Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Tentato furto telematico alle Poste Italiane: tre arresti

Condividi:         Nikk 03 Dicembre 04 @ 15:00 pm

Un uomo di 37 anni ritenuto il cervello della banda che, circa un mese fa, aveva tentato invano un furto telematico di 100 milioni di euro a Poste Italiane èstato arrestato dalla polizia a Latina.

L'uomo proveniente da Secondigliano/Melito di Napoli, secondo quanto ricostruito dalla polizia, aveva trasferito a Latina la sua consolidata "attività imprenditoriale" di falsificazione, ricettazione e riciclaggio di titoli di credito.

L'arresto compiuto dalla squadra mobile di Latina e dalla polizia postale, ha così concluso la seconda fase dell'operazione GHOST, avviata un mese fa quando la polizia postale sventò il furto alle Poste Italiane.
Gli investigatori hanno inoltre arrestato altri due presunti appartenenti alla banda e sequestrato nel corso delle perquisizioni computer, attrezzature per la falsificazione di assegni e carte di credito e una copiosa quantità di documentazioni bancarie.

Uno degli arrestati è Raffaello Bistesti, 37 anni, napoletano, accusato di truffa aggravata e sfuggito alla cattura un mese fa nell'ambito dell'operazione Ghost.
Insieme a lui sono stati arrestati per favoreggiamento due incensurati di Latina. L'operazione, avviata dalla polizia postale del Lazio e dell'Abruzzo, è stata condotta dalla squadra mobile del capoluogo pontino, diretta dal vice questore Fabio Ciccimarra.

La banda era entrata in possesso di "codici di apertura" di personale delle Poste per operare illecitamente sui conti correnti e inoltre clonava carte di credito. Grazie alla compiacenza di commercianti, sui quali sono in corso ulteriori accertamenti, venivano installati dei sistemi che riproducevano i codici delle carte di credito che poi venivano utilizzati per realizzare su carte "vergini" altri mezzi di pagamento. I titolari, ignari, si vedevano arrivare poi conti vertiginosi.(ANSA)



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: