Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Banda larga anche nelle campagne

Condividi:         Nikk 23 Marzo 05 @ 11:00 am

Un finanziamento straordinario che consenta di portare i servizi broad band laddove oggi gli operatori e i provider non possono investire senza rimetterci. Questo il carattere essenziale del bando da 127 milioni di euro presentato ieri da Sviluppo Italia-Infratel assieme al ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri.

Come annunciato già da tempo, il bando si propone di dar vita ad una rete in fibra ottica che nel complesso raggiungerà una estensione di 1.800 chilometri. Sebbene in qualche caso si tratti di aggiornare e raccordare infrastrutture esistenti, il grosso di questa rete veloce sarà realizzato ex novo.

L'operazione è ampia e complessa, basti pensare che toccherà 265 comuni sparsi in alcune regioni del centro-sud, vale a dire Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Sicilia e Sardegna.

Gli studi che hanno portato al bando affermano che l'attuazione di questo piano di sviluppo potrebbe ridurre di oltre il 20 per cento il gap che divide il centro-sud del paese dal nord per quanto riguarda infrastrutture e tecnologie dell'informazione. Gli stessi studi hanno evidentemente spinto a privilegiare la fibra ottica, che richiede imponenti e costosi lavori di posa, a tecnologie broad band alternative.

Due i cardini su cui è imperniato il bando:

1. Realizzazione di MAN (Metropolitan Area Network), attraverso cablatura dei capoluoghi e dei distretti industriali. Si parla nel complesso di circa 600 chilometri in fibra ottica per 30 capoluoghi di provincia.
Si tratta di infrastrutture alle quali i singoli operatori potranno accedere in un regime di parità, senza discriminazioni, per poter poi allestire ed offrire agli utenti delle aree coperte propri pacchetti di connettività broad band.

2. Realizzazione dei collegamenti tra i backbone nazionali, le dorsali che oggi collegano le principali città del paese, con i comuni che oggi non dispongono di banda larga. In questo caso si parla di 600 chilometri di fibra con cui gli operatori potranno offrire connettività ad un bacino di circa mezzo milione di residenti.....

...continua la news tratta da Punto-Informatico.it



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: