Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Rilasciato su cauzione il fondatore di MegaUpload - news originale

Rilasciato su cauzione il fondatore di MegaUpload

Condividi:         ezechiel2517 23 Febbraio 12 @ 09:00 am

Con una mossa a sorpresa, il tribunale che aveva arrestato il fondatore di MegaUpload, lo ha rilasciato sotto cauzione perchè il pirata non è a rischio fuga o inquinamento prove.

Kim DotCom, l'abbondante fondatore di MegaUpload, è stato incriminato negli Stati Uniti per violazione dei diritti d'autore e racket. E' stato quindi arrestato in una villa vicino Auckland in Nuova Zelanda a seguito di un sensazionale raid della polizia. Milioni in cash, auto e altri oggetti di valore sono stati sequestrati. Da quel giorno ben due diversi giudici neozelandesi avevano negato le richieste di scarcerazione su cauzione. Ma il giudice che ha sentito DotCom qualche giorno fa, ha deciso che non sussiste nessun pericolo che possa richiedere la custodia in carcere per il fondatore di MegaUpload. Inizialmente si credeva che gli Stati Uniti d'America non avessero accordi per l'estradizione da Germania e Finlandia, i due paesi di cui DotCom è cittadino. Ma questo non è corretto.

Gli USA stanno facendo di tutto per portare DotCom sul suolo statunitense, in modo da farlo presenziare alle udienze per le accuse che gli sono state mosse. Secondo gli avocati nord americani c'è il pericolo che una volta rilasciato, DotCom possa fare uso di soldi non ancora scoperti e confiscati per fuggire, nascondersi e lasciare il paese. Ma il fondatore di MegaUpload ha fortemente negato e ha fatto sapere che vuole rimanere con la sua famiglia in Nuova Zelanda e che vuole affrontare il processo e difendersi dalle accuse.

Entro il 2 marzo gli avvocati statunitensi dovranno consegnare la documentazione per l'estradizione di DotCom.


News correlate a "Rilasciato su cauzione il fondatore di MegaUpload":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: