Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Profili di dating online all'insaputa degli interessati: e la privacy? - news originale

Profili di dating online all'insaputa degli interessati: e la privacy?

Condividi:         Mikizo 2 17 Gennaio 11 @ 20:00 pm

Immagina la situazione seguente. Hai lasciato i tuoi dati in rete, in un sito qualsiasi, per una qualunque motivazione. Per esempio, potresti essere un pacioso e tranquillo padre di famiglia che desidera scambiare francobolli con altri collezionisti sparsi per il globo.

A un certo punto vieni contattato da una simpatica signorina che vuole trascorrere qualche bella seratina piccante in tua compagnia. Ohibò! Com'è possibile? E come la prende tua moglie che casualmente è proprio lì con te a leggere la posta? Come convincerla che non sei stato tu a richiedere questo genere di attenzioni?

Lo scenario sopra descritto diventa plausibile dopo l'idea lanciata dalla Gotham Dating Partners, una società di appuntamenti online. L'intenzione è quella di creare profili per i privati non iscritti, basandosi sulle informazioni pubblicamente disponibili su siti di social networking, registri di e-mail, mailing list, indagini di mercato, censimenti del governo, annunci immobiliari e siti web aziendali.

La ditta è australiana e a quanto pare l'attività non comporta alcuna violazione della privacy, in quanto si limita a raccogliere dati già pubblici. La Commissione per la Privacy australiana ha detto che la creazione automatica di profili all'insaputa delle persone coinvolte 'non è una buona pratica per la privacy', che è come dire che si può fare anche se non è carino.

La Gotham Dating Partners si aspetta con questa mossa di passare da 6.5 a 340 milioni di contatti disponibili in tutto il mondo. Ci si domanda però che senso abbia aggiungere ad un sito di dating un enorme numero di profili di persone che potrebbero non essere minimamente interessate.


News correlate a "Profili di dating online all'insaputa degli interessati: e la privacy?":


2 commenti a "Profili di dating online all'insaputa degli interessati: e la privacy?":
machefreddofa machefreddofa il 18 Gennaio 11 @ 09:56 am

In effetti non ha alcun senso questo modo di procedere. Soprattutto per offrire un servizio di dating on line. Può capitare comunque che qualcuno utilizzi un indirizzo email di qualche conoscente per fare uno scherzo e registrarlo su un sito di incontri; a volte lo si scopre... tardi, come ipotizzato nell'articolo.
Dipende dall'organizzazzione e dal servizio; se qualcuno - ad esempio- volesse fare questo "scherzo" utilizzando un servizio serio comeParship (sito rivolto ai single in cerca di una relazione duratura) però la persona riesce a saperlo subito, perchè riceve immediatamente sulla sua posta elettronica le informazioni di registrazione e quindi può rivolgersi subito all'assistenza clienti denunciando l'utilizzo non corretto del proprio indirizzo email.
L'osservazione finale è che nella procedura prospettata dalla Gotham si evidenzia ancora di più la differenza di orientamento (econseguentemente di proposta di servizio e qualità)tra dating e matchmaking. Ovvero tra incontri casuali, basati sulle ragioni più differenti, e invece una scelta mirata e personalizzata per incontri e conoscenze finalizzate non genericamente ma espressamente per chi cercail vero amore.

machefreddofa machefreddofa il 18 Gennaio 11 @ 09:58 am

In effetti non ha alcun senso questo modo di procedere. Soprattutto per offrire un servizio di dating on line. Può capitare comunque che qualcuno utilizzi un indirizzo email di qualche conoscente per fare uno scherzo e registrarlo su un sito di incontri; a volte lo si scopre... tardi, come ipotizzato nell'articolo.
Dipende dall'organizzazzione e dal servizio; se qualcuno - ad esempio- volesse fare questo "scherzo" utilizzando un servizio serio come Parship (sito rivolto ai single in cerca di una relazione duratura) però la persona riesce a saperlo subito, perchè riceve immediatamente sulla sua posta elettronica le informazioni di registrazione e quindi può rivolgersi subito all'assistenza clienti denunciando l'utilizzo non corretto del proprio indirizzo email.
L'osservazione finale è che nella procedura prospettata dalla Gotham si evidenzia ancora di più la differenza di orientamento (econseguentemente di proposta di servizio e qualità) tra dating e matchmaking. Ovvero tra incontri casuali, basati sulle ragioni più differenti, e invece una scelta mirata e personalizzata per incontri e conoscenze finalizzate non genericamente ma espressamente per chi cerca il vero amore.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: