Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
La SIAE pensa di tassare Internet - news originale

La SIAE pensa di tassare Internet

Condividi:         dany 71 16 Marzo 07 @ 11:00 am

La SIAE pensa di tassare Internet

Giorgio Assumma, avvocato e presidente della Siae (Società Italiana Autori ed Editori), afferma l'intenzione della Società di voler tassare Internet.

Alla domanda postagli da Bruno Ruffilli, redattore del quotidiano La Stampa "cosa pensa della proposta di tassare anche gli abbonamenti a Internet, partendo dal presupposto che sul web viaggiano comunque materiali protetti da copyright?"
La sua risposta è stata:

«Ci stiamo studiando, la nostra vocazione è far pagare più soldi possibile, siamo valutando tutti i mezzi per incassare di più, ma dobbiamo anche pensare alla cultura, quindi vogliamo lasciare degli spazi di movimento. D’altronde è proprio del nostro diritto prevedere delle libere utilizzazioni: è possibile ad esempio riprodurre una poesia in un'antologia senza permessi, o utilizzare spezzoni di film, entro certi limiti».

Speriamo che un'idea così impopolare non prenda piede. Siamo alle solite, se uno non utilizza materiale protetto da copyright deve ugualmente pagare un balzello? Come se una connessione ad Internet fosse economica ed alla portata di tutti!!!


News correlate a "La SIAE pensa di tassare Internet":


71 commenti a "La SIAE pensa di tassare Internet":
Ior Ior il 16 Marzo 07 @ 12:13 pm

seeee ma non ci credo che ha detto proprio "la nostra vocazione è far pagare più soldi possibile", questo minimo di diplomazia la sanno anche i bambini di 2 anni.

lu-cachis lu-cachis il 16 Marzo 07 @ 13:33 pm

la siae più che proteggere, assilla. pollice giù

iucaa iucaa il 16 Marzo 07 @ 13:44 pm

Siamo tornati ai tempi della tassa sul macinato

andreabis andreabis il 16 Marzo 07 @ 22:04 pm

SIAE = Associazione a delinquere di stampo mafioso si può inserire come commento?

mark tux mark tux il 17 Marzo 07 @ 20:57 pm

Scrivere che la SIAE è un'associazione di stampo mafioso penso sia quasi un insulto alla mafia.

luca piastra luca piastra il 18 Marzo 07 @ 16:47 pm

solo in italia succedono queste cose

marco marco il 19 Marzo 07 @ 07:56 am

Riportino il costo dell'euro al suo valore e facciano costare meno i cd originali e guardino alle multinazionali, invece di opprimere i cittadini

frantavo frantavo il 19 Marzo 07 @ 08:34 am

Più andiamo avanti, e più pensano a come fare più soldi ai danni dei cittadini.
Come, se la causa di ogni problema fosse il cittadino e non loro, insieme a politici e multinazionali.
Di questo passo ci tasseranno anche l'aria che respiriamo.
Insomma, è un sistema che cerca di distruggere la cultura, il diritto d'informazione e quanto altro.
Dobbiamo sempre cercare di respingere questi attacchi.

ivo ivo il 19 Marzo 07 @ 12:04 pm

da quando hanno inserito la tassa sul cd vergine, io compro i cd dalla Germania via Internet.
Lì non costano così tanto ! meno di 30 centesimi a dvd
così facendo la SIAE altro che incamerare più soldi, ci spinge a comprare all'estero.
e poi ..... Incredibile!!!!!! leggete assolutamente questo articolo!
per noi piccoli autori non ci arriverà piu niente dai concerti dal vivo!
sarebbe da leggere e poi discutere!
la siae ha cambiato la normativa sulle ripartizioni,
da non credere!!!
http://www.hitrecord.it/news.cfm?articolo=239

marco marco il 19 Marzo 07 @ 20:55 pm

vorrei aggiungere una precisazione a quanto a scritto Andreabis:
SIAE: Associazione a delinquere di stampo mafioso a partecipazione statale.

marco marco il 19 Marzo 07 @ 20:55 pm

vorrei aggiungere una precisazione a quanto a scritto Andreabis:
SIAE: Associazione a delinquere di stampo mafioso a partecipazione statale.

arcevia arcevia il 20 Marzo 07 @ 11:49 am

tutti al rogo che shifo

Fergus Fergus il 20 Marzo 07 @ 18:30 pm

Io, da autore SIAE e da commerciante informatico, ci avevo già pensato a questa soluzione, perché tassare i supporti era una gran bella idiozia. Però avevo sempre immaginato che, al momento della sottoscrizione di un abbonamento ADSL o cmq di accesso internet , ognuno potesse decidere se e in che quota pagare una tassa alla SIAE per il download P2P di file protetti da diritto d'autore. Ad es. scarico 100 MP3 al mese ? pago 10€ al mese per poterlo fare... (tanto per dire). Poi la SIAE o chi per lei potrebbe fare controlli a campione e vedere se l'utente si comporta in maniera legale... Ciò penso comporterebbe pochi accordi da fare tra SIAE e operatori telefonici, una piattaforma di distribuzione già esistente grande quanto il P2P attuale tra l'altro a costo zero e cmq ramazzare un po' di soldi in più per gli autori "defraudati"... che ne dite?

pio pio il 20 Marzo 07 @ 21:28 pm

Proposta: I brani musicali, i film ecc. dovrebbero essere coperti da copyright soltanto per 20 anni, esattamente come per tutti i brevetti industriali, anche essi frutto dell'ingegno.
Ci proviamo?

saltino.iobloggo.com saltino.iobloggo.com il 22 Marzo 07 @ 19:57 pm

Se un presidente si esprime con "la nostra vocazione è far pagare più soldi possibile", forse è ora che ci renda i suoldi del suo stipendio come prima cosa, visto che glilo paghiamo noi con le tasse e non gli autori con l'iscizione alla SIAE!!

Chaotik Chaotik il 22 Marzo 07 @ 21:26 pm

Soluzione all'italiana vedo,come al solito.
Nel resto del mondo i mercati si aprono mentre da noi si tassa persino l'intelligenza umana.
Non ho parole,me le ha tolte il signor assumma e non so se disprezzarlo di più per la sua sfacciatezza o per quello che ha realmente detto,un tempo questi personaggi si servivano di consiglieri prima di parlare...

Fergus,dimmi un pò,a "chi non si comporta in maniera legale" gli spezziamo le gambe o solo le dita?
Ma di riformare il mercato musicale non se ne parla proprio eh?
Ma forse,dico forse eh,se anzichè lamentarsi per chi scarica,gli "autori" uscissero da certe associazioni di strozzini e facessero musica quantomeno decente e meritevole dei miei soldi?


Senza speranza;

Saluti,Chaotik.

Fergus Fergus il 23 Marzo 07 @ 13:56 pm

Purtroppo, caro Chaotik, la situazione è molto complessa e lo sappiamo tutti. La SIAE è purtroppo un brutto mostro ibrido tra ente governativo, privato ma con interessi da multinazionale... figurati ! Ma a me come autore mi aiuta e ci riesco pure a guadagnare qualcosina (per la questione dei concertini invece non ho parole...)...

Però: anch'io ho qualche mp3 e sarei molto più contento se li potessi avere legalmente e a un prezzo ragionevole. Al modo che proponevo io si riesce a ridurre il costo per mp3 ad un prezzo secondo me irrisorio...

A chi ne ha troppi? Multa assolutamente proporzionale a quanti mp3 eccedono il numero di quelli pagati...

La riforma del mondo musicale è da farsi ma passa obbligatoriamente attraverso la distribuzione digitale: quindi bisogna trovare un sistema bilanciato a questo fine.

Gli autori dovrebbero studiare musica un po' di più, sono d'accordo... io non so se tu abiti in un paesino e che livello di cultura hai, ma io mi sono reso conto che il 90% dell'Italia è (senza offendere) "provinciale" e il livello di cultura sulla musica e sull'industria musicale è bassissimo... noi che parliamo di queste cose siamo una piccola elite che nulla può finché non buttiamo giù dal trono l'oligarchia... non so se mi sono spiegato...

ciaociao

Anonimo Anonimo il 23 Marzo 07 @ 15:09 pm

che vergogna!!!!!

Stefano Stefano il 24 Marzo 07 @ 12:27 pm

Ancora non hanno fatto una petizione all'idea di fare cio' che scifo l'Italia viva la rivoluzione quando ci sara''!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Faggio Faggio il 25 Marzo 07 @ 13:56 pm

Tassare internet é ridicolo. Se proprio si vuole, si facciano controlli sui milioni di utenti che usano il P2P, così quelli che non ne fanno un uso illegale non vengono danneggiati. Ma dubito che questa strada sia concretamente percorribile.

fabrizio fabrizio il 27 Marzo 07 @ 10:47 am

scusate,ma quanta gente in Italia vive con uno stipendio di 1000 euro anche meno, mentre loro si preoccupano dei diritti di autore(per non parlare dei cantanti che guadagnano( Milioni di Euriiiiiiii )

paolo paolo il 29 Marzo 07 @ 10:57 am

Ero iscritto alla siae,quando ho visto i "miseri" diritti ricevuti per le esecuzioni bandistiche dei miei pezzi, sempre controbilanciati dalle spese guarda caso dello stesso importo dei miei proventi, non ho più pagato la tassa. LADRI!!!

Chicco Chicco il 30 Marzo 07 @ 21:46 pm

"Ci stiamo studiando, la nostra vocazione è far pagare più soldi possibile" se lo ha detto veramente, questo è un demente con seri problemi. Siamo tutti d'accordo sul fatto che cmq con il passare del tempo i prezzi di tutto aumentano, ma i prezzi che ci sono adesso in commercio per i vari album sono veramente eccessivi. Agli utenti piace avere la copia originale, ci sono foto, immagini, interviste, testi e si è anche disposti a spedere per averli, ma i prezzi devono essere contenuti. Baci baci, Chicco - Messina

zed the mad zed the mad il 31 Marzo 07 @ 14:19 pm

prima o poi qualcuno avrà la bella idea di tassare anche l'aria che si respira...del resto non è che ne sia rimasta molta di buona...

ares66 ares66 il 02 Aprile 07 @ 09:52 am

ASSOCIAZIONE INUTILE E VETUSTA!
SIAE!
PARASSITI INUTILI,CHE SI CIBANO DELL'ENERGIA E CREATIVITA' UMANA!!!
D A E L I M I N A R E !

topolesto topolesto il 02 Aprile 07 @ 09:54 am

ALTRA PIAGA ITALIANA, CHE AFFLIGGE IL MONDO DELLO SPETTACOLO E DELL'ARTE!
SIAMO ALLA ROVINA!!!

Skipper Skipper il 02 Aprile 07 @ 21:14 pm

Cari amici ricordiamoci che purtroppo siamo in Italia , dove qualsiasi cosa devi pagarla , a me francamente della musica non me ne frega niente ma trovo assurdo che in questo bel paese esistano enti parassiti come la SIAE che serve solo a far pagare più soldi i vari CD e DVD , molto probabilmente se questo ente non esistesse , i CD e DVD avrebbero un costo più equo e vicino alla realtà d...ei costi e guadagni effettivi viva l'italia

ugo ugo il 04 Aprile 07 @ 23:11 pm

cari "amici" della SIAE, se continuate ad esistere è chiaro che dovete far pagare sempre di più per finanziare voi stessi. Il problema si risolve se vi cercate un lavoro serio.......

oracion oracion il 05 Aprile 07 @ 23:21 pm

ma mi facciano il piacere!! andate a lavorare come lavoriamo noi operai e, vediamo se poi ci pensate due volte prima di comprare un cd originale !!

Daramantis Daramantis il 07 Aprile 07 @ 08:24 am

SIAE = Società Italiana Antiquata ed Eliminabile.
Perchè non azzardiamo una bella petizione contro la SIAE? www.petitiononline.com

Qualcuno mi spiega perchè bisogna pagare la SIAE?
L'iscrizine alla SIAE da parte di un cantante è obbligatoria?
Se non lo fosse, perchè lo fa? Forse gli pagano gli avvocati e le spese di incisione?

willy colombini willy colombini il 09 Aprile 07 @ 18:44 pm

ho sentito dei talebani che all'idea della siae di far pagare tutto si sono riuniti ed hanno deciso di far saltare la siae con tutti i filistei...vero o falso ?
Risponda che sa la risposta...WILLY'S

Giovanni Giovanni il 11 Aprile 07 @ 22:18 pm

Il tale che parla si dimentica che è un nostro dipendente....tassare chi ha un abbonamento perchè preleva materiale coperto da copyright?come se tutti quelli che hanno un adsl sono dei pirati informaticiEd in base a cosa può tassarci?così non si fa altro che chiudere alla liberalizzazione..i problemi sono altri.....sarebbero loro da chiudere..e gettare la chiave....

roby roby il 14 Aprile 07 @ 21:27 pm

signori cari
tempo fà su Report, il programma di RAI 3 avevano fatto vedere da dove la SIAE prendeva i soldi (praticamente in ogni dove) ed ora vogliono di più? Cari cantanti & co se non riuscite a vivere senza la SIAE fatte come ha fatto mio padre, andate a lavorare in miniera e morite un mese dopo la pensione per colpa delle malattie professionali.

andrea andrea il 15 Aprile 07 @ 20:05 pm

Sono veramente dei delinquenti. Secondo me è un ente che ha poco significato di esistere oggi come oggi, troppo invadente in tutti i settori, pieno di burocrazi e con comportamenti non sempre chiari. W L'ITALIA e tutta la classe politica che permette tutto ciò.

skuffia skuffia il 17 Aprile 07 @ 22:31 pm

Secondo me un accordo tra internet e la SIAE non sarebbe un'idiozia, anzi...
Ma a patto che ci sia la massima libertà di utilizzare il p2p ed a patto che ci sia il massimo della trasparenza (Bersani docet).
E anche a condizione che la musica di "nicchia" (tanto per intenderci non l'hip hop l'house il rockettino e la leggere italiana) diventino più visibili.

tanoX tanoX il 18 Aprile 07 @ 08:45 am

La cupola... La SIAE... Qualcuno sà dirmi la differenza?
Vogliono "più soldi possibile", questo è un linguaggio da Riina e Provenzano.
Siamo tutti pirati informatici e loro sono bravi...
Ma non sarà che sono loro gli estorsori e noi quelli che pagano il pizzo?

Italia si... Italia no...

sonia sonia il 18 Aprile 07 @ 19:43 pm

La nostra vocazione, invece, è farci spennare come polli in ogni occasione, sempre e comunque.
Spegniamo i computers, i motori e non usiamo piu' tutto quello che ci propinano, allettandoci, prima con fantastiche offerte e poi facendocene pagare un caro prezzo(spesso anche in termini di salute).
Rinunciamo alle cose inutili e torniamo ad incontrarci
e a confrontarci con il mondo senza piu' osservarlo per interposte persone.

sichetelodico sichetelodico il 20 Aprile 07 @ 14:39 pm

fanno bene , tutti quelli che scaricano a rotta di collo...fanno benissimo!! siae..prenditela nel ***!!!

lo smanierato lo smanierato il 23 Aprile 07 @ 08:08 am

...oneri e onori.
Sono disposto a pagare un canone mensile per scaricare musica o films pero' ovviamente se a questa e' legato un servizio internet adeguato; inanzitutto una connessione che non mi faccia stare 20ore collegato per scaricare un'album fuori commercio e un database sterminato come il mondo del p2p nel quale posso con assoluta certezza trovare quello che voglio.
A queste condizioni il problema per me non si pone; Purtroppo la SIAE e' nata in un periodo dove musica, films e quant'altro, se li volevi dovevi per forza acquistarli. Siamo in una nuova era e in quanto tale non puo' essere affrontato un problema attuale con metodi antiquati.
Si mettano al lavoro, costruiscano un bel sito con tutto quello su cui la SIAE mette il "bollino";tracce originali e di ottima qualita'; a quel punto noi utenti internet potremo decidere di "abbonarci" al servizio, scaricare quello che vogliamo PAGANDO e loro, dopo, potranno poi decidere di restringere il cappio al collo della pirateria.

...ripeto, oneri e onori...

piero piero il 23 Aprile 07 @ 13:38 pm

la siae è l'unica società a delinquere autorizzata dallao Stato italiano a derubare la gente con ogni mezzo lecito ed illecito.
Propongo di chiuderla immediatamente ed incolpare tutti i suoi rappresentanti di furto ed appropriazione indebita ai danni dei liberi cittadini

Costa Costa il 27 Aprile 07 @ 14:24 pm

mi esce naturale...ma va a c***!!!!

Anonimo Anonimo il 27 Aprile 07 @ 19:03 pm

proposta: aboliamo lo stipendio.. cosi non dobbiamo fare la fatica di restituire quello che abbiamo dato....e evitimao di far stgudiare ai potentio come f....... i cosi posso stare al sole tuto il giorno

lucio lucio il 30 Aprile 07 @ 15:50 pm

facciamo una petizione per sciogliere la siae,finchè si il popolo stà zitto .........attaccare x non essere attaccati.

fabio fabio il 03 Maggio 07 @ 08:41 am

DELINQUENTI!!!
Ma perché lo stato non verifica dove finiscono i soldi raccoldi con l'equo compenso (0,25 Euro + iva per ogni CD-R e 0,58+iva per ogni DVD-+R/RW)?
Mio risulta che non vengono divisi perché non è possibile capire chi ne ha diritto.
Quindi è una TRUFFA LEGALIZZATA!!!!
PRODI FAI QUALCOSA SE SEI QUELLO CHE VUOI FAR CREDERE. ALTRIMENTI è MEGLIO BERLUSCONI.

Anti SIAE Anti SIAE il 09 Maggio 07 @ 20:50 pm

Secondo me è una cazzata: chi ha scritto questo articolo dice solo cazzate x far incazzare la gente... e voi tutti pirla che ci cascate....

Se cmq fosse vero fanculo la siae e fanculo tutti i diritti... fatta la legge fatto l' inganno... io nn pago tasse su musica, su cd (compro dall' estero) non pago sky x vedere 2 partite (traltro tutte truccate e già decise prima di giocare) e se vedo partite sn partite in chiaro, ne tantomeno pagherò mai tasse x internet....

Internet è libertà!! nessuno potrà mai togliercela!

pino pino il 10 Maggio 07 @ 17:09 pm

SIAE???Società composta da fannulloni che speculano su noi cittadini,ma ci rendiamo conto???Diminuite il costo del cd e dei DVD,finitela,siete patetici,ci costringete all'illegalità!!!PIRLA!mi sembra che tra i progetti della sinistra c'era anche un qualcosa tipo eliminare la tassa siae? o mi sbaglio?LADRIIII!!!!

Anonimo Anonimo il 10 Maggio 07 @ 21:49 pm

Non voglio immaginare quanti soldi entrano nelle tasche di questo s******... soldi rubati agli artisti, mentre lui non fa un c****... complimenti :)

Anonimo Anonimo il 14 Maggio 07 @ 10:13 am

Che bello. Così facendo legalizzano il download della musica. Certo che sono dei geni... credo le galline abbiano più cervello di Assumma 'nculo vaffa.

giuseppe giuseppe il 14 Maggio 07 @ 20:23 pm

Penso sia tempo di smettera di voler tartassare tutto e tutti... se continua cosi finiranno per farci pagare anche quando mettiamo in cinta una ragazza per il copyright sul DNA... Che non rompano le P...E con questa stronzata...

Francesco Francesco il 14 Maggio 07 @ 20:27 pm

Beh questa è bella... Andando avanti di questo passo, finiranno per tassare anche la quantità di cacca che andiamo a fare in bagno: sapete una cosa.... sanno diventando un attimino TROPPO TROPPO TROPPO invasivi dei portafogli degli utenti internet... Se continua così credo che mi iscriverò al blog degli indiani che comunicano con i segnali di fummo!!!!!

Marco Marco il 16 Maggio 07 @ 10:39 am

Io, da quando ho l'ADSL, faccio come al porto di Livorno... SCARICO DI TUTTO (e di +).
E piú mi fanno pagare + scarico.
Sapete perché ?
Perché sono una persona cattiva, come tutti quelli che hanno l'ADSL. ( Ma non tanto come quel facciadimerda di Giorgio Assumma ).

Marco Marco il 16 Maggio 07 @ 10:46 am

Ah dimenticavo...
se non ve ne siete accorti l'Italia è piena di parassiti... ed è tutta colpa nostra.

Dennyit Dennyit il 19 Maggio 07 @ 14:08 pm

Ho letto tutti i messaggi di questo forum.
Non uno,dico,non uno è a favore della SIAE o almeno
ci spiega come funziona questa che chiamate associazione a delinquere,
Allora mi sono chiesto ...tra quel pazzo che ragiona come un capo mafia e tutti i suoi accoliti, c'è ne sarà uno che legge un solo rigo di quanto c'è scritto?
Un politico, un politico di un certo livello, non importa di quale fede e colore esso sia, riuscirà mai a leggere un rigo di quanto è scritto? E se uno per sbaglio esiste, ed è anche parzialmente convinto delle nostre ragioni, perchè non porta in parlamento una proposta di legge, che serva da verifica a questa associazione di delinquenti, associazione che serve solo per far pagare sempre di più?
Forza, facciamoci promotori di un sondaggio via internet
o una petizione , sia per p2p sia per le ingiuste tasse che ci impongono. Solo uniti riusciremo a far valere le nostre ragioni, ma noi siamo tanti, vessati da pochi, ribaltiamo i valori e come qualcuno ha detto giustamente, mandiamo a lavorare in miniera tutti quelli che rappresentano la SIAE
Una vergogna nazionale .Basta siamo stufi? Dimostriamolo!!!

Ignazio Russo Ignazio Russo il 21 Maggio 07 @ 11:53 am

Non capisco perche nessun politico, di destra o di sinistra cambia poco o nulla, non presenti un referendum per ridimensionare i "poteri" della SIAE e portarli ai valori Europei o mondiali

AbX AbX il 08 Giugno 07 @ 08:58 am

La dichiarazione di quell'elemento raro è pubblicata sul sito de "la stampa":
http://www.lastampa.it/_w ... 1962&ID_sezione=&sezione=

Angelo Angelo il 08 Giugno 07 @ 09:36 am

e dopo internet che cosa tasseranno? l'aria che respiriamo?!? T_T

fabio fabio il 12 Giugno 07 @ 17:07 pm

SIAE di merda che sa solo rubare soldi!!!figli di puttana!! bisogna segnalare al grande beppe grillo.

gianni_elle53 gianni_elle53 il 13 Giugno 07 @ 11:36 am

come al solito, i ladri che vogliono rubare ai poveri...

mimmo mimmo il 17 Giugno 07 @ 17:11 pm

che si dimetta insieme a tutti i suoi dipendenti,
che vadino a zappare la terra!!!!!!!

francesco francesco il 20 Giugno 07 @ 13:59 pm

LEGGETE QUESTA

http://www.petitiononline ... om/StopSIAE/petition.html

francesco francesco il 20 Giugno 07 @ 13:59 pm

LEGGETE QUESTA

http://www.petitiononline ... om/StopSIAE/petition.html

SerialSinger SerialSinger il 20 Giugno 07 @ 16:35 pm

Qualche settimana fa ho lanciato questa petizione:

http://www.petitiononline ... om/StopSIAE/petition.html

Per ulteriori informazioni sulla truffa SIAE ho aperto un mini-sito informativo dedicato:

http://www.serialsinger.net/stopsiae/

Spargete la voce, così qualcuno vedrà che non siamo tutti indifferenti!!

alex alex il 21 Giugno 07 @ 10:44 am

ke pezzodi merda,

nibbiodoro nibbiodoro il 01 Luglio 07 @ 13:30 pm

Sullo stesso ragionamento non è poi un mistero che in italia la gente legge poco...
arriveremo al punto che la gente ascoltera meno musica o tornerà a riciclare i vecchi brani anni 70..

SIAE = Siete Italiani,Allora Emigrate ???

strike strike il 11 Luglio 07 @ 16:56 pm

di stronzate ne ascoltiamo tante,ormai siamo al desser,ma quello ke ho letto è uno skifoso sistema di spilorciamento totale.
ora mi spiego questo,se un semplice cittadino pecca viene subito punito dalla "giustizia" è dalle progressioni giuridiche dei processi,perkè loro se la filano anke dopo aver dato delle interviste di questo genere.........cazzo ma esiste la verità o no è mai esistita?
ANCORA UNA VOLTA GRAZIE PER RENDERCI ANCORA PIU' RIDICOLI SOTTO GL'OCCHI DI TUTTA L'EUROPA........

alespezia alespezia il 13 Luglio 07 @ 13:03 pm

basta dopo tutto quello che ho sentito penso di trasferirmi all'estero il prima possibile....

...non ti conviene.. ...non ti conviene.. il 15 Luglio 07 @ 09:31 am

la siae andrebbe abolita

mediato mediato il 27 Luglio 07 @ 18:28 pm

E' giuridicamente del "tutto" una "RenditaFeudale!" (pure di tipo medioevale! peggio di una "Ingiustissima Tassa"! è molto allarmante la differenza!) trasposta sul "terreno Produzione artistica". Sottolineo "del tutto" per via: del contesto di monopolio Siae quale unica associazione autorizzata dallo stato in merito organizzativo; l'enorme appogio di grossissime Banche assicurative, settori dello stato alla Siae che unitamente anche in passato si sono preoccupati per esempio di tergiversare facendo perdere tantissimo tempo a chi tentava di conoscere a puntino le formalità di iscrizione "quale autore", non dico verso il registro siae, ma anche nel registro apposito storicamente più antico ma ancor altrettanto valido cui si può iscrivere chiunque anche se non fosse neppure un simpatizzante Siae e non avesse tutti i requisiti che Siae invece richiede ai chi si iscrive! non va confuso con quel reqistro che Siae pubblicizza per i simpatizzanti (Sto parlando di apposito settore del ministero dell'interno ben più antico della Siae). Ma Siae pare più potente visto che quando lei ed i suoi iscritti vendono un prodotto non paga un Bollino vidimato dal "ministero interni" che poi possa essere dagli iscritti al ministero diviso. C'è molto altro da dire ma le leggi in materia sono le più complicate lunghe, ambigue, difficili da reperire e di conseguenza trattare e che il Feudale Assuma trascura di dire o ne parla solo parzialmente attirando il dibattito dei suoi oppositori tutto verso la questione "Diritto di copiare o di non copiare" piuttosto che sulla Questione "E' un abuso feudale dover pagare un forte obolo su ciò che noi stessi produciamo e che nulla ha a che fare con i suoi autori?".

mediato mediato il 30 Luglio 07 @ 03:22 am

Un parere sulla petizione di "SerialSinger" e di "Francesco".
Ed una richiesta di informazioni.
La tua petizione Non considera l'ingiustizia Siae nel suo complesso ma solo "le diseque parti di bottino divise fra gli autori iscritti alla Siae" (divisioni diseque che esistevano ancor prima dell'attuale attacco Siae in questione, ed addirittura molto prima del precedente attacco sui CD-Vergini)

Non considera minimamente il resto della popolazione quale, per esempio:
(1) Autori che "non possono" o "non vogliono" iscriversi alla Siae
(2) I Potenziali Autori (compresi i Non-musicisti che usano l'informatica per farsi conoscere: pittori, eccetera);
(3) I Non-Necessariamente artisti che con l'informatica "Scambiano fra di loro e con il resto del mondo (pubblicamente o meno)" l'oggetto "comunicazione" di "loro propria produzione" (ma, "Bontà sua", il paternalista "Assumma" auspica lo "scambio culturale fra noi di questa categoria")
Tutti costoro Subiscono l'angeria molto di più degli "interni al CastelloSiae"
Le mie conoscenze legislative in merito risalgono a molti anni prima dell'attacco ai "CD-Vergini-da Reato" (e c'era già l'ingiustizia specifica di cui parli nella tua petizione) ed anche per questo non ho proposto Una petizione.
Ai tempi provai molta fatica, perdita di tempo, dolore (e subii scherni, prese per il culo, ostacolazioni) ad informarmi con il mio "reddito indigente" (ma è una storia lunga ...).
Sarei invece grato a chiunque mi desse una dritta per ricercare le senguenti informazioni che fra di loro si completato (e che potrebbero addirittura contraddirsi fra loro di fatto) :
"Non tanto le leggi che dettano le questioni di "principio di Dir.D'autore"
quanto invece:
"le leggi e D.L. attuativi"
e sopprattutto:
le "formalità di iscrizione dettagliate (soprattutto al "Registro delle varie opere" apposito, se esiste ancora, presso l'apposito ministero)
e tutte quelle formalità burocratiche che servono (o dovrebbero(?)) a difendere, se non il "diritto-Economico-D'aut.", almeno, si spera, il "diritto-Nominale-D'utore" e grazie alle quali i principi dettati dalle leggi dovrebbero essere rispettati.
Tali informazioni mi servirebbero a prendere decisioni o, nella peggiore delle ipotesi, ad essere almeno consapevole della qualità-quantità di merda devo affrontare per vivere (ossia eliminerebbe "l'ansia dell'ignorante")
Sono stato il più sintetico possibile (Ogni parola messa tra doppie virgolette sarebbe altrimenti una lunga o corta risposta a tante bugie note e meno note). Ma non rispondetemi se non siete assolutamente certi di essere davvero informati.

Il folle dello Zen Il folle dello Zen il 28 Novembre 08 @ 17:53 pm

Quando si fanno pagare a forfait, e non si scrivono le canzoni che si eseguono, i soldi a chi vanno?
Non certo agli autori, e nemmeno li usano per non far pagare la quota di iscrizione agli autori più sfortunati, i quali si trovano a pagare una tassa in più ogni anno, solo per la tutela dei diritti, perchè (nel loro sogno) non si sa mai!
Sti mangiapane a tradimento!

Il folle dello Zen Il folle dello Zen il 28 Novembre 08 @ 17:56 pm

Ritiro "mangiapane a tradimento, perchè mi rendo conto che è un insulto, mi è venuta così, dalla rabbia, non volevo insultare nessuno, ma qui non si può cancellare!

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: