Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Tiscali impone limiti all'ADSL

Condividi:         Nikk 5 28 Febbraio 05 @ 11:00 am

Il provider parla con Punto Informatico dell'operazione volta a ridurre il consumo di banda di certi utenti ADSL. Lo chiama traffico anomalo. Rotto l'implicito patto tra provider e utenti peer-to-peer?

Gli utenti ADSL di Tiscali stiano attenti a non scaricare troppo nei prossimi giorni. Rischiano altrimenti di perdere l'account e persino di essere costretti a risarcire eventuali danni: è il tema di una lettera inviata dall'operatore, a febbraio, "a qualche centinaio di clienti, che facevano volumi di traffico anomalo", spiega a Punto Informatico Pierpaolo Festino, responsabile per le attività consumer di Tiscali Italia.

"Sono utenti con offerte flat ma anche alcuni a consumo. Facevano un traffico di decine o centinaia di gigabyte al mese, molte volte superiore rispetto alla media di 2-5 GB". Nei contratti di Tiscali c'è una clausola contro "il traffico anomalo" ma non sono indicati limiti oggettivi; la pubblicità parla invece, genericamente, di contratti flat, ipervelocità e/o ADSL "senza limiti". Ora si scopre che è Tiscali a decidere, su due piedi, che cosa possa essere stabilito anomalo: in base alle proprie statistiche.

"L'anomalia riguardava l'1 per cento della nostra base clienti", dice infatti Festino. Percentuale che trova conferma in un annuncio pubblicato sul sito di Tiscali il 24 febbraio. Dove i toni sono più dolci rispetto a quelli della lettera e dove si dice che il traffico anomalo arreca danni al 99 per cento dei clienti.

...continua la news tratta da Punto-Informatico.it



5 commenti a "Tiscali impone limiti all'ADSL":
zendune zendune il 28 Febbraio 05 @ 13:53 pm

Molto interessante: è bene che di questa scelta politica di TISCALI gli utenti ne tengano conto (se non sono utonti).

pjfry pjfry il 28 Febbraio 05 @ 16:22 pm

ecco... questo è sicuramente il miglior modo per combattere il p2p... speriamo che non se ne rendano conto!

netnemo netnemo il 07 Marzo 05 @ 01:35 am

Praticamente non uso quasi mai winmx o programmi simili perche' non ho molto tempo e preferisco ascoltare la radio. Ogni tanto scarico gli ultimi mp3 se me li voglio tenere nel lettore portatile tascabile, ma è molto piu' semplice e meno dispendioso sia dal punto di vista temporale, sia qualitativo chiedere agli amici dei cd originali e convertirli in mp3, come si faceva una volta con le cassette.
Pero' se mi analizzate il traffico risulterei sicuramente anomalo, in quanto scarico molto da alcuni siti nei quali sono abbonato. La mia media è di 5 Gb al giorno perché sono filmati sia di tipo piccante che di tipo classico, cortometraggi e pubblicitari. Verrei bloccato se fossi utente Tiscali? e chi mi rimborserebbe dei giorni persi prima di riavere la connessione? E se invece fossimo io e mio padre a scambiarci i filmati dei parenti visto che abitiamo distanti magari attraverso ICQ? il traffico sarebbe comunque alto... ora se non guardano cosa ci si scambia possono commettere molti errori, e se guardano c'e' violazione della privacy... come la mettiamo?

adarkar adarkar il 09 Marzo 05 @ 01:43 am

Mah, io sono da 2 anni un utEntE tiscali, e fino ad un paio di mesi fa tutto bene, velocità sempre alta a qualunque ora. Da allora, durante il giorno la velocità si abbassa, per poi tornare normale la sera. Ci sono dei lavori in corso per raddoppiare le linee a 3 Mbit, ok, ma io sospetto che ci siano un pò di utenti che sfruttano troppo la rete... o meglio, che TUTTI i provider fanno pubblicità "ingannevoli" e "lacunose".
Ingannevoli perchè dicono in maiuscolo la velocità massima disponibile teorica, lacunose perchè non specificano/prevedono i casi limite di cui si parla...
Vorrei anche fare presente che io non sono il solito "utonto", essendo un appassionato oltre che un tecnico hardware PC, e sono piuttosto soddisfatto di Tiscali (è comunque più veloce della concorrenza qui, escluso Fastweb).
Però "mi è andata bene", con la ADSL "non si sa mai prima".
Sarebbe ora che tutti i provider fossero un pò più chiari, e raccontassero meno favole.
Io sapevo a cosa andavo incontro, e cosa "rischiavo" col contratto ADSL, ma non è giusto comprare SOLO a scatola chiusa!
E se hanno problemi di banda insufficiente o di server ... che lo dicano PRIMA di farci firmare.
Comunque penso che TISCALI abbia anticipato gli altri su questo problema, rendendolo pubblico. Gli altri provider non lo confessano, ma lasciano semplicemente gli utenti nel "pantano" della rete lenta...

Bucaniere Bucaniere il 15 Marzo 05 @ 20:12 pm

Caro adakar, sono anche io nella tua stessa situazione! In realtà non è che durante il giorno rallenti, si ferma proprio! O se chiamate una velocità media di 126.8 Kbps un rallentamento per una banda da 1,25 mega... Sono dieci volte di meno.
Per ora sto facendo di tutto per chiudere il contratto, ma non sarà facile. Sono disposto ad arrivare a questioni legali, appena mi levano la domiciliazione della fattura smetto di pagare, sono 860.000 lire all'anno, e ti controllano anche il traffico!
Quanto all'mp3 hanno la faccia come il xxx. Una pubblicità basata ESCLUSIVAMENTE sulla velocità, sui mega di download, sui (cito) "400 mp3 in pochi minuti!" E poi ti ritrovi a firmare contratti (di un anno) in cui compri la connessione e non la banda e se scarichi mp3 si incazzano pure.
Solo in Italia...

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: