Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Sonda Genesis, recuparata la polvere solare

Condividi:         ale 11 Settembre 04 @ 13:00 pm

Resurrezione a sorpresa per Genesis, a due giorni dalla morte apparente. La Nasa ha annunciato che la missione spaziale della capsula, conclusa mercoledì con un disastroso impatto violento nel deserto dello Utah, potrebbe risultare ancora un successo. Dal relitto della capsula gli scienziati hanno estratto il contenitore del materiale catturato da Genesis negli 884 giorni trascorsi nello spazio, preziosi granelli di "polvere solare", scoprendo con sorpresa e gioia che i reperti sono ancora utilizzabili dagli scienziati per studiare l'origine del Sole. La mancata apertura del paracadute aveva fatto precipitare la capsula sul pianeta alla velocità di 300 km orari impedendo ai due piloti di elicottero di Hollywood, che si addestravano da sei anni all'impresa, di recuperare 'al volò il prezioso bottino.

Ma il fatto che come punto di rientro fosse stato scelto il deserto dello Utah ha consentito alla Nasa di salvare la missione: la sabbia ha infatti permesso a Genesis un impatto più morbido rispetto al suolo più duro, facendo da cuscinetto.

La 'polvere solarè è stata catturata da fragili dischetti fatti di materiale purissimo (oro, diamante, silicio) dallo spessore di ostie.
«Abbiamo trovato alcuni dei dischetti ancora intatti - ha affermato un portavoce della Nasa - e anche il contenitore dei reperti è apparso meno danneggiato di quanto inizialmente creduto».

La forza dell'impatto aveva fatto temere una perdita totale del materiale, un epilogo fallimentare per i tre anni di missione spaziale di Genesis (del costo di 260 milioni di dollari).

I reperti portati sulla Terra dalla capsula sono stati anche i primi extra-terrestri da trenta anni a questa parte (quando le sonde automatiche americane e sovietiche esploravano la Luna) ed i primi in assoluto 'non lunarì nella storia della esplorazione umana dell'universo.

Dopo avere osservato due giorni fa il risultato apparentemente disastroso della missione, gli scienziati della Nasa sono andati oggi a celebrare in un ristorante la bellae notizia: Genesis aveva fatto onore al suo nome. La sua missione non è finita nella polvere.

News tratta da Unità.it



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: