Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Tophost e Operazione Pretofilia: caso di censura preventiva tutto italiana - news originale

Tophost e Operazione Pretofilia: caso di censura preventiva tutto italiana

Condividi:         ale 52 31 Luglio 07 @ 05:30 am

Tophost e Operazione Pretofilia: un caso di censura preventiva tutto italiano

Tophost si è recentemente trovata coinvolta in un fatto di cronaca giudiziaria che rientra in un contesto a molti già noto per via della risonanza mediatica di cui ha goduto in questi ultimi giorni. Tutto ha avuto inizio quando il collettivo di artisti Molleindustria, un portale contenitore di videogame, ha sviluppato un gioco in Flash denominato Operazione Pretofilia prendendo probabilmente spunto da un altrettanto discusso documentario della BBC riguardante i reati a sfondo pedofilo nel mondo ecclesiastico.

L'On Luca Volonté – parlamentare dell’UDC - si fa a questo punto promotore di una serie di interventi volti ad ottenere il sequestro del gioco in questione e la fine della sua divulgazione in Rete, raccogliendo però scarsi risultati.

Nel frattempo viene registrato - attraverso il prodotto Topweb di Tophost - un sito denominato Lucavolonte.eu dal contenuto a prima vista simile a quello autentico dell'On. Luca Volonté (http://www.luca-volonte.it) ma a sfondo satirico e che offre la possibilità di giocare on line proprio con il famoso giochino Operazione Pretofilia, oggetto dei tentativi di censura dell'Onorevole dell’UDC.

E adesso veniamo alle conseguenze giudiziarie che stanno tuttora coinvolgendo Tophost. Il giorno 9 luglio la Polizia Postale di Frosinone, per ordine di un Magistrato del Tribunale di Roma, provvede a sequestrare in via preventiva (ovvero prima di ogni reale giudizio di merito) il sito in questione. L'esecuzione viene effettuata dalla stessa polizia postale, essendo i server allocati sul territorio italiano.

Il giorno dopo il sito riappare sul dominio Luca-volonte.com con il medesimo contenuto (anzi perfino più satirico), ma questa volta localizzato su server americani. Anche su questo sito è possibile giocare al giochino incriminato.

“Lungi dal voler entrare nel merito delle attività satiriche e delle relative decisioni giudiziarie che ruotano attorno a Operazione Pretofilia, pur avendo le nostre precise opinioni in merito” afferma Umberto Lombardi, Amministratore Unico di Tophost “Ciò su cui vogliamo porre l’attenzione è che mentre il sito Lucavolonte.eu ospitato in Italia da Tophost è stato sequestrato in pochi giorni in via preventiva, il sito Luca-volonte.com, ospitato negli Stati Uniti è ancora, a quasi un mese di distanza regolarmente attivo e funzionante. Tutto questo non può che portare all’inquietante conclusione che chiunque decida di dar vita a un sito scomodo, satirico o contestatorio, lo possa fare a patto di servirsi di un fornitore di hosting straniero. Riflessione, questa, che in un’era di globalizzazione e internazionalizzazione – in termini politici, economici, culturali – stona non poco. L'Italia come la Cina? forse anche peggio da questo punto di vista”.



52 commenti a "Tophost e Operazione Pretofilia: caso di censura preventiva tutto italiana":
Derya Feynman Derya Feynman il 31 Luglio 07 @ 11:58 am

Caro Umberto Lombardi quando faranno un sito contro di lei allora speri che si trovi su server italiano... così avrà modo di diffendere i suoi diritti. La libertà non deve essere libertà di diffamare. Quindi se un sito è giudicato riportare falsità è giusto che sia chiuso... Se per caso non lo capisco allora io poi lo farò contro di lei... Saluti

Anonimo Anonimo il 31 Luglio 07 @ 12:13 pm

"Tutto questo non può che portare all’inquietante conclusione che chiunque decida di dar vita a un sito scomodo, satirico o contestatorio, lo possa fare a patto di servirsi di un fornitore di hosting straniero"

l'italia è un posto meraviglioso... basta cambiare hosting e diventi un santo intoccabile...

Seraph Seraph il 31 Luglio 07 @ 12:15 pm

Caro Darya Feynman qui non si tratta di diffamazione intenzionale o gratuita, questo è solo un giochino per farsi due risate, ma come in decine di altri casi la censura italiana arriva sempre a sproposito per cose davvero inutili. Ci son cose ben più gravi da censurare, levatevi le fette di salame dagli occhi e cominciate a fare le persone serie.

Ziocozzo Ziocozzo il 31 Luglio 07 @ 12:15 pm

Secondo me non si può sfruttare il nome di un'altra persona come url se non specificamente autorizzati dalla persona stessa, anche a fini di satira, che la considero segno di democrazia. Il problema della giurisdizione della polizia postale è un problema serio. Non solo per casi come questo, ma, soprattutto, per la chiusura dei siti a contenuto criminale, anche se in questo caso credo che i tempi siano molto più rapidi. D'altra parte si sa che negli USA la libertà di parola è una colonna portante della loro democrazia, a patto di non mettere in pericolo la sicurezza nazionale. Solo che lì per un forte sospetto i politici si dimettono, mentre qui i nostri non si schiodano neanche dopo la condanna!!! Ma sto divagando...

Gianni Gianni il 31 Luglio 07 @ 12:15 pm

In Italia purtroppo la libertà di informazione e di satira non è sempre garantita soprattutto quando si toccano certi argomenti. Fate come tante altre società e trasferitevi all'estero magari in inghilterra dove questi problemi non esistono.

Giorgio Giorgio il 31 Luglio 07 @ 12:17 pm

Beh,
da una parte sono felice che sia in parte fermata questa diffamazione di un intera categoria che dedica la propria vita per creare un mondo migliore, siano essi buddisti induisti cristiani ecc.. il pensiero positivo e le loro opere non devono essere strumentalizzate da gente in cerca di gloria. La litizzetto offendendo il papa e cardinali vari, e diventata un icona, fa spot in tv e guadagna miliardi.
Per cio che concerne TopHost, e meglio precisare che si tratta di uno dei peggiori servizi di hosting italiani, sempre problemi di uptime, pannello di gestione povero (nemmeno la gestione completa dei DNS) e a parita di prezzo hosting americani offrono tantissimo di piu, e migliore qualità. Pertanto prima di preoccuparsi delle questioni morali per farsi pubblicità pensassero ad imparare qualcosa dai big americani, e rendere decenti i loro servizi. Cordiali Saluti (utente amareggiato che ha speso tantissimi soldi e ha avuto solo problemi con questa società).

Cristian Cristian il 31 Luglio 07 @ 12:23 pm

a me non risulta che ci siano hosting americani che offrono il prezzo di TopHost. Ci sono stati alcuni problemi ma non mi sembra al livello espresso da Giorgio. Poi chiaro se vuoi qualcosa di più completo basta pagare di più...

Giorgio Giorgio il 31 Luglio 07 @ 12:30 pm

Cristian, che a te NON risultino, non vuol dire che NON ce ne siano, se sei utente di questo provider, sfido che tu abbia conoscenze adeguate per saperlo. Anzi ti diro di più per meno di 9 euro alcune societa offrono da un paio di anni, 2 domini, 250 GB di spazio, 2,000GB data transfer mensile, hosti domini illimitati, PHP, Perl, and MySQL, 24H supporto via live chat, e tanti cms preinstallati, piu i vari buoni per google yahoo ecc, addirittura software di e-commerce. Si capito bene per 10 dollari tutto. Non sto qui a pubblicizzarli. Siete convinti di queste società italiane? beh divertitevi e buona permanenza.

Paolo Paolo il 31 Luglio 07 @ 12:54 pm

Giorgio, sono 9 euro al mese...tophost costa 11 euro all'anno, non è un buon termine di paragone...

Nino Nino il 31 Luglio 07 @ 13:00 pm

BEN FATTO!
se all'estero cio' e' permesso non per questo dovrebbe essere permesso anche in Italia. Che prendano esempio da noi anche i gestori di hosting esteri.
Per quanta concerne l'argomento trattato dal sito, satirico o no, scusate ma lo trovo di gran cattivo gusto e certamente alimenta lo spirito di emulazione.
Nino

Paolo Galati Paolo Galati il 31 Luglio 07 @ 13:13 pm

Caro Sig.Feynman

Quando chiuderanno un suo sito in via preventiva perche' un parlamentare ritiene che questo sia lesivo della sua persona e prima che qualsiasi giudizio di merito sia reso dalle autorita' preposte (altrimenti detta "censura preventiva") allora ne riparleremo

luca luca il 31 Luglio 07 @ 13:20 pm

incredibile, quando alcuni fessi si sono chiamati bestie di satana e han fatto quello che hanno fatto, tutti a dire male al satanismo.
se escono MOLTI preti pedofili in tutto il mondo, si parla di casi isolati. e addirittua ho sentito un buffone, amato da tutti prechè ha una comunità per tossicodipendenti, che portava il discorso sulla possibilità di permettere ai preti di sposarsi... si e magari poi avere il proprio figlioletto a disposizione.
Perchè se il dito punta a un reato, si accusa chi punta il dito? Ma siamo in Italia gente, abbiamo avuto un presidente del consiglio che ha censurato comici e giornalisti,tornati solo con un successivo governo. Siamo il paese di pulcinella.

Giorgio Giorgio il 31 Luglio 07 @ 13:20 pm

No ti sbagli Paolo.... ribadisco sono 10 Dollari all anno. Ripeto che se utilizzate questi servizi e solo perche non ne conoscete altri.

Alessandro Alessandro il 31 Luglio 07 @ 13:20 pm

Ognuno deve avere il diritto di scrivere e dire quello che vuole. Non è una tv nazionale che la gente è obbligata a vedere, è un sito che può piacere ad alcuni e ad altri no. A chi non piace può non visitarlo, ma è anticostituzionale vietare la pubblicazione di un'idea o un pensiero di una persone. Sono stufo di vedere censure da parte di politici e persone "importanti" su siti internet, giornali o altro. Non è + democrazia quando questo accade. Ma già si sa, ormai questa parola è solo utopia. Governano sempre i soliti e sempre a favore dei soliti. La gente comune non ha ormai più voce

Mattia Mattia il 31 Luglio 07 @ 13:23 pm

Fratelli e sorelle,

devo intervenire per correggere un paio di inesattezze.

Primo, la liberta' di parola negli USA e non solo prevale sulla sicurezza nazionale, e pertanto e' una colonna portante della democrazia. Se la sicurezza nazionale prevalesse sulla liberta' di parola, lo stato deciderebbe quando e come possiamo parlare, come in alcuni paesi asiatici che non sto a nominare.

Secondo, la diffamazione e' si' un limite alla liberta' di parola, ma diffamazione e' la diffusione di notizie false tese a ingannare chi le legge - avendo visto il sito finto di Luca Volonte', non mi sembra proprio il caso. E' chiarissimo che si tratta di una parodia e l'autore ha persino firmato.

Terzo, qui la satira e' indirizzata non contro "buddisti induisti cristiani ecc." ma contro i preti cattolici pedofili, che non aiutano di certo la collettivita', e verso le organizzazioni che li coprono. Altre chiese cristiane hanno risolto il problema lasciando i loro ministri liberi di sposarsi. Giorgio dovrebbe vergognarsi perche' si sente contento che la liberta' di parola di qualcun altro e' stata violata: non si rende conto che domani potrebbe essere la sua ad esserlo. Prima si difendono le liberta' di base, poi semmai si perseguono i propri fini e si cerca di mettere fine a cio' che non ci piace.

Per finire, prego sempre Giorgio di farmi sapere quali siano questi provider USA che io non li ho trovati... non serve un link, basta il nome.

Grazie dell'attenzione,

Mattia

luca luca il 31 Luglio 07 @ 13:31 pm

Mattia, alwayswebhosting mi semrba, o una cosa simile...
in ogni caso penso che non si risolva certo il problema spostandosi su server stranieri. in italia ce ne sono molti, basta cambiare nome e spazio. se vogliono censurarti, falli sudare un po...

anonymouse anonymouse il 31 Luglio 07 @ 13:49 pm

alwayswebhosting costa 9,95 euri al mese non all'anno. Io che sono del settore posso dire che Tophost è quello a più buon mercato che ci sia in giro, se puoi volete spendere un po di più e avere uno spazio con tutti i servizi che volete ve lo posso dare anche io. Il problema qui non è tophost ma la censura che è stata fatta senza motivo solo perchè hanno rotto le scatole a un politico. Chissà come mai sto politico in questo periodo non è in ferie sulla barca o nella villa in Sardegna di qualche suo collega ma se ne sta a casa a navigare su internet. Forse è un politico serio?.....Bah ho i miei dubbi!!!!

anonymouse anonymouse il 31 Luglio 07 @ 13:50 pm

Ah e la registrazione del dominio non è inclusa, Altri 15 euri anno.

Giorgio Giorgio il 31 Luglio 07 @ 13:52 pm

Dovresti vergognarti tu Mattia, e coloro i quali sfruttando il nome di una categoria si fanno pubblicità. La Litizzetto o il tizio del sito citato sono i veri vincitori, click = pubblicità = denaro... altrimenti sarebbero degli emeriti sconosciuti. Che un carabiniere sia corrotto o pedofilo non vuol dire che un intera categoria lo sia, ci rimettono la vita per 4 soldi e spesso per tenere fronte a gente mossa dall odio che gente come approva e osa definire liberta. Stesso vale per i religiosi... ma voi questo non potete capirlo, per voi comodamente seduti "Pretofilia" è dogma! Ma magari sotto sotto siete i primi a vedere siti pedofili o pornografici... Ciao Mattia, spero che un giorno tu debba aver bisogno di un religioso.

Giorgio Giorgio il 31 Luglio 07 @ 13:55 pm

anonymouse.. ma sei de coccio? Nessuno ha nominato nomi di server, ho detto e ribadisco che ci sono tantissimi host che offrono per pochi spiccioli servizi anni luce avanti a TopHost. Ho citato ad esempio uno dei tanti che per 10 dollari l'anno offre: 2 domini, 250 GB di spazio, 2,000GB data transfer mensile, hosti domini illimitati, PHP, Perl, and MySQL, 24H supporto via live chat, e tanti cms preinstallati, piu i vari buoni per google yahoo ecc, addirittura software di e-commerce. Si capito bene per 10 dollari tutto. Se voi conoscete solo TH.. problemi vostri

anonymouse anonymouse il 31 Luglio 07 @ 14:07 pm

Bhe un paio di post più su qualcuno ha fatto qualche nome di server e io ho solo commentato le offerte di quel server. Per il resto io sono titolare di una ditta che vende hosting ma la mia preoccupazione è la censura che viene fatta senza motivo, non certo il costo dei servizi.

Anonimo Anonimo il 31 Luglio 07 @ 14:37 pm

incredibile, se mettessi nel salvadanaio un centesimo per ognuno che come giorgio gira e rigira sul non generalizzare, sarei ricco.
qui si parla di censura su satira fatta su preti pedofili. non è giornalismo sui preti che sono tutti pedofili. è un atto libero contro un fatto realmente accaduto. non ci serve che tu giorgio o altri testardi insistiate a dire di non generalizzare. la satira in questione è fatta su quei preti punto e basta. non è una scusante il fatto che altri preti siano onesti.

zendune zendune il 31 Luglio 07 @ 14:37 pm

A parte il problema di costi di hosting ecc.... ma avete visto il gioco, con le urla dei bambini mentre il prelato li *********.
Questa la considerate satira o ironia ?

Questo è uno schifo, indipendentemente che ci siano di mezzo preti o navigatori in internet.
Prendersela poi con chi non la pensa come te, creando siti denominati come il politico, più che ironia o satira, mi sembra di pessimo gusto. Metterci poi il gioco che la persona critica, siamo alla cattiveria pura.

Maa Maa il 31 Luglio 07 @ 14:37 pm

Veramente curioso come con tutti i problemi che ci sono in italia, e quanto tutto l`organismo politico sia impreparato ed incompetente nell`affrontarli, il censore abbia avuto la voglia e la briga di combattere le streghe di un sitarello con un giochino in flash. Comunque sempre meglio avere a che fare con politici inadatti a rappresentare un paese figo com l`italia, che con quegli esponenti del mondo ecclesiastico sui quali trovare da ridere e` decisamente complicato.

Fastsi.org Fastsi.org il 31 Luglio 07 @ 14:59 pm

Io mi trovo non bene ma benissimo con TopHost.
ABBASSO LA CENSURA!!!!!!!!!!!! e poi ci sono tanti altri modi per replicare alle presunte diffamazioni.
ABBASSO I FINTI MORALISI!

M.S. M.S. il 31 Luglio 07 @ 15:11 pm

Mi sono firmato con M.S., non perchè significano Monopoli di Stato...ma bensì le iniziali del mio nome!

Monopoli di Stato, praticamente quello che fanno i politici italiani con le poltrone in parlamento...pare che arrivino il primo giorno con un tubetto di colla iper-stra-incollantissima, se la cospargono sulle chiappe e poi si siedono...conclusione, non li si scolla più.

Ora...ammetto che l'amministrazione con un po di pratica va bene, ma la pratica quasi secolare dei nostri politici...che professano l'unione della famiglia, la sacralità della famiglia...e poi vengono beccati in suite d'albergo in relazioni adultere...e i loro capigruppo chiedono più soldi per il congiungimento delle famiglie dei parlamentari, che dopo che si f*** l'impossibile a carico dello stato, poverini, si sentono soli soletti!

Dico io...dove siamo andati a finire?

Io ho un precedende con la polizia postale e i tribunali, per un reato bruttissimo che non ho mai commesso, ma che da operatore nel mondo dell'informatica, so che purtroppo sono errori che possono capitare. L'italia è uno dei migliori paesi a livello di sicurezza informatica, non facciamo si che pochi mangiapane a tradimento usino questa qualità per un proprio tornaconto personale.
Se tali persone non sopportano la satira...mi facciano, ci facciano il piacere di ritirarsi a vita privata...sicuramente sapranno fare di meglio!

Chiedo scusa a tutti per il mio tono duro, a volte volgare e per le idee poco chiare....ma sono troppo indigniato!

*** edit by ale

Giorgio Giorgio il 31 Luglio 07 @ 15:13 pm

Fastsi... tu ti trovi bene ovviamente. Il tuo sito la dice lunga sulle tue capacita informatiche, vendi bot (ahaha) hai inserito servizi che non eroghi, usi un .org (organizzazioni) per attività commerciali, nemmeno un css, template scaricato, e logo sgranato. Ma dai per favore :) abbiate almeno il buon senso di tacere, eiste un mondo oltre la tua isola... scoprilo.

Tanoloco Tanoloco il 31 Luglio 07 @ 15:18 pm

A mio modesto parere:

Si deve vivere in una condizione in cui un "giorgio" qualsiasi si sente libero di esprimere il proprio personalissimo parere sulle qualità dei servizi tophost usando anche sarcasmo ed auguri poco gentili verso persone che sono di parere discorde senza essere censurato o impedito. Eventualmente assumendosi tutte le responsabilità nel caso in cui tophost o le persone che si ritengono diffamate o insultate intendano reagire alle sue parole.

Come giorgio deve essere libero di dire quanto crede
su topohost ed usare sarcasmo ed auguretti credo altri debbano essere liberi di dire quanto credono sul clero ed usare sarcasmo e giochetti.

Non e' sarcasmo solo quello che diverte giorgio,
ma anche quello che diverte gli utenti del giochino.
E allora perche' non scagliarsi contro l'orso bianco ed i pinguini dello yeti sports?

Se mi e' concesso solo opinerei sul fatto che si possa registrare un dominio che contenga nome e cognome dei una persona che non sia il registrante. Questo mi appare poco corretto.

Buona Liberta' (auspicata) di opinione a tutti!

ale ale il 31 Luglio 07 @ 15:23 pm

avete la piena libertà di commentare la news ma fatelo restando nei limiti dell'argomento: così non devo controllarvi ogni minuto e non devo editare laddovè ritengo di doverlo fare. vi ringrazio ;)

ale

M.S. M.S. il 31 Luglio 07 @ 15:31 pm

Scusa Ale....piccola parolaccia fuggita dalle mie mani....me culpa!

Fulvio Romano Fulvio Romano il 31 Luglio 07 @ 15:42 pm

Il nome e cognome di un uomo pubblico possono essere usati in qualsivoglia maniera, a meno che non sia un veicolo di informazione garantita. Mi spiego meglio: se scrivo su un giornale che tipo*** è un deficiente posso giustamente essere querelato per diffamazione. Se lo scrivo con la bomboletta su di un muro posso solo essere fermato per atti vandalici. E questo lo dice la legge, a prescindere dal fatto che sia una sacrosanta verità
La cosa triste è che se si tenta di toccare un intoccabile si rischia di chiudere bottega, se un intoccabile per proprio lucro utilizza i tuoi dati per rovinarti la vita non puoi fare assolutamente niente!

*** edit by ale

Paolo Paolo il 31 Luglio 07 @ 16:17 pm

Giorgio scusa ma mi puoi dire il nome di quei provider? Li trovo solo a 9,95 dollari al MESE...

SirWord SirWord il 31 Luglio 07 @ 17:14 pm

Dico solo questo... L'hosting di Tophost è quello che costa di meno in Italia...a qualcuno da fastidio.
Credetemi da molto fastidio, si parla di perdite di oltre il 70% degli investimenti degli altri host.
Gli attacchi di tipo D.O.S. che riceve durante l'anno non si contano. Altri hosting (senza fare nomi...) stranamente non hanno di questi problemi!
Continuate pure a dire fesserie, a parlare di costi,di quello che fanno gli altri in america,di privacy,di diffamazioni, di satira...
Il problema è un altro...la concorrenza economica e trasparente di Tophost!
Auguro a Lombardi di risolvere il problema.
SirWord

Giorgio Giorgio il 31 Luglio 07 @ 17:35 pm

Caro SirWord,
non credo che TopHost con i suoi 37207 domini registrati abbia fatto cadere la borsa italiana. Gli host che sono crollati (alcuni famosi) erano gia con un piede nella fossa. Personalmente sono stato tra i primi utenti ad utilizzarlo, e da allora nessuna miglioria è mai arrivata, sito basato su cms compreso. Su vostra richiesta potrei documentarvi tutti i problemi che ha portato, e nonostante questo ci sono i vari webmaster della domenica che hanno mezzo sitino blog per giocarci che osannano TH. Io ne avevo invece centinaia e ci lavoro professionalmente, e non potete nemmeno immagginare le perdite che ne sono venute fuori. Gli ho spedito i fior di quattrini, beccano oltre 250 mila euro l'anno, quindi o crescono reinvestendo tutto piu ricapitolizzando altri soldi, o come hanno fatto ci lasciano 250mb schifosi un pannello indecente, e tantissime altre pecche. Hanno scelto la seconda, limitandosi a mandare le email che ci avvertono che il tecnico della IBM sta prendendo il caffe e appena puo va da loro e aggiusta tutto. SirWord le "fesserie" le dici tu, anzi, grazie a TH ho imparato che ".. dimmi che host usi e ti diro chi sei... e cosa sai fare..". Se gli altri hosting non hanno di questi problemi... ci sara un motivo, al mio paese si chiama "Qualità". Ripeto ancora una volta che per 10 dollari all anno... si all anno... società americane fantastiche offrono societa offrono da un paio di anni, 2 domini, 250 GB di spazio, 2,000GB data transfer mensile, hosti domini illimitati, PHP, Perl, and MySQL, 24H supporto via live chat, e tanti cms preinstallati, piu i vari buoni per google yahoo ecc, addirittura software di e-commerce.... volete ancora parlare? Paolo mi spiace, ma l'informazione non posso dartela, piuttosto cercatela, io ci sono arrivato dopo aver buttato il sangue, aver perso soldi e clienti per causa di questi signori di TH... quindi non posso fare altro che farvi i miei migliori auguri e buona ricerca.

anonymouse anonymouse il 31 Luglio 07 @ 17:59 pm

Caro Giorgio, ma cosa vuoi pretendere da un hosting a 11 euri all'anno. E se lo fai di professione, ma chi ti ha consigliato la c*** di usare TopHost per i tuoi clienti. Io ho dei domini su TopHost ma di lavoro vendo servizi internet, dispongo di miei server e conosco bene le offerte sia italiane che straniere. Ricordati che anche in USA se paghi 10 ti danno 10, se paghi 100 ti danno 100. Il servizio di cui parli esiste, ma controlla quanti domini ci sparano su un IP unico, controlla la velocità del server, sparaci dentro 250Gb e vedi se ci stanno tutti. Se fai conto che su un server ci metti 4 dischi a 1 TB, praticamente ci stanno 16 domini, al tuo prezzo 16 domini per 10 euri = 160 euri. E pensi che con 160 euri si gestiscano un server?
Probabilmente se hanno server 286, di 10 anni fa, quindi già ammortizzati con Linux che ci gira a fatica, possono permettersi di fare questi prezzi. Io purtroppo le ho viste le webfarm americane, sul sito tutto tecnologicamente avanzato, aria condizionata, alimentazione ridondante e poi li vedi dal vivo, cavi dappertutto e macchine della potenza di un gameboy. Sicuramente con loro ti troverai bene fino a che non avrai qualche problema, poi.......
Per quanto riguarda e-commerce e altri servizi php, mysql, perl, sono tutti gratuiti quindi non ti regalano niente.
Mi spiace che per una questione di censura tu vada a s*** qualcuno per motivi che non riguardano questa discussione, lo hai scelto tu, e se avevano problemi dopo il tuo primo pacchetto acquistato (o magari il 2° o 3°), dovevi accorgerti subito della qualità del servizio.
Il problema reale, come hoster, è la censura. A questo punto noi fornitori di servizi di hosting che dobbiamo fare: controllare ogni giorno le p*** che pubblicano i nostri clienti e cancellarle in tempo reale per non essere conivolti in casini del genere o cosa?
Se qualcuno a qualche consiglio si faccia avanti!!!

*** edit by ale

Tanoloco Tanoloco il 31 Luglio 07 @ 18:09 pm

giorgino, giorgetto, ***.

Hai avuto un danno da TH ed ora covi in te il desiderio che sia a sua volta danneggiata, per cui gioisci alla notizia che sia coinvolta nella vicenda di cui sopra.
Al mio paese, che dovrebbe essere anche il tuo e che per fortuna non e' il Nord America, questo sentimento si chiama "Invidia" e, occhio, e' un peccato capitale che da buon estimatore del senso religioso quale dimostri d'essere difendendo la bontà della categoria dovresti evitare.

Nessuno qui ti chiederà di fornirci la documentazione
che ci offri .. si sta parlando di altro: non della qualità dei servizi offerti da th.
Usa questa documentazione per richiedere risarcimento attraverso opportuna azione legale se ritieni di essere stato danneggiato e di poterlo provare
ma trova pace in te stesso e lasciaci discutere sulla CENSURA PREVENTIVA!

*** edit by ale

Giorgio Giorgio il 31 Luglio 07 @ 18:32 pm

Leggo ancora inesattezze e controsensi:
anonymouse, prima affermi "... cosa vuoi pretendere da un hosting a 11 euri all'anno" e poi dici che gli americani che a quel prezzo t danno 2 domini host e servizi, sono a tuo dire scadenti. Hai detto una baggianata, perche innanzitutto gli host che indico vengono usati anche da big dell informatica, trovi le pubblicità nell intermezzo del superbowl, e se non sei convinto misurali anche su siti tipo "siteuptime". Il caso è stato mosso da un host che a mio parere dovrebbe pensare a rispettare prima i suoi clienti e poi se è il caso mettersi in mostra come vittima per un caso di censura, tutto opinionabile. Se poi tu e gli altri trovate di buon gusto il gioco del prete che violenta bimbi, e ti divertono [cut]***[/cut]. E gia che ci siamo caro Tanoloco, ho capito che parlate di altro, se vi da fastidio che venga toccata TH da un utente che ha perso per i loro disservizi clienti lavoro e quattrini, la finisco qui, credo che chi leggerà questo tread ne trarra le adeguate valutazioni. Buon divertimento con il vostro giochino pedofilo. P.S. anonymouse usi TH e hai i tuoi server... ottima scelta, non hai nemmeno la gestione completa dei DNS, molto professionale, [cut]***[/cut]

*** edit by ale
alla prossima chiudo la possibilità di commentare.

Giorgio Giorgio il 31 Luglio 07 @ 19:29 pm

Ecco a voi la dimostrazione, un tread sulla "liberta di espressione" a sua volta censurato. Quel [cut]***[/cut] sembra tagliare chissa cosa... ho detto e ribadisco che se per voi è tutto da difendere, fate giocare i vostri figli al giochino e fatene altri con ultras che fanno la caccia all ispettore di polizia e gli spappolano il cuore, o i talebani che tagliano le teste, sostituendo il grido dei bimbi violentati con "vedete come muore un italiano". E ho concluso che potenzialmente usando il giochino siete dei pedofili virtuali. Ma.... [cut]***[/cut]

Giorgio Giorgio il 31 Luglio 07 @ 19:34 pm

Proprio oggi, mentre molti si battono per la libertà del giochino Flash del prete che violenta i bimbi, con relative urla di dolore, il gip di Tivoli ha sentito una delle bambine coinvolte nel caso "“Non le voglio raccontare”. Sono “cose faticose”. E la paura che a madre le senta..." Meditate Signori....

ale ale il 31 Luglio 07 @ 20:11 pm

io non edito, o censuro come dici tu, mai per nulla e odio anche farlo.
ma mi tocca quando trovo persone che non mi aiutano a portare avanti una discussione in maniera civile. parliamo di censura del sito? che l'argomento sia quello!
hai già esternato più volte le tue ragioni e i tuoi pensieri: se agli altri non stanno bene fatti loro, la tua l'hai detta e per quel che mi riguarda vale 100 come le altre

Giorgio Giorgio il 31 Luglio 07 @ 20:47 pm

No Ale, devo contraddirti, sono perfettamente "IN TOPIC", Umberto Lombardi, innanzitutto è l'Amministratore Unico di Tophost, non di del Gabibbo fans club, ed ha mosso una critica verso degli Host americani, facendo un paragone. Ora paragone per paragone ho detto e ribadito "Guardassero in casa loro"... è la questione per la quale si sono presi la briga di esporsi quali vittime, per me è giusta e ho spiegato il perche, sottolineando che non è possibile difendere un sito che diffonde un videogame dove un prete violenta tra le urla disperate un bambino. Ci si batte tanto per la censura di videogame cruenti di guerra... figuriamoci questa assurdità. A quanto pare il mio punto di vista è lo stesso anche per le istituzioni italiane. Inoltre non conosco a fondo la questione e credo che per operare dall Italia agli USA in seguito ad una denuncia ci sia bisogno di rogatorie internazionali, materia non di mia competenza ne del sig. Lombardi. Ripeto sono tirato in causa dal momento che è stata inviata una email di TH a tutti i suoi utenti per sensibilizzare circa questo a suo dire e non a mio dire... sopruso". Poi ho risposto a coloro i quali difendevano anche la qualità dei servizi, tenendomi disponibile ad elencare tutti gli incidenti di percorso di questa societa, le mancanze dei loro servizi, i danni che ne derivano e all insegna della trasparenza ho riportato solo alcuni esempi di servizi (esistono in italia ed altrove) anni luce superiori.... tutto cio senza citare/pubblicizzare altri Host................

ale ale il 01 Agosto 07 @ 07:56 am

il tuo ultimo commento è "in topic", i due prima un po meno :)
per me potete dibattere finchè volete, è pure piacevole leggere le opinioni dell'uno e dell'altro ma sempre e solo quelle inerenti la questione. se iniziate a parlarmi di talebani e di bimbi immischiati in sporche faccende tipo quella di Roma, beh per quanto argomenti sicuramente molto più importanti e delicati di questo siamo in "off topic"!
niente di personale, cerco solo di tenere un po d'ordine vista la marea di commenti :)

buona giornata!
ale

Giorgio Giorgio il 01 Agosto 07 @ 08:46 am

Far notare che si tende a difendere un macabro videogioco il cui scopo e la violenza carnale su bambini indifesi con tanto di urla di dolore, quando all ordine del giorno vi e la nota questione di pedofilia dell asilo romano, è una divagazione In topic. Permettimi Ale, ma essere admin di un sito non vuol dire essere custode della verità assoluta. Un consiglio, limita le tue mansioni alle gestione, e non alla supervisione delle espressioni delle singole idee.

ale ale il 01 Agosto 07 @ 09:03 am

non sono l'admin del sito ma la responsabile della sezione news e in quanto tale ho anche il compito di fare da supervisore dei commenti.
se hai altro da dirmi riguardo la mia moderazione ti prego di usare la mail redazione@[pc-facile.com]

buona giornata, ale

mic mic il 01 Agosto 07 @ 09:52 am

A mio parere internet non è più una fonte culturale così sicura, proprio grazie anche alla libertà di diffamare a spada tratta.. per quanto mi riguarda il sito hanno fatto male a chiuderlo (so come gira internet, e so come prendere notizie e prese di posizioni radicali), teniamo però a mente che questi controlli servono anche a garantire la diffamazione e la disinformazione. Chi pubblica dovrebbe farlo con buon senso, si sa che purtroppo spesso non è così!

Anonimo Anonimo il 02 Agosto 07 @ 09:20 am

Posso garantirvi che TopHost in passato ha oscurato siti di suoi utenti, su semplici sollecitazioni, senza controllare la veridicità del caso che le motivava. Insomma basta mandare una email dicendo "Tale sito ha un wrapper sul mio" e TH oscura i siti. Tutto ovviamente documentabile, da diversi webmaster. Mi spiace ma TopHost ha davvero toppato con questo caso di falso vittimismo.

Mone Mone il 02 Agosto 07 @ 13:44 pm

Questa discussione è diventato un processo a TopHost :)
1)TopHost offre dei servizi a dei prezzi. Se il contratto che avete stipulato con loro non è stato rispettato agite legalmente, altrimenti non parlatene neanche (non ho alcuna esperienza con TopHost)
2)Il vero problema qui è quello delle censure preventive. Non è il primo caso (vedi: http://www.beppegrillo.it ... /v_as_in_emilio_fede.html ) ed è secondo me abbastanza grave. Sarebbe giusto mantenere il sito online finchè non si appura che quella sia diffamazione. Dopotutto non siamo tutti innocenti fino alla'eventuale condanna?

Infine a proposito di "di un intera categoria che dedica la propria vita per creare un mondo migliore". E' una frase del tutto opinabile. A parte che si parlava appunto solo dei preti pedofili e non dell'intera categoria, il mondo migliore è del tutto soggettivo. Potrei dilungarmi ora a parlar di come dal mio punto di vista il mondo migliore proposto dalla chiesa cozza col mondo migliore visto da me, ma non mi sembra la sede adatta. Nel caso interessasse a qualcuno continuare questo filone del discorso fatemi un fiskio tramite MP sul forum in modo da decidere la sede più adatta. Il mio nick è Mone.

Anonimo Anonimo il 02 Agosto 07 @ 16:22 pm

Si processo a TH, ribadisco che TopHost ha bannato siti sia a me che ad altri webmaster, in maniera preventiva. Le è bastata una mail di un webmaster per farlo, il tutto senza nemmeno verificare la reale esistenza del problema! Pertanto mi chiedo come questo Sig. Lombardi a sua volta fa del vittimismo per di piu contrastando delle decisioni di istituzioni Italiane... e non come nel loro caso che hanno arbitrariamente oscurato dei siti! Se il sig. Lombardi legge questo post e vuole un confronto diretto siamo a sua disposizione. Saluti p.s. Mone per te la chiesa è cozza, di fronte a tale affermazione nessun discorso lungo ore puo essere intavolato. Non frequento il forum del sito, ci sono giunto per caso su sollecitazione di una email di TH che piangeva solidarietà dai suoi utenti. Sono un utente professionista e non appartengo al targhet di utenti che visitano un sito pc trattino facile...

Mone Mone il 03 Agosto 07 @ 10:07 am

[scusate l'OT] Anonimo (Giorgio?) non so quanto tu sia professionista ma sei quantomeno un utente poco umile (ma la tua chiesa non ti ha insegnato nulla?) sappi che se sul forum di pc trattino facile ci fossero solo degli utenti inesperti forse sto pc non sarebbe poi così facile. Ma forse l'aiuto gratuito essendo tu un professionista non lo vuoi dare (ma la tua chiesa non ti ha insegnato nulla?)
Io sulla chiesa la penso come mi pare e non ho mai detto che "per me la chiesa è cozza", io se devo discutere voglio portare delle argomentazioni valide (come dice un famoso saggio "fatti non prugnette") quindi ho solo detto "il mondo migliore proposto dalla chiesa cozza col mondo migliore visto da me", non so quanto italiano hai imparato a scuola ma vuol dire un'altra cosa (se vuoi te lo spiego...).
Se sei così estremista da considerare tutta la chiesa rose e fiori forse non vale neanche la pena di discutere con te ma in ogni caso mi ci presto lo stesso. Ribadisco non è questa la sede adatta. Scrivimi pure una mail se un MP sul forum non va bene. Scrivi a [trash] chiocciola [tpatpc] punto [it] (il trash è per evitare che qualche buontempone sparga la mia mail vera su internet...)

Mone Mone il 03 Agosto 07 @ 10:13 am

Scusate se riprendo, ma signor professionista:
1)sei ancora cliente TH? Come mai se fa così schifo?
2)targhet si scrive target...
3)ripeto che se TH ti ha chiuso dei siti senza motivazione e violando un contratto puoi agire legalmente, lamentarsi e basta non serve a niente.
4)Ammesso e non concesso che TH ti abbia oscurato dei siti, ciò non toglie che l'azione di censura preventiva fatta dallo stato ai danni di un sito ospitato su TH in uno stato democratico è una cosa che credo sia giusto raccontare a quanta + gente possibile. Stiamo parlando di questo, non della credibilità di TH.

Anonimo Anonimo il 04 Agosto 07 @ 11:30 am

1) ovviamente non lo sono piu.
2) sfruttare un errore grammaticale come punto di forza per argomentare una discussione, complimenti!
3) se non avessi nulla da fare della mia giornata perderei tempo con azioni legali, ma grazie a dio il mio tempo vale qualcosa.
4) Cioe secondo te, TH fa bene a lamentarsi nonostante un azione fatta dalle istituzioni su un caso cosi da poveri uomini che vogliono tutelare il giochino del prete che violenta il bambino... mentre io dovrei star zitto nonostante mi sn visto oscurare arbitrariamente da loro e per giunta senza alcuna motivazione valida? Scusate eh ma come ragionate? con quale delle due teste?
Essere Professionista e Cattolico, non significa che devo dare tempo al vostro sito, ne tantomeno vedere che l'appellativo "Professionista" mi si ritoce contro perche crea invidia. In fondo professionista indica colui che fa da molti anni un lavoro a livello professionale, lo è anche uno spazzino... pro nel suo lavoro. Basare un discorso tanto impegnativo con uno che esordisce con "chiesa cozza" e "fatti e non pugnette" è a mio parere una grossa perdita di tempo. Ti consiglio di andarlo ad intavolare nei tanti forum di universitari con i rasta la keyfa custodi del sapere universale. Infine non perdo tempo nel forum di pc trattino facile, perchè un pc non lo è facile, se volete davvero avere qualcosa di buono sulle vostre scrivanie è non passare la vita a fare manutenzione a un sistema tanto scadente, fatevi un Mac.

FLOPHOSTIA! FLOPHOSTIA! il 15 Novembre 07 @ 19:33 pm

Secondo me è già da tempo che tophost fa cacare.

Un dominio serio non sta su un (dis)servizio del genere, anti-economico (perchè tophost ha sempre problemi!!) ed anche perchè hosting gratuiti forniscono un servizio migliore e non spendi soldi.

Comprare da tophost è buttare via i soldi!

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: