di quest'anno Microsoft aveva però ammesso di aver smesso di offrire il ballot screen agli utenti di Windows 7 a causa di un "problema tecnico" a partire da febbraio 2011. una settimana più tardi, Microsoft aveva rilasciato una patch che correggeva il problema e promettendo di estendere questa scelta per ulteriori 15 mesi.

Pochi giorni più tardi l'Unione Europea aveva annunciato un'altra investigazione, questa volta contro Windows 8. Aziende come Google e Mozilla si erano lamentate che il ballot screen su Windows 8 era molto confuso e che Microsoft non permetteva a terze parti che veri e propri browser fossero eseguiti nella nuova modalità "Metro" di Windows 8 e Windows RT (la versione mobile di Windows 8), dando così un vantaggio non indifferente a Microsoft. Microsoft stava inoltre bloccando terza parti dal creare browser nativi per Windows RT.

L'UE considera questi fatti "molto, molto seriamente," secondo Almunia. L'utilizzo che Microsoft ha fatto di Internet Explorer in passato ha seriamente ridotto l'offerta e la competitività del mercato, ha dichiarato Almunia.

Si deve dare atto all'Unione Europea di aver interrotto il dominio di Internet Explorer. Nel 2009, quando partì la prima investigazione, Microsoft dominava il mercato dei browser con oltre il 50% dello share, adesso, in Europa, Internet Explorer è terzo dietro a Chrome e Firefox.



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: