Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Un algoritmo prevede chi passa col rosso - news originale

Un algoritmo prevede chi passa col rosso

Condividi:         ezechiel2517 5 02 Dicembre 11 @ 09:00 am

La sicurezza in auto è migliorata tantissimo negli ultimi anni. Ora le nostre auto sono in grado di dirci se siamo troppo vicini all'auto di fronte a noi o se stiamo pericolosamente invadendo una corsia sulla quale sta sopragiungendo un altro veicolo. Ma c'è sempre un parametro imprevedibile: l'uomo alla guida degli altri veicoli!

La novità arriva, manco a dirlo, dal MIT. Un gruppo di ricercatori della famosissima sorgente di tecnologia e novità dichiara di essere al lavoro per sviluppare un algoritmo in grado di prevedere se gli automobilisti rispetteranno il codice nell'affrontare un incrocio. L'algoritmo analizza un gran numero di parametri, dal grado di decellerazione del veicolo, la distanza dal semaforo, e la posizione al momento in cui si accende la luce rossa. Acquisisce una immagine 3D del veicolo in movimento in meno di 5 millisecondi e, usando tutti i dati, è in grado di determinare quali sono le auto che sono guidate da autisti con il pallino del rosso facile.

L'algoritmo è stato testato su alcuni incroci soggetti a traffico pesante in una città in Virginia. La polizia stradale dello stato ha messo a disposizione l'attrezzatura necessaria per monitorare le auto come parte di un progetto per la sicurezza stradale.

L'analisi di oltre 15000 veicoli ha mostrato come l'algoritmo sia in grado di prevedere l'85% degli automobilisti che passano con il rosso.



5 commenti a "Un algoritmo prevede chi passa col rosso":
gigi gigi il 02 Dicembre 11 @ 10:00 am

non capisco a cosa serva prevedere chi passa col rosso quando basta un photored a immortalare l'infrazione quando è avvenuta.. o vogliamo creare un sistema alla Minority Report, dove i crimini sono puniti prima che avvengano?

la_cremeria la_cremeria il 02 Dicembre 11 @ 10:32 am

non serve a dare multe preventive (su che base poi? sai che casino viene fuori?)
serve ad avvisare gli altri automobilisti della probabile presenza di pericolo 'inaspettato'

Davide Davide il 05 Dicembre 11 @ 08:46 am

Ma invece che fare ste cavolate mettere in conteggio alal rovescia del verde come anche in paesi anni luce dietro al nostro ( Messico per dirne uno) per dare tempo alle persone di capire se possono o meno passare senza inchiodare all'ultimo momento o avvicinarsi al semaforo verde con il panico di un giallo all'ultimo momento no è?

marlon marlon il 05 Dicembre 11 @ 10:17 am

Bravo Davide!
A volte si spendono un sacco di soldi in studi, test ed attrezzature futuribili quando basterebbe un banalissimo display a UNA cifra che comincia a contare a ritroso quando si approssima il giallo.
Applicabile con spesa più che modesta a QUALSIASI semaforo con un costo per il materiale e l'installazione ridicolo.

Il problema è uno solo: si vuole DAVVERO migliorare la sicurezza per le strade?

Se fossero stati spesi per le strade (in modo intelligente) 1/100° dei soldi che son stati impiegati per mettere inutili Body Scanner negli aereoporti, a bloccare fantomatici terroristi, si sarebbero salvate MOLTE vite.

Alessandro Caroli Alessandro Caroli il 05 Dicembre 11 @ 21:45 pm

Non c'è bisogno di "conti alla rovescia" e altre amenità del genere. Fate un giretto in Austria e ve ne renderete conto.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: