Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Smau 2004 by Frengo78 - news originale

Smau 2004 by Frengo78

Condividi:         ale 26 Ottobre 04 @ 10:00 am

Lo SMAU 2004 tenutosi a Milano questa settimana sta perdendo sempre di più i fasti del recente passato ritornando ad essere quasi esclusivamente una fiera per addetti ai lavori per tutta una serie di ragioni di natura economica e di scelte di marketing.

La manifestazione è ancora la più importante fiera italiana del settore. Ogni anno migliaia di persone affollano i padiglioni della fiera e moltissime aziende del settore presentano i loro prodotti in stand di varie dimensioni attraendo il pubblico presente con musica colori gadget e altri mezzi. Ciò che attraeva un grande pubblico di giovani provenienti da tutta Italia allo smau era soprattutto quest'ultimo aspetto meno tecnico e più spettacolare della manifestazione. Anche i grandi marchi cominciano a snobbare l'evento: 3 anni fa sulla scia della grande diffusione di internet erano presenti tutti i grandi provider del nostro paese e i grandi mostri sacri del mondo dell'informatica e della telefonia. Palate di soldoni sono stati seminati negli stand della fiera.

Poi c'è stato l'effetto boomerang e le grosse aziende o sono scomparse dagli stand della fiera oppure hanno drasticamente ridotto la loro presenza. Anche il pubblico è diminuito di conseguenza.
I padiglioni maggiormente presi d'assalto quest'anno sono stati il 14 e il 15 dove a far la parte del leone sono stati rispettivamente Videogame.it e Saturn. Il primo aveva uno stand enorme grazie anche ai numerosissimi sponsor sui quali ha potuto contare. Il secondo, che in genere vedeva la presenza degli operatori di telefonia completamente scomparsi quest'anno, ha puntato sullo spettacolo per attrarre l'attenzione. Su un palco si cantava suonava e si faceva intrattenimento. Alle 15:30 su quello stesso palco è salita nientemeno che Elisa a fare promozione al suo nuovo disco.

Altri stand molto gettonati sono stati quelli di DVD.it che vendeva un sacco di titoli a prezzi scontatissimi, Coolermaster che metteva in mostra dei case elaboratissimi e altamente spettacolari oltre che tutta una serie di accessori per chi fa modding, Asus e le sue schede madri, Samsung e ovviamente il bookshop.

Personalmente credo che meriti una citazione lo stand dedicato alla robotica che ospitava oltre ad un paio di prototipi funzionanti anche il mitico Pathfinder: il robot della NASA che ha esplorato la superficie di marte. Uno stand molto sobrio e decisamente meno caotico dove l'unico "giochino elettronico" era una bilancia che pesava la gente e poi convertiva il peso in peso marziano.

by Frengo78



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: