Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
VMware, l'acquisto di Nicira verso l'open source - news originale

VMware, l'acquisto di Nicira verso l'open source

Condividi:         ezechiel2517 27 Luglio 12 @ 08:00 am

Quando nasce un nuovo concorrente, nascono anche piccole preoccupazioni. Se poi questo concorrente ottiene un discreto successo, allora le preoccupazioni si ingigantiscono. Ma se sei VMware il problema non sussiste, ti compri il concorrente e continui a dormire sonni tranquilli, sicuro che il tuo posto di leader nel settore della virtualizzazione è ben saldo nelle tue mani.

Nel bilancio di VMware c'è un segno meno con una cifra di 1.26 miliardi di dollari, che il colosso della vitualizzazione ha speso per acquisire Nicira, una startup che si occupa della virtualizzazione di reti di computer, reti che esistono solamente come software, e che produce principalmente software open source. Non solo, Nicira è anche uno dei principali attori che partecipano ad OperStack, un tentativo open source per un servizio di clouding simile a quello che viene fornito da Amazon.

Ma OpenStack, che è open source, è un competitor di vCloud Director, il prodotto di VMware e che invece è a pagamento. E ora VMware si trova a dover giocare bene le sue carte. Nella conferenza stampa che ha confermato l'accordo, il capo dell'ufficio tecnologico di VMware Steve Harrod e il CTO di Nicira Martin Casado hanno detto che nel futuro verrà mantenuto l'approccio open source.

Ed infatti VMware ha gia pianificato una nuova piattaforma, chiamata Cloud Foundry, che può coesistere sia con OpenStack che con vCloud Director.


News correlate a "VMware, l'acquisto di Nicira verso l'open source":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: