Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Replica TripAdvisor - news originale

Replica TripAdvisor

Condividi:         webmaster 5 18 Marzo 11 @ 16:47 pm

Settimana scorsa abbiamo pubblicato un comunicato stampa dell'ADUC dal titolo: Tripadvisor: la città continua a bearsi di recensioni bufala. TripAdvisor ci ha ora contattato chiedendoci il diritto di replica e qui di seguito c'è il loro articolo

In merito alla mancanza di certificazione dei nostri profili utente e delle nostre recensioni, Le ricordo che TripAdvisor, a differenza di Booking.com, non è un sito di prenotazioni: i nostri utenti effettuano ricerche sui nostri siti, ma possono prenotare solo attraverso i siti dei nostri partner commerciali. Ecco perché non teniamo traccia dei numeri delle carte di credito, né dei codici di prenotazione. La nostra forza è anche nella quantità: siamo convinti che il volume di recensioni che riceviamo rappresenti una grande ricchezza per i nostri utenti che possono accedere al maggior numero possibile di commenti sulle diverse strutture. Abbiamo considerato l’idea di chiedere agli utenti di registrarsi con il loro vero nome, ma pensiamo che anche in questo modo rischieremo di ridurre il numero di recensioni. L’anonimato consente ai nostri viaggiatori di stilare recensioni trasparenti e completamente veritiere e grazie a questi contributi possiamo davvero aiutare i turisti a pianificare la loro vacanza perfetta.

Ma la quantità è importante solo se le recensioni vengono filtrate in modo saggio e attento dai nostri viaggiatori. Se dovessimo chiedere un documento che certifichi il soggiorno nei diversi hotel non faremmo altro che rendere problematico per i consumatori dare il loro contributo alla community, riducendo molto la quantità dei commenti postati.

TripAdvisor adotta da sempre una policy di tolleranza zero verso le recensioni false. Oltre a rappresentare una grave violazione delle nostre condizioni di servizio ed una pratica assolutamente contraria alla nostra etica, postare recensioni false rappresenta, a tutti gli effetti, una violazione delle norme di legge in molti paesi, compresa l’Italia. Va comunque rilevato che i tentativi di aggirare il sistema sono rari e finiscono con il penalizzare soprattutto gli albergatori che cercano di contraffare le recensioni.

E non appena una recensione sospetta viene individuata, TripAdvisor la rimuove dal sito. I metodi che adottiamo comprendono l’utilizzo di
sofisticati dispositivi proprietari presenti sui nostri siti e vengono implementati dal nostro team di specialisti della qualità per garantire l’autenticità dei commenti espressi dai viaggiatori e per monitorare continuamente le recensioni sospette.

I metodi che adottiamo per monitorare le recensioni comprendono l’utilizzo di sofisticati dispositivi proprietari presenti sui nostri siti e vengono implementati dal nostro team di specialisti della qualità per garantire l’autenticità dei commenti espressi dai viaggiatori e per monitorare continuamente le recensioni sospette. E non va dimenticato che fra gli esperti del nostro team figurano anche professionisti con un solido background professionale nelle frodi in ambito bancario e nella prevenzione di furti.

Ma la nostra vera forza è rappresentata dalla nostra community di più di 40 milioni di visitatori unici mensili, che ci aiuta a controllare le recensioni segnalandoci prontamente i contenuti sospetti. Inoltre, ogni titolare di hotel o ristorante ha la possibilità di postare la sua replica in risposta sia alle recensioni positive che a quelle negative che sono state pubblicate sulla sua proprietà. Attualmente sono più di 8mila gli albergatori italiani che si sono registrati alla community di TripAdvisor e che partecipano attivamente al sito e il riscontro che ci arriva sia dagli hotel manager che dai clienti conferma l’efficacia della nostra piattaforma per costruire relazioni efficaci e per offrire agli albergatori la possibilità di esprimere la loro opinione. Non dimentichiamo inoltre che poco meno dell’80% delle recensioni su hotel e ristoranti sono positive e hanno un rating compreso fra 3 a 5, superiore alla media mondiale.

Attualmente sono più di 8mila gli albergatori italiani che si sono registrati alla community di TripAdvisor e che partecipano attivamente al sito, e il riscontro che ci arriva sia dagli hotel manager che dai clienti conferma l’efficacia della nostra piattaforma per costruire relazioni efficaci e per offrire agli albergatori la possibilità di esprimere la loro opinione.



5 commenti a "Replica TripAdvisor":
ALBERTO ALBERTO il 18 Marzo 11 @ 19:48 pm

io veramente ho fatto delle recensioni e tutte vere! però mi ha lasciato perplesso quella dello skiline best .... diWashingtonne parlava bene!io sono scappato dopo una notte pagandone 2

kadosh kadosh il 20 Marzo 11 @ 23:19 pm

Finalmente qualcuno che ha scritto le cose come stanno.Trip Advisor è una vera barca di fakes e mangiatori soldi, e di certo non sarà mai il sito ideale di chi vuole scegliere in libertà una struttura, non permettendone la verifica.Andrebbero denunciati.

niko niko il 21 Marzo 11 @ 09:40 am

"ne abbiamo tante perché non abbiamo filtri ed accettiamo tutto; così è meglio per tutti"
Cari signori di TripAdvisor, ma rileggete quello che scrivete prima di inviarlo?
Secondo cercando un'opinione su un albergo, sono più contento di trovarne 100 non controllate (e quindi possibilmente fasulle) oppure solo 5 ma sicure e di persone che effettivamente ci sono state?

niko niko il 21 Marzo 11 @ 09:41 am

"ne abbiamo tante perché non abbiamo filtri ed accettiamo tutto; così è meglio
per tutti"

Cari signori di TripAdvisor, ma rileggete quello che scrivete prima di
inviarlo?

Secondo voi, cercando un'opinione su un albergo, sono più contento di trovarne 100
non controllate (e quindi possibilmente fasulle) oppure solo 5 ma sicure e di
persone che effettivamente ci sono state?

mdi mdi il 30 Marzo 11 @ 16:06 pm

Come al solito, si colpevolizza un sito che ospita recensioni, che tutti sanno essere, nel peggiore dei casi, anonime e false, ma che, guarda caso, sono la minoranza.
In piu' e' una minima minoranza...

Ma tutti ora si scagliano contro TripAdvisor, quando in realta' e' un ottimo sito per capire se un albergo o qualunque altra struttura e' meritevole o meno: se non lo e', sicuramente le opinioni saranno quasi tutte negative.

Il tutto sta alla buona fede delle persone e comunque non credo che il solito vandalo abbia tempo e voglia di mettersi a contraffare valanghe di inserzioni, anche perche' c'e' un minimo di lunghezza imposto ad ogni inserzione e inventarsi difetti a iosa solo per bombardare una specifica struttura e' veramente una fatica inutile.

Ma non pensiamo alla gente che sfrutta i servizi... no! Mai! Prendiamocela invece, che fa piu' comodo, con chi offre gli strumenti per poter scambiare opinioni, come TripAdvisor. Usatissimo con soddisfazione da molti, compresa la mia ragazza che usa sempre questo sito prima di prenotare. E ci siamo trovati sempre benissimo!!!

Se proprio non volete credere alle inserzioni che declamano pregi della struttura, allora controllate almeno le inserzioni negative e usate la vostra testa ed esperienza per capire quanto le opinioni valgano.

Le opinioni date dalla gente per strada valgono quanto quelle scritte su un sito. E nemmeno per strada c'e' la censura o l'autenticazione!!
Quindi, affidatevi al vostro buonsenso invece di accusare un servizio, buono o meno, ma comunque sottostante a certe condizioni che vi sono comunicate.

Mai contenti....

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: