Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

BlueEyedOS, un sistema operativo basato su BeOS e Linux

Condividi:         ale 15 Giugno 04 @ 18:00 pm

Com’è noto, dopo la chiusura di Be Inc., avvenuta nel 2001, l’ultima versione di BeOS è stata la BeOS Revision 5 (R5), da cui è nato il progetto OpenBeOS con lo scopo di ricreare un sistema operativo open source basato su BeOS. Tuttavia, dovendo riscrivere l'os from scratch (da zero), il progetto non ha ancora rilasciato una versione. Esiste un clone commerciale di nome Zeta venduto da yellowtab e poi un altro sistema operativo differente Cosmoe, ma che permette di far girare applicazioni BeOS.

E' stato fatto uno sforzo ulteriore che ha portato alla nascita di: BlueEyedOS, in breve B.E.OS, precedentemente "BlueOS", modificato per evitare ambiguità con il sito BlueOS.com. Lo scopo di ricreare un sistema gratuito basato su BeOS, senza però riscrivere da zero il kernel e i driver, non poteva che essere raggiunto sfruttando il kernel di Linux e il sistema XFree (XWindow). Usando il kernel di Linux gli sviluppatori di BlueEyedOS sono riusciti a diminuire il tempo di latenza del kernel, cioè in pratica hanno costruito un sistema operativo più veloce di BeOS ed inoltre ciò permetterà di far girare applicazioni per Linux. Ovviamente ciò significa che il kernel stesso è in parte adattato per far sì che il sistema funzioni come faceva BeOS, cioè in modo semplice senza nessuna ricompilazione del kernel ed installazione di librerie, ciò significa che il sistema sarà compilato con tutti i "driver" necessari.

L’interfaccia grafica, il cui design si basa su Gonx. Nelle intenzioni degli sviluppatori vi è quella di creare 2 motori di rendering, il primo compatibile con il sistema X11 ed il secondo che faccia uso di routine a basso livello per raggiungere performance superiori.

B l u e E y e d O S, progetto di Guillaume Maillard, è ancora in fase di sviluppo, ma è possibile scaricare un Demo CD i cui binari sono distribuiti secondo licenza LGPL, a parte il kernel di Linux che si basa su quella GPL.

Per maggiori informazioni, e per scaricare l’immagine iso del Demo, visitare questo indirizzo.


News correlate a "BlueEyedOS, un sistema operativo basato su BeOS e Linux":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: