Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Lancio JAP PS3, la guerra tra console next gen ha inizio. - news originale

Lancio JAP PS3, la guerra tra console next gen ha inizio.

Condividi:         gama 16 Novembre 06 @ 14:00 pm

Lancio JAP PS3, la guerra tra console next gen ha inizio.

Che i giapponesi siano, agli occhi occidentali, strani a volte è ben risaputo, la loro forza di volontà nell’attendere ore (giorni) in fila nell’attesa di comprare l’oggetto del desiderio è conosciuto ormai in tutto il mondo, tanto da diventare quasi uno dei più noti cliché.
Giustamente quindi, per il lancio della nuova consolle Sony, in miglialia hanno ripetuto questo rito mettendosi in fila già la sera del 10 novembre (e in certi casi addirittura da prima!) per poter essere tra i primi ad acquistare, il giorno dopo, la Playstation 3.

La guerra tra consolle next gen ha inizio, le sfidanti in campo sono l’ormai conosciuta, e poco apprezzata dai nipponici, Xbox360 di Microsoft e la “new entry” PS3, chiamata da molti grazie alla sua forma “il nuovo grill di Sony”. L’ultimo contendente sarà il Nintendo Wii, in uscita a dicembre sia nella terra del sol levante che in Europa, ma si sa ormai che mamma N non ha intenzione di confrontarsi con la pura forza bruta di calcolo ma grazie alle peculiarità del suo “Wiipad”, quindi più che next gen Nintendo entrerà in una “next new gen”. Chi vincerà quindi questa nuova sfida tra colossi? Presto per dirlo, ma non è presto per dare le prime informazioni riguardo la nuova consolle in oggetto in uscita il prossimo marzo anche nel mercato europeo.

I titoli al lancio, come per il lancio della PS2, sono stati veramente pochi. “Ridge Racer 7”, l’ormai famoso gioco di corse della Namco, è subito finito in cima alla classifica vendite, seguito subito dopo da “Mobile Suit Gundam Target In Sight”, gioco basato sull’omonima serie conosciuta molto anche in Italia. Entrambi i giochi si assestano ad oltre 20.000 copie vendute al “day one”. Per un totale di vendite, sempre l’11 novembre, di circa 65.000 giochi e ben oltre 80.000 console vendute.
Una strana curiosità affiorata dopo il primo ciclo di vendite è il rapporto tra consolle e giochi venduti. Essa, infatti, rivela che sono state vendute più consolle che giochi per la stessa. Il motivo, presuppongono gli esperti del settore, deriva dalle capacità multimediali della PS3, comprandola, infatti, si compra automaticamente un lettore Blue-Ray ad un prezzo relativamente modico e, pare, qualitativamente superiore ai modelli presenti sul mercato.

Analizzando i commenti sui vari giochi se ne deduce un mix tra amarezza e felicità. L’amarezza deriva dalla scarsa qualità di certi giochi, sia a livello grafico sia a livello di giocabilità, ma questa amarezza va valutata attentamente; infatti essa si basa principalmente sul mancato utilizzo delle potenzialità delle consolle, problema comprensibile e classico dei titoli di lancio.
La felicità invece deriva dall’esatto opposto, grazie soprattutto a “Ridge Racer 7” e “Resistance” che mostrano, non senza pecche, che la consolle ha la potenza promessa, ma non è ancora sapientemente utilizzata; felicità quindi per i titoli futuri, che essendo sicuramente superiori mostreranno la reale potenza del nuovo mostro di Sony.

Buone notizie nell’ambito hardware, a parte qualche problema di retrocompatibilità, che Sony ha già promesso di risolvere tramite l’aggiornamento dei vari firmware, nessuna consolle ha finora mostrato problemi a livello hardware, nonostante il basso numero di console vendute sia proprio causato da ingenti problemi a livello produttivo. Preoccupa comunque sempre più la scarsa disponibilità della consolle che vedrà la luce sul suolo americano il prossimo 17 novembre. Sembra, infatti, che il quantitativo di consolle presenti per il “day one USA” sia stato ulteriormente dimezzato andando a finire, se tutto va bene, ad un misero numero di 200.000 consolle. Molti utenti europei si stanno chiedendo se la data di lancio europea sarà rispettata e quante consolle saranno presenti nei negozi. Sony smentisce ogni rumor riguardo altri possibili ritardi, ma sono in pochi a fidarsi ancora della parola del colosso multimediale, dopo l’ultima decisione di snobbare il mercato più grande del settore a causa della loro superbia nel promettere un lancio mondiale senza poterlo mantenere.

La guerra tra consolle, che fa ormai quasi più profitti dell’industria cinematografica e quella musicale, è iniziata. Gli attori ci sono quasi tutti, ma la cosa più importante, come prassi, è che questa agguerrita concorrenza non farà altro che portare ulteriori benefici a noi gamer.



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: