Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Prevedere future epidemie usando Internet e vecchi giornali - news originale

Prevedere future epidemie usando Internet e vecchi giornali

Condividi:         webmaster 06 Febbraio 13 @ 21:00 pm

Prevedere future epidemie usando Internet e vecchi giornali

C'è un vecchio detto che sostiene che la storia si ripete e che chi non impara da essa è costretto a riviverla e a commettere gli stessi errori. Con i computer, e la loro abilità nel digerire grandi volumi di dati, sta diventando più facile vedere i disegni nei cicli storici ...ed è ora di imparare.

Che è ciò che Eric Horvitz e Kira Radinsky stanno cercando di fare. Horvitz, ricercatore presso Microsoft, e Radinsky, ricercatrice presso il Technion-Israel Institute of Technology, hanno sviluppato un software che aiuta ad analizzare eventi passati in modo da poter prevedere gli eventi futuri. Il sistema funziona "identificando un significativo incremento delle probabilità di epidemie, morti e sommosse prima che avvengano questi eventi."

La ricerca, pubblicata con il titolo di Mining the Web to Predict Future Events, mostra i loro progressi e offre una piattaforma su cui sviluppare ulteriormente il programma. Il software sviluppato da Horvitz e Radinsky analizza, quantifica e contestualizza i dati d'archivio che fanno menzione di eventi naturali come siccità, morti ed epidemie. La parte analitica, che impara, del software "costruisce modelli che generalizzano specifiche sequenze di eventi in modo da fornire le probabilità di future conseguenze."

Il software è in grado di attingere ad articoli, titoli e dati da oltre 90 fonti che vanno dal 1980 ai primi anni del 2000 e che includono, tra gli altri, il New York Times e Wikipedia.

Software predittivi come questo potrebbero creare dei sistemi dall'erta più proattivi, i quali potrebbero a loro volta portare a una maggiore preparazione, riduzione, e forse anche l'eliminazione, di epidemie, morti e relative sommosse. Uno degli esempi dati nella ricerca è la siccità in Angola nel 2006 che causò l'epidemia di colera del 2007: epidemia che il software ha previsto correttamente basandosi sui dati prima dell'epidemia. L'accuratezza di questo software varia del 70% al 90%.

Mentre i due ricercatori si sono focalizzati sugli eventi naturali e sulle epidemie, questo tipo di approccio potrebbe essere esteso ad altri campi. La polizia di molti stati usa vari tipi di software predittivo nel tentativo di prevenire i crimini, mentre il mondo della finanza da anni cerca prevedere il futuro in modo da poter massimizzare i guadagni derivanti da azioni, fondi, hedge e future.

Una startup, Recorded Future, ha ricevuto fondi da Google e dalla CIA per "raccogliere news, blog e articoli pubblici sui social network in modo da identificare eventi: passati, presenti e futuri nel tentativo di trovare segnali predittivi nel caos del web."

Voi che ne dite, questi tipi di software hanno un futuro o il futuro rimarrà sempre un mistero per noi? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti.


News correlate a "Prevedere future epidemie usando Internet e vecchi giornali":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: