Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Quando il gioco si fa duro, Microsoft inizia a giocare - news originale

Quando il gioco si fa duro, Microsoft inizia a giocare

Condividi:         ezechiel2517 1 31 Agosto 12 @ 08:00 am

C'era una volta Internet Explorer, il browser che dominava pressoché incontrastato nel mondo di internet e dei browser. Quei tempi sono oramai passati, ora il prodotto di casa Microsoft ha perso un po di smalto e deve guardarsi alle spalle mentre due concorrenti si stanno facendo pericolosamente vicini e altre piccole realtà si contendono le briciole. Se Google e Firefox ne pensano di tutti i colori per raggiungere il primo gradino del podio, Microsoft non sta di certo a guardare e pensa a come mantenersi un passo avanti agli altri.

E cosa ha pensato questa volta? Ad Atari.

Nell'ultimo periodo Microsoft ha fatto di tutto per mettere in risalto le caratteristiche del suo Internet Explorer10, il browser che sfrutta al meglio le nuovissime tecnologie dell'HTML5, e lo ha fatto annunciando una partnership dopo l'altra... tutte con grandi nomi. L'ultima di queste partnership è proprio Atari. La collaborazione tra il colosso di Redmond e il gigante dei videogame porterà su Internet Explorer alcuni dei videogame che i meno giovani ricorderanno di certo, e non solo per averli visti sui libri di preistoria del videogame.

Pong, Asteroid, Breakout tra i più famosi. Ma anche Lunar Lander, Centipede, Missile Command e Combat. E molti altri andranno presto a infoltire il gruppo.

Se IE non è il vostro browser preferito e se questa notizia non vi ha fatto cambiare idea, sappiate che comunque i giochi potranno essere usati anche su tutti gli altri browser che sono compatibili con HTML5.



Un commento a "Quando il gioco si fa duro, Microsoft inizia a giocare":
maxmula maxmula il 31 Agosto 12 @ 14:55 pm

Ci sono giochi davvero immortali, sarebbe un vero peccato perderli per sempre...
Occhio, giovinastri! Oggi sembrano cavolate ma ricordatevi che ai tempi c'era chi marinava la scuola per andare a giocarli! :-)
Speriamo che non si limitino ai soli titoli Atari...

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: