Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Hotmail rafforza la sicurezza degli account: occhio alle password - news originale

Hotmail rafforza la sicurezza degli account: occhio alle password

Condividi:         Mikizo 16 Luglio 11 @ 16:00 pm

Hotmail, il popolare servizio mail di Microsoft, ha deciso di implementare strandard più rigorosi per le password utente, al fine di combattere il preoccupante incremento di furti degli account da parte di spammer o altri malintenzionati.

La compagnia ha deciso di impedire l'uso di password troppo comuni e facilmente individuabili come "password", "12345", "qwerty" e altre amenità del genere, troppo suscettibili agli attacchi condotti con la forza bruta. Saranno anche richiesti criteri più restrittivi per la creazione di nuove password (lunghezza, utilizzo di cifre e caratteri speciali, etc).

Il cambiamento non interesserà soltanto i nuovi utenti: il cambio della password verrà richiesto anche a coloro che attualmente ne hanno una che il sistema riterrà troppo debole e quindi a rischio.

Microsoft ha anche pensato ad un sistema di segnalazione di potenziali furti di account: quando un utente di Hotmail avrà il sospetto che l'account di un conoscente sia stato hackato, perchè sta ricevendo mail di spam o comunque dubbie da quell'indirizzo, potrè taggare le mail in questione con una apposita categoria. Questo sistema era disponibile finora solo per altri account Hotmail, ma ora verrà esteso anche agli account di altri provider di posta elettronica.

Gli account segnalati come sospetti non saranbno più disponibili per lo spammer, mentre il proprietario dell'indirizzo verrà condotto in una serie di passaggi per il recupero del suo account. Qualora l'account segnalato non fosse di Hotmail, Microsoft provvederà a segnalare il problema al gestore del servizio.

Il sistema rivelerà certo alcune pecche, ma sembra almeno un segnale di buona volontà da parte di Microsoft per arginare un grosso problema e, soprattutto, per educare gli utenti alle regole base della sicurezza online.

E in generale: smettiamola di usare come password la date di nascita e il nome del gatto, su.



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: