Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Scie chimiche: aria fritta con contorno di bufala e grana

Condividi:         soe.CityHunter 6 06 Febbraio 07 @ 16:00 pm

Scie chimiche: aria fritta con contorno di bufala e grana

Una premessa: mi occupo di questo tema con riluttanza e a titolo preventivo. E' chiaro a chiunque abbia un minimo di sale in zucca e di competenza scientifica che si tratta di una bufala paranoica. Tuttavia se ne parla sempre di più (anche Repubblica tocca l'argomento), si fanno interrogazioni presso i governi, il tam-tam della Rete comincia ad animarsi, ed è quindi il caso di arginare sul nascere quest'ennesima follia complottista per evitare che si diffonda ulteriormente e crei un altro business di libri e DVD da rifilare ai creduloni.

Lo so, parlando di un'ipotesi di complotto si finisce inevitabilmente per pubblicizzarla e in un certo senso conferirle dignità, ma l'esperienza insegna che è inutile ignorare queste fantasie sperando che spariscano da sole nel dimenticatoio. Non è successo per la teoria dei falsi sbarchi sulla Luna; non è successo per l'11 settembre. Per cui eccomi qui.

Da diverso tempo circola su Internet la teoria delle cosiddette scie chimiche (in inglese chemtrails). Secondo questa teoria, alcune delle scie lasciate in cielo dagli aerei sarebbero differenti da quelle normali. Mentre quelle normali sono sostanzialmente composte da vapore acqueo e sono quindi assimilabili alle nuvole (in particolare ai cirri), le scie chimiche sarebbero (cito da questa pagina di Sciechimiche.org)


...continua la lettura di questa notizia.
Attivissimo.blogspot.com autorizza pc-facile.com a riportare la presente news.


6 commenti a "Scie chimiche: aria fritta con contorno di bufala e grana":
pjfry pjfry il 06 Febbraio 07 @ 17:12 pm

bellissima :D
attivissimo è sempre un grande!

Gio Gio il 13 Marzo 07 @ 17:42 pm

purtoppo le scie chimiche sono una triste realtà.
Basta alzare lo sguardo al cielo per vedere e... capire.
Anche in giornate di sciopero il cielo è tutto una riga.
Le scie di condensazione devono condensare qualcosa, giusto? Il qualcosa è il vapore acqueo (=umidità). La condizione di condensa richiede il freddo (-40°C o più bassa). Il freddo richiede altezza.
Allora come si chiamano le emissioni di aerei in:
- giornate calde
- con scarsa umidità (come rilevato da appositi dati meteo)
- a basse quote

???
Dico a bassa quota perché l'aereo che irrora è visibile. Se fosse a quote che la FAA richiede per la creazione di scie di condensazione (più alto di 8000 metri) non sarebbe più visibile di un camion a 8 Km di distanza.
E poi: perché le scie permangono, invece di dissolversi, se sono "innocuo" vapore acqueo?
Si vedono su google earth scie di 400 Km.
Increduli, curiosi, cittadini liberi, fatevi un giro su www.sciechimiche.org
per voi e per i vostri figli.

Sytaker Sytaker il 15 Marzo 07 @ 20:44 pm

Non avete nè la competenza nè la morale per occuparvene. Certo è che si vi schierate a priori con chi (nel caso specifico... Attivissimo) spara sentenze senza presentare un solo indizio per tentare di confutare le nostre ricerche ed affermazioni, ma anzi ospita, sul proprio blog, cannibali informatici impegnati solo nel deridere quelli che loro ritengono avversari da distruggere (noi attivisti); vuol dire che siete arrivati alla frutta. La storia vi inserirà tra gli stolti che diedero credito ad un DJ cercabufale senza arte nè parte.

Saluti

Logan Logan il 09 Maggio 07 @ 21:41 pm


Vergine cuccia, delle Disgrazie alunna

Con fini di divulgazione e di denuncia, mi sono iscritto sul forum di Focus dove, tempo fa, il nostro amico Ray Milano, allarmato dalle mostruose ragnatele che tramano il cielo, inserì la discussione “scie chimiche”.

Purtroppo, come era facilmente prevedibile, Attivix o chi per lui, ha subito sguinzagliato le sue vergini cucce, dai denti eburnei, affinché latrassero le loro corbellerie sulle quote e sul fenomeno della condensazione. Questi cretini patentati, da zelanti scolaretti che non capiscono uno iota, ma che studiano in modo mnemonico, ripetono sempre le stesse quattro nozioncine, atteggiandosi a scie-nziati, laddove, a mala pena, spiccicano due parole in italiano o esprimono un concetto stitico.

A proposito delle quote, chiodo fisso di codesti contafrottole, ormai abbiamo accertato in mille modi che le quote degli aerei della morte sono inferiori alle altitudini alle quali si possono formare le scie di condensa e sappiamo anche le quote cui volano i portavoce dei militari e gli altri caudatari: sono quote molto basse, anzi infime. Sul forum di Focus, uno di questi guitti ha replicato chiedendo che io gli spiegassi qualcosa a proposito delle proprietà del bario: perché i soldatini sono in grado di capire o non vengono forse reclutati grazie al loro inesistente QI e QE?

Essi pretondono che il fenomeno delle chemtrails sia provato: la loro ottusa, tediosa presenza sui vari forum è, insieme con tutte le altre, la prova che le scie tossiche sono una realtà. Diversamente questi lanzichenecchi non sarebbero mandati a devastare le discussioni. Abbiamo le prove che sono in perfetta malafede: le loro inconsulte, scomposte reazioni sono la dimostrazione irrefragabile che siamo nel giusto, perché excusatio non petita, culpa manifesta. Infatti chi ha mai chiesto il loro parere? Chi ha mai sollecitato i loro interventi? Perché non tornano a scodinzolare attorno ad Attivix? Che si facciano spulciare dal loro padroncino!

Ho letto che un altro dei deficienti che balbettano baggianate sul forum di discussione, tale axlman, bandisce anche la versione ufficiale sul 9 11: allora, come agente, è una mezza calzetta, perché, se avesse un briciolo di acume, comprenderebbe che non può raccontare queste fole e mantenere un minimo di credibilità. D'altronde, parafrasando Manzoni, l'intelligenza uno non se la può dare. Non si considerino queste mie osservazioni offensive: da quando la verità è un'offesa? D'altronde codesto disinformatore da quattro soldi bucati non si perita di diffamare, di calunniare, di diffondere impunemente dati personali, senza incorrere nelle ammonizioni di un moderatore ignavo o fazioso (non si risenta l’ egregio moderatore che qui chiamo in causa: potrebbe ed avrebbe potuto agire in modo che ci ricrediamo e un'ultima possibilità è offerta anche al più ostinato) ed io dunque gli rispondo per le rime come Dante Alighieri a Forese Donati. Già forse anche axlman, invece di blaterare e di diffondere idiozie di ogni genere sui forum, potrebbe...

(1) Forse axlman è il moderatore o forse costui l'ha estromesso. La schiatta dei tracotanti è pletorica.


Anonimo Anonimo il 20 Luglio 07 @ 09:51 am

che bello fare del complottismo sul complottismo.....

yhwh yhwh il 31 Dicembre 09 @ 12:21 pm

Le scie chimiche o persistenti non sono una bufala ma realtà!
Servono sicuramente al controllo climatico e probabilmante anche ad altro.
Chi pensa che siano delle bufale purtroppo non riesce a ragionare!

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: