Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

La Polizia italiana ha vuotato il sacco sui rischi digitali

Condividi:         webmaster 20 Settembre 12 @ 12:00 pm

Il Direttore della Polizia Postale e delle Comunicazioni ha spiegato alla commissione Trasporti e Tlc che su furti di identitÓ e l'adescamento di minori in rete bisogna fare di pi¨. Mancano leggi specifiche per fronteggiare i fenomeni emergenti.

Il Direttore della Polizia Postale e delle Comunicazioni ha ammesso che l'Italia non dispone di una legislazione adeguata per combattere i furti di identitÓ. Oggi in audizione presso la commissione Trasporti e Tlc della Camera dei deputati, Antonio Apruzzese ha confermato che "per combattere il fenomeno non funzionano schemi obsoleti". Insomma, bisognerebbe affinare gli strumenti investigativi e migliorare le tecniche di risposta. L'ideale sarebbe creare "pi¨ intelligenti forme di collaborazione con tutti i settori istituzionali, non ultimo il mondo dei legislatori".

Oggi i magistrati sembrano essere costretti ad affidarsi a norme giuridiche non troppo a fuoco con l'argomento. E dire che il furto di identitÓ digitale oggi riguarda sopratutto i codici di pagamento elettronico e quelli di accesso ai servizi di home-banking, quindi passpartout che ormai fanno parte del quotidiano...



Continua a leggere questa notizia su tomshw.it.


Lascia un commento

Insulti, volgaritÓ e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della cittÓ indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: