Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
L'antitrust americano dà via libera a Microsoft su Skype - news originale

L'antitrust americano dà via libera a Microsoft su Skype

Condividi:         Mikizo 18 Giugno 11 @ 14:00 pm

Quando, lo scorso maggio, Microsoft ha comprato Skype per la strabiliante cifra di 8,5 miliardi di dollari in contanti, l'accordo prevedeva nero su bianco il supporto per Xbox e Kinect, così come l'integrazione per Windows Phone.

Ed è facile comprendere che per l'azienda di Redmond i due aspetti - gaming e telefonia - fossero strategici per stabilire che valesse la pena spendere una tale somma di denaro sonante per Skype.

Ma c'era un piccolo ostacolo da superare: l'antitrust statunitense. Che giusto ieri ha sciolto la riserva, stabilendo che Microsoft ha tutto il diritto di papparsi Skype per intero. Questo apre la strada a qualsiasi tipo di inclusione del VoIP in Windows, Xbox e WP7.

Sono ancora molti quelli che si chiedono se Microsoft abbia fatto una cosa saggia con il suo investimento, ma la verità è che Skype, nonostante perdesse costantemente denaro, è una grandiosa macchina capace di portare al proprio interno 145 milioni di utenti al mese, una vera e propria ricchezza per un marchio capace di capitalizzare questo bacino di utenza.

Due sono le cose sulle quali mamma MS dovrà evitare errori: non dovrà rendere antipatico il marchio Skype, con modifiche marchiane alle condizioni di utilizzo o all'interfaccia del software, e non dovrà tardare ad implementare funzionalità che forniscano un vero valore aggiunto e non si rivelino mere ed inutili sovrapposizioni di marchi.



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: