Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Smartphone e tablet, ecco perché non ti conviene portarteli a letto

Condividi:         webmaster 27 Novembre 12 @ 16:00 pm

Uno studio rivela che il 90% dei giovani tra i 18 e i 29 anni ha l'abitudine di dormire con il proprio smartphone. Peccato sia dannoso, per il sonno come per la salute.

Questa conversazione è avvenuta davvero, tra me e un mio amico che vive così in simbiosi con il suo smartphone da portarselo rigorosamente a letto per poi infilarlo puntualmente sotto il cuscino prima di addormentarsi. Pensavo fosse un'ossessione sua, magari un viatico per sublimare una qualche carenza affettiva, e invece a quanto pare il mio amico è in buona compagnia. Secondo un recente studio condotto negli Stati Uniti, il 90% delle persone di età compresa tra i 18 e i 29 anni, in possesso di uno smartphone, hanno l'abitudine di portarselo a letto quando dormono.

Perché? Per vari motivi. C'è chi lo utilizza (in alternativa a un tablet o alla TV) nei minuti che precedono il sonno, per controllare mail, surfare sul Web o postare gli ultimi contributi social (il 95%), c'è chi tende a svegliarsi nel sonno e vuole averlo a portata di mano per controllare eventuali notifiche (il 50%), chi decide di lasciare la suoneria accesa in modo da essere svegliato da eventuali messaggi o chiamate (il 25%), chi magari lo silenzia ma lo tiene comunque accesso, perché se ne dimentica, o perché ha scaricato delle app per la monitorazione del sonno...



Continua a leggere questa notizia su mytech.panorama.it.

News correlate a "Smartphone e tablet, ecco perché non ti conviene portarteli a letto":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: