Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

RIAA, appello respinto: si continua con i John Doe

Condividi:         Nikk 10 Gennaio 05 @ 09:00 am

Respinto l'appello della RIAA, situazione confermata e tutto rimane come prima: ad ogni denuncia contro utenti accusati di aver violato copyright, una sentenza permetterà o negherà l'apertura degli archivi degli ISP per risalire ai dati personali.

Mentre il 2004 è terminato con un feroce aumento della pressione che RIAA ed MPAA hanno imposto al P2P sul piano della battaglia legale, il 2005 inizia con una piccola conferma che diventa da una importante vittoria per il peer-to-peer ed un profondo sospiro di sollievo per gli Internet Service Provider: l'appello portato avanti dalla RIAA è stato respinto e dunque gli ISP avranno il diritto di non far aprire i propri archivi con lo scopo di identificare particolari utenti.

In pratica viene confermata la situazione attualmente esistente: la RIAA può avanzare le proprie denunce solo verso utenti anonimi identificati da semplici indirizzi IP....

...continua la news tratta da Html.it


News correlate a "RIAA, appello respinto: si continua con i John Doe":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: