Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Regno Unito, cacciatori di bug alla sbarra?

Condividi:         dany 23 Maggio 06 @ 18:00 pm

Regno Unito, cacciatori di bug alla sbarra?

Gli esperti lanciano l'allarme: i legislatori britannici stanno per introdurre norme estremamente controverse per combattere il crimine informatico. Diffondere informazioni su falle e bug potrebbe presto costituire reato.

Londra - Le camere del parlamento britannico stanno suscitando reazioni piccate da parte dei professionisti dell'IT, la cui libertà potrebbe essere messa a repentaglio dal processo di riforma del CMA, Computer Misuse Act, il corpo di norme che regola le procedure penali da adottare in caso di crimine informatico: l'attuale bozza del CMA, come denunciano alcuni esperti intervistati da Silicon.com, criminalizza tutti coloro che mettono a nudo bug e falle nei sistemi informatici.


... continua la lettura di questa notizia
Punto-informatico.it autorizza pc-facile.com a riportare la presente news.


News correlate a "Regno Unito, cacciatori di bug alla sbarra?":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: