Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Gli studenti del Leonardo da Vinci a scuola di domotica

Condividi:         ale 20 Marzo 08 @ 08:30 am

La scuola apre all’innovazione: nasce il Laboratorio di domotica all’IIS Leonardo da Vinci, grazie alla collaborazione di Firenze Tecnologia. È stato firmato stamani l’accordo proprio l’azienda speciale della Camera di Commercio, Firenze Tecnologia, con l’Istituto statale di Istruzione Superiore Leonardo da Vinci, per creare un laboratorio sperimentale per la diffusione della domotica. La domotica è la disciplina che studia le tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa, grazie all'automazione, al controllo di processi e all'integrazione dei sistemi.



Il laboratorio ha il duplice obiettivo di essere utilizzato sia dall’Istituto scolastico per le attività didattiche verso i propri alunni, sia da Firenze Tecnologia per attività di supporto, formazione e promozione della domotica verso le imprese del settore e le pubbliche amministrazioni locali. La sede del laboratorio, situata all’interno della scuola, ha dieci postazioni pc e quattro ambienti di casa riprodotti e funzionanti secondo i dettami della domotica. Si tratta di riproduzioni in scala di ambienti domestici per la sperimentazione delle soluzioni domotiche. Nel laboratorio si svolgeranno anche attività di aggiornamento docenti e di ricerca didattica su dispositivi e sistemi domotici.

“Il nostro compito istituzionale è quello di diffondere innovazione – commenta Giovanni Nebiolo, amministratore delegato di Firenze Tecnologia – questo laboratorio permette di aiutare imprenditori e studenti, sia a livello formativo che pratico, con la creazione di un ambiente integrato a livello impiantistico.” Firenze Tecnologia mette a disposizione della scuola le proprie competenze in materia per effettuare sessioni tecniche sulla domotica per l’aggiornamento del personale docente e organizzando lezioni introduttive sulla domotica agli studenti, in base ad un calendario da concordare con i docenti.
“Si tratta di un accordo che mette in relazione la scuola con il mondo della produzione - afferma soddisfatto il preside Massimo Batoni – e dà la possibilità agli studenti di poter toccare con mano tecnologie avanzate che una scuola normalmente non ha a disposizione”. L’accordo prevede anche l’organizzazione di iniziative comuni di sensibilizzazione sulle potenzialità della domotica, creando occasioni di informazione, formazione e valutazione di prodotti e servizi.



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: