Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Apple licenzia il manager delle mappe

Condividi:         webmaster 1 02 Dicembre 12 @ 13:00 pm

Alla base della decisione, il debutto dell'applicazione alternativa a quella di Google non particolarmente ben riuscito, che avrebbe depotenziato il lancio dell'iPhone 5. E ora l'azienda cerca nuove risorse. Intanto Big G lavora alla sua nuova app.

Apple ha licenziato il responsabile del software 'Maps', Richard Williamson, per cercare di recuperare la fiducia dei consumatori delusi dalle mappe della Mela, che hanno sostituito l'app Google Maps all'interno del sistema operativo mobile iOS per iPhone e iPad. Secondo Bloomberg, Williamson è stato licenziato dal vice presidente Eddy Cue, ora a caccia di consulenze esterne per migliorare Maps. Il debutto dell'applicazione non particolarmente ben riuscito avrebbe depotenziato il lancio dell'iPhone 5. L'amministratore delegato di Apple, Tim Cook, aveva già chiesto scusa per l'app Mappe.

Quella di Williamson è già la seconda testa importante che cade per il "Mapgate" di Cupertino. La prima è stata quella di Scott Forstall, un pezzo da novanta in Apple, responsabile del sistema operativo iOS...



Continua a leggere questa notizia su repubblica.it.


Un commento a "Apple licenzia il manager delle mappe":
Max1234Ita Max1234Ita il 30 Luglio 13 @ 08:41 am

Penso che abbiano ampiamente sottovalutato il problema delle mappe.
Avere una cartografia affidabile non è cosa semplice, e se si vuole una copertura estesa su scala planetaria ci vogliono anni di lavoro!

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: