Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Spring Master: operazione antipirateria a Roma

Condividi:         ale 1 21 Luglio 07 @ 08:00 am

Spring Master: operazione antipirateria a Roma

In Campidoglio la conferenza stampa antipirateria. All’evento, che riportava i risultati dell’operazione condotta dal Nucleo Antipirateria della Polizia Municipale di Roma, hanno partecipato SIAE, FAPAV, BSA, FPM e Federconsumatori Lazio.

Mercoledì 18 luglio, presso la Sala del Carroccio in Campidoglio (Roma), si è svolta la conferenza stampa organizzata da FAPAV (Federazione Anti-Pirateria Audiovisiva) in coordinamento con SIAE (Società Italiana Autori ed editori), FPM (Federazione contro la pirateria musicale), BSA (Business Software Alliance) e Federconsumatori del Lazio.

Sono intervenuti: Giorgio Assumma, Presidente della SIAE, Vito Alfano, rappresentante della Sezione Anti-Pirateria della SIAE, Arnaldo Borsa, BSA Italia Antipiracy Counsel, Massimo Civilotti, Segretario Generale della Federazione Anti-Pirateria Audiovisiva, Antonello Colosimo, Vice Alto Commissario per la lotta alla contraffazione, Enzo Mazza, Presidente FIMI–FPM, Claudio Paielli, Presidente Federconsumatori di Roma e del Lazio, Davide Rossi, Presidente UNIVIDEO e Carlo Buttarelli, Comandante della Prima Unità della Polizia Municipale...


...continua la lettura di questa notizia.
Datamanager.it autorizza pc-facile.com a riportare la presente news.



Un commento a "Spring Master: operazione antipirateria a Roma":
mediato mediato il 23 Settembre 07 @ 16:52 pm

Personalmente (ribadisco personalmente) a "me non mi importa un fico secco" se le loro operazioni antipirateria vanno o meno a buon fine. Non mi fanno ne caldo ne freddo. Sto rispondendo solo in quanto avevo sbagliato la pagina in cui avevo inserito il mio precedente commento. Ne approfitto comunque per aggiungere e rimarcare le ragioni della mia indifferenza.
Ebbene forse che ora che riescono a colpire i pirati aboliranno il pedaggio sui CD-Vergine o la finiranno di proporre il pedaggio sulle "nostre comunicazione" di nosta produzione via Internet?? Non credo proprio!! sono piatti troppo appetitosi per loro troppo avidi!! e restituiranno la parte (oltre 25 cents a CD-Vergine) versata da chi, ignaro dell'EquoCompenso, ha già versato per un prodotto probabilmente mai copiato?? Dimenticavo che gli associati Siae ci considerano tutti pirati.
Ribadisco (visto che Siae e affini sono dei muri di gomma che fingono di non capire) che il DisEquoScompenso ed il pedaggio che vogliono imporre su Internet (imposti su prodotti ancora puliti) nulla hanno a che vedere con il Diritto-D'autore (diversamente dal giustificato bollino che viene pagato sui CD-NONvergine che contengono già il loro prodotto) e si caratterizzano giuridicamente per la stretta somiglianza che hanno con il feudalesimo (nello specifico trasporto sul "terreno" della produzione intellettuale, invece che sul latifondo. Tutte le motivazioni che danno al proposito sono solo pagliativi e pretesti: sembrano invece, oltre che ingiustificato guadagno, ripicche contro chi ha trovato la strada per scambiare le proprie idee, pareri e tanto altro, al di fuori dei vecchi mass-media unidirezionali (privi di interazione e di partecipazione effettiva). Questo stessa pagina internet ad esempio lascia più democrazia persino dei telefoni costosi e sempre intasati di chi può permettersi di telefonare ai vecchi mass-media. Per di più chi non fosse daccordo con me può persino rispondermi, ma non potrebbe interrompere a suo piacere la mia riflessione ad una mia controrisposta (a meno che non disponga di strumenti di hackeraggio). Grande invezione La "carta" e la "scrittura" oggi accessibile anche ai meno agiati; è per questo che un letterato deve prima farsi pubblicare (e spesso ricattare) da uno dei Vs Editori per aver diritto a registrare presso il ministero apposito la propria opera di propria produzione?? (Solo per fare un esempio). Certo!! è solo per questo!! è la loro paura che i cosidetti mortali, anche quando non laureati, dimostrino di saperci fare! Ed il pedaggio su Internet?? Sono ripicche: le infantili viziate superstar perdono un pochino (anche solo un pochino) di pubblico che sta cominciando a preferire una intercomunicazione con altri comuni piccoli umani e stanno scoprendo lentamente un intercomunicazione priva delle mediazioni di tanti Intellettuali-Agiati-Privilegiati-DiMestiere.
Le mie risposte e proposte le trovate sul mio precedente commento ma Gli "dei" (o meglio bambini al potere che scimmiottano gli adulti) non le accetteranno mai. Vorrei tanto che gli dei ed i superuomini stessero fra di loro e lasciassero che noi mortali stessimo fra noi... col cavolo eccoli con i loro pedaggi ad ingolfare le nostre comunicazioni (Intralcio, ingiustizia, inciviltà, eccole anche quà non solo là)

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: