Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Un italiano su quattro a rischio frode - news originale

Un italiano su quattro a rischio frode

Condividi:         webmaster 4 20 Gennaio 11 @ 08:00 am

All'Unicri (United Nations Interregional Crime and Justice Research Institute), è stata commissionata una ricerca per stabilire quanto sia l'effettivo livello di rischio di furto d'identità corso dagli italiani.

La prima cosa che è emersa dall'inchiesta è che in pochi effettivamente sanno cosa sia il furto d'identità. Nonostante questo è stato chiesto agli italiani cosa ne pensano del furto d'identità e l'80% ha risposto che sono preoccupati. Beh, se a me chiedessero se sono preoccupato di una qualsiasi cosa che include le parole: frode, furto, cataclisma, sterminio o fine del mondo forse sarei preoccupato anch'io. Fermo restando che il sostantivo che viene dopo potrebbe costruire un concetto a me sconosciuto.

La metodologia dell'Unicri è stato di analizzare la clonazione di carta credito, bancomat o telefono cellulare, gli addebiti per prodotti e servizi anche via Internet non richiesti/consegnati e le adesioni a contratti via Internet o telefono senza saperlo. Da questi dati sono giunti alla conclusione che il 26% degli italiani è a rischio. O meglio...

Il 25,9% degli italiani e' stato sottoposto a una potenziale frode di identita' nel corso dell'ultimo anno.

Questo vuol dire che a) hanno contato oltre 15 milioni di casi di furto d'identità nell'ultimo anno o b) oltre 15 milioni di italiani hanno sporto denuncia per furto dd'identità o c) questo dato sembra parecchio inflazionato.

Io tenderei a pensare che la risposta giusta sia la c) altrimenti anche tra quelle poche persone che conosco una su quattro sarebbe dovuta essere stata una vittima nell'ultimo anno. Invece delle persone conosco, nessuna è stata vittima di questo tipo di furto.

Ah, dimenticavo, il rapporto è stato commissionato dalla Cpp: un'assicurazione.



4 commenti a "Un italiano su quattro a rischio frode":
Kurosawa Kurosawa il 20 Gennaio 11 @ 08:18 am

-.-'

Ikon Ikon il 20 Gennaio 11 @ 09:42 am

Io invece penso sia vero. Alla fine per "furto di identità" si possono considerare molte situazioni. Io per esempio nell'ultimo anno ho fatto un acquisto on-line e pagato alla spedizione. Alla consegna della merce il corriere non trovando nessuno ha lasciato il pacco in mezzo alla strada avanti al portone di casa mia. Chi pensate abbia mai potuto firmare la ricezione del pacco? Non è un furto di identità? Per fortuna che il pacco non è stato rubato!

webmaster webmaster il 20 Gennaio 11 @ 13:45 pm

mah, ikon, per me quello non è furto d'identità: è incompetenza di chi ti ha consegnato il pacco

Antonio Jaconi Antonio Jaconi il 24 Gennaio 11 @ 14:16 pm

Io mi difendo dal furto di identità creandomi un'identità falsa e non iscrivendomi ai social network (di amici ne ho già tanti di mio).

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: