Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

La tecnologia digitale conquista le famiglie italiane

Condividi:         ale 14 Ottobre 04 @ 20:00 pm

In occasione del lancio in Italia di Windows Media Center, Microsoft presenta i dati del recente studio condotto da Renato Mannheimer sulle attitudini degli italiani nei confronti del digitale e dell'innovazione tecnologica.
L'analisi, condotta su un significativo campione della popolazione italiana (4056 soggetti dai 14 anni in su), rivela una crescente predisposizione a utilizzare in maniera sempre più frequente le nuove tecnologie in un'inevitabile tendenza che porta alla convergenza digitale.

Il 50% degli italiani ha in casa più di un apparecchio digitale: in testa figura la presenza di un PC tradizionale (nel 51% dei casi), seguito da lettore DVD (per il 43% del campione) e macchina fotografica digitale (pari al 26% degli intervistati). Inoltre, un italiano su tre dichiara di voler acquistare nell'arco dei prossimi tre mesi altri dispositivi, prevalentemente lettori DVD, macchine fotografiche digitali e masterizzatori DVD, per rendere ancor più tecnologica la propria abitazione.

È in questo contesto che emerge un altro dato interessante: sebbene il 15% gli italiani utilizzi gli apparecchi tecnologici di cui dispone in maniera intensa e diversificata, sfruttandone le differenti funzionalità, ben il 40% non è in grado di utilizzare appieno le potenzialità offerte dai nuovi media digitali.

Perché questo avviene? La ragione principale è da ricercarsi nella complessità di utilizzo degli stessi strumenti. Due italiani su tre chiedono infatti come requisito discriminante nella scelta di un nuovo apparecchio tecnologico la semplicità e l'interazione; oltre la metà degli intervistati vorrebbe un dispositivo che sia in grado di realizzare da solo tutto ciò che oggi fanno più dispositivi separati. Nel complesso, quindi, più di un italiano su tre richiede allo stesso tempo una tecnologia semplice, integrata e, perché no, anche con un design accattivante.

È in questo contesto che Microsoft ha ideato un progetto ambizioso e innovativo come quello che oggi porta al lancio italiano di Windows Media Center , con l'intento di rispondere al meglio alle richieste degli italiani, permettendo a tutti i membri della famiglia di accedere in modo semplice e immediato ai diversi contenuti digitali (fotografie, musica, DVD, televisione, radio, internet) direttamente dalla TV di casa e con l’utilizzo di un unico telecomando.

Windows Media Center permette di superare quelle "resistenze tecnologiche" che ancor oggi impediscono a molte persone di fruire dei nuovi media digitali, garantendo loro un’esperienza multimediale completa, facile e veloce.

Infine, dalla ricerca emerge come in Italia ci sia domanda e molta attesa per nuove tecnologie, oltre all'effettiva disponibilità a investire nell'acquisto di nuovi apparecchi digitali, purché rispondano alle caratteristiche identificate. Infatti, la metà della popolazione interpellata sarebbe disposta a spendere fino a 1.000 euro per acquistare un prodotto così innovativo, pur non avendolo ancora provato, e la percentuale sale fino al 76% tra coloro che già oggi utilizzano intensamente apparecchi elettronici.

"La ricerca ha dimostrato come ci sia una crescente richiesta di tecnologia da parte di un pubblico sempre più vasto, trasversale a tutte le fasce di età e di reddito. Il comune denominatore resta tuttavia la semplicità di utilizzo. Solo superando la complessità ancora presente nei dispositivi digitali, la tecnologia potrà conquistare un pubblico aperto e già ben predisposto", ha affermato Renato Mannheimer.

News tratta da Itportal.it



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: