Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Riforma lavoro Fornero 2012: partita IVA vera

Condividi:         webmaster 29 Giugno 12 @ 10:00 am

Approvata anche alla Camera la riforma del lavoro del ministro Fornero, ma per le partite IVA saranno più i danni che i vantaggi.

Novità nella discussione sul lavoro: la legge promossa dal ministro Fornero è stata approvata alla Camera con 393 sì, 74 no e 46 astenuti, dopo l'approvazione al Senato. Sono rimasti i criteri per la distinzione tra vere e "finte" partite IVA: durata della collaborazione superiore agli 8 mesi nell'anno solare (anche non continuativi), compenso percepito dallo stesso committente pari all'80% dei guadagni dell'anno solare e postazione fissa di lavoro in una sede del committente. Ma queste norme sono davvero in grado di punire i datori di lavoro che usano false partite IVA? O forse non creeranno una situazione ancora più difficile per i lavoratori precari o le partite IVA monocommittenti? Il confine spesso è sottile e non è chiaro come saranno verificati i parametri.

Ma di certo non è solo questo il problema della riforma Fornero. I lavoratori autonomi, che sono moltissimi anche nel settore ICT, continuano a essere fortemente penalizzati. Come sottolinea Costanzo Ranci, sociologo economico del Politecnico di Milano in un'intervista su Tiscali, "nonostante i proclami del ministro la verità è che sono cambiate in peggio. La riforma prevede un aumento della contribuzione previdenziale dal 27% al 33%..."



Continua a leggere questa notizia su webmasterpoint.org.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: