Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Android, Java e proprietà intellettuale - news originale

Android, Java e proprietà intellettuale

Condividi:         webmaster 1 28 Gennaio 11 @ 08:00 am

Qualche giorno fa Florian Mueller ha pubblicato un ricerca in cui sostiene che Google abbia copiato qualcosa tra i 37 e i 44 file sorgenti Java in Android. Si tratta di un'accusa pesante, specialmente se si tiene a mente che Oracle ha citato Google in tribunale per violazione di proprietà intellettuale legata a Java. Questo pezzo, a sua volta, ha scatenato tutta una serie di obiezioni su Internet il cui succo è: i file in questione sono file di test, non sono importanti e molto probabilmente non verranno inclusi nella versione finale di Android e tutti stanno ingigantendo una cosa insignificante.

Da un punto di vista prettamente tecnico queste obiezioni sono valide. I file sembrano essere effettivamente dei file di test, alcuni sono stati rimossi e non c'è modo di sapere se questi sono stati inclusi nella versione finale.

Ma, e si tratta di un grosso ma, questo è solo il lato tecnico della storia. Da un punto di vista legale questi file creano un grosso problema perché la legge sul copyright non distingue tra file di test e non e come si usa il codice e se questi file sono stati inclusi nella versione finale del codice. La domanda pertinente da porsi è se Oracle abbia permesso l'utilizzo di questi file e la risposta è pittosto ovvia: No! anche se Oracle ha usato la licenza GPL.

Perché?

Perché a un certo punto Google ha preso il codice di Oracle e ha sostituito la licenza GPL con l'incompatible, Apache Open Source License, e ha distribuito il codice pubblicamente. Google ha quindi violato il GPL e ha quindi violato il copyright di Oracle. E non importa se a cambiare la licenza sia stato un dipendente, uno script o un bug: Google ha distribuito una copia non autorizzata.

Adesso sembra che Oracle abbia un'arma in più nella sua battaglia contro Google e quando la posta in gioco è il diritto di ricevere royalty per ogni copia di Android installata allora ogni piccola vantaggio diventa importantissimo.



Un commento a "Android, Java e proprietà intellettuale":
lordmax lordmax il 31 Gennaio 11 @ 00:12 am

Ma non si potrebbe semplicemente smettere di usare java?

Già è una porcheria che solo .NET è peggio, se poi ci sono di mezzo tutte queste zuffe da ragazzini delle medie che pal...

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: