Guide: passo per passo

Condividi:        

Creare un CD/DVD con l'autorun

Utilità
PREMESSA: se non conoscete il significato di qualche parola consultate il nostro Glossario.

COSA VOGLIAMO FARE
Creare CDo DVD con autorun significa fare in modo che un file contenuto nel supporto venga eseguito automaticamente al suo inserimento nel lettore ottico del PC.


PERCHÉ È UTILE
Ad esempio può essere comodo visualizzare a schermo un file di testo o HTML con dentro l'elenco dei file che abbiamo masterizzato per sapere a colpo d'occhio e in maniera ordinata cosa abbiamo a disposizione, si potrebbero creare presentazioni o sequenze di foto per fare un bel regalo (volete mettere l'effetto dell'animazione che si avvia in automatico senza dover cliccare nulla?), potremmo far lanciare un bel programmino-burla per fare uno scherzo a un amico, oppure potremmo far aprire un file Leggimi.doc se ci sono avertenze particolari che dovremo ricordarci in futuro.


REQUISITI PARTICOLARI
Le uniche condizioni indispensabili per la corretta auto-esecuzione del file che imposteremo sono:

Sul PC che leggerà il supporto deve essere attivato l'autorun per i CD/DVD

Sul PC che leggerà il supporto il file che lanceremo (doc, pps, mp3 o qualunque altro) deve essere associato a un programma che lo apra
In pratica se mettermo un presentazione *.pps ma il destinatario non avrà Power Point ovviamente non potrà vedere nulla.
Per il resto il disco sarà compatibile con tutti i sistemi operativi Windows dal 95 in su (al contrario del metodo open=start nome_file che è valido solo per 95/98/ME)


COME FARE
Prima di tutto dobbiamo scaricare un piccolo file EXE chiamato Shelexec da questa pagina.
Il file andrà messo nel CD o DVD che vogliamo sia auto-eseguibile nella root direcory, cioè in cima al disco e NON contenuto in qualche sottocartella.



Nella stessa posizione andrà posizionato un file chiamato autorun.inf (basta creare un TXT al quale cambiare l'estensione) nel quale bisogna scrivere:

[autorun]
open=ShelExec.exe pagina.html
icon=tua_icona.ico


Come vedete dopo ShelExec.exe, separato da uno spazio, va il nome del file che vogliamo venga lanciato. Nel nostro esempio non è stato scritto alcun percorso perché il file si trova nella stessa directory di ShelExec, altrimenti avremmo dovuto specificare il path in modo relativo. Se cioè il file si fosse trovato nella sottocartella Immagini avremmo dovuto scrivere Immagini\pagina.html.

Infine alla voce icon= è indicato il file icona con il quale vogliamo che venga rappresentato il disco in Risorse del computer. Deve essere un file ico "vero" (non un BMP al quale è stata cambiata l'estensione) e deve essere di almeno 32x32 pixel e 256 colori.




SPERIMENTAZIONI

Questa è una spiegazione delle funzioni più essenziali di Shelexec, ma il piccolo eseguibile è dotato di molte opzioni interessanti:



Per imparare a usarle, oltre a fare riferimento al manuale, potete seguire questa guida per fare i vostri esperimenti senza bruciare CD e DVD inutilmente ;-)


Utilità: Dylan666 [166.871 visite dal 15 Agosto 05 @ 00:01 am]