Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Intervista a Frieda Brioschi, Presidente Wikimedia Italia - news originale

Intervista a Frieda Brioschi, Presidente Wikimedia Italia

Condividi:         Alessandra Christille 1 10 Aprile 07 @ 08:00 am

Intervista a Frieda Brioschi, Presidente Wikimedia Italia


1. Frieda tu sei Presidente di Wikimedia Italia. Quali sono i legami con Wikipedia e come presenteresti la tua Associazione e ciò che fai ad una persona digiuna da Internet?

Wikimedia Italia è una associazione culturale no profit che si occupa principalmente di promuovere i progetti gestiti da Wikimedia Foundation e quindi in particolare di Wikipedia, l'enciclopedia online multilingue, scritta da tutti e dal contenuto aperto.


2. È del mese scorso la notizia, poi smentita, di una possibile chiusura di Wikipedia. Molte parole si sono spese in merito da più parti, la tua personale visione sull'accaduto qual è? Si è trattato di un semplice fraintendimento delle parole di Florence Devouard da parte dei Media?

Più che di un fraintendimento parlerei di una decontestualizzazione: Florence affermava che se in questo istante cessassimo di ricevere donazioni e dovessimo contare solo sulle riserve attuali, il progetto sopravviverebbe per soli quattro mesi.
Al di là dell'allarmismo credo che per la prima volta il mondo si sia accorto che Wikipedia è un progetto portato avanti faticosamente e senza nessuna garanzia di durare per sempre: il budget di quest'anno di Wikimedia Foundation si aggira attorno ai due milioni di dollari, una cifra appena sufficiente a comprare l'hardware e la banda necessari; una cifra enorme se si pensa che arrivano tutti da donazioni.


3. Italia Vs resto del mondo. Fatte le debite proporzioni, a livello sia numerico che qualitativo, qual è il bilancio dell'Italia dal punto di vista dell'apporto di contenuti da parte degli utenti?

Sicuramente positivo. Una cosa che abbiamo scoperto da tempo è che la consistenza di Wikipedia in una determinata lingua non dipende dal numero di persone che parlano quella lingua.
Studiando le statistiche siamo particolarmente orgogliosi di far notare che pur avendo meno voci di altre edizioni "prestigiose" quella italiana ha mediamente voci più lunghe. È vero che si tratta ancora di un dato numerico e non qualitativo, ma lo ritengo comunque significativo.
Portiamo avanti alcuni progetti interni sulla qualità delle voci che solo edizioni molto più grandi di noi sono in grado di sostenere e a differenza di altre abbiamo delle policy rigorose sulle immagini accettate (in termini di licenza).


4. Secondo recenti rumors Wikipedia sarebbe pronta a sfidare Google e Yahoo! nel campo della ricerca di informazioni Web con un nuovo motore di ricerca collaborativo e open source. Puoi darci qualche elemento in più su questa possibilità?

Wikia, la società for profit di Jimbo Wales (il fondatore di Wikipedia), ha annunciato a marzo che entro 6-12 mesi sarà disponibile Search Wikia.
Pur essendo un progetto non gestito da Wikimedia Foundation e quindi non una sfida di Wikipedia, è probabile che vi parteciperanno molti wikimediani.


5. A seguito di una spiacevole scoperta riguardo la vera identità di un collaboratore dello Staff di Wikipedia (spacciatosi per professore di religione e scoperto poi studente) Jimmy Wales ha annunciato di voler d'ora in poi verificare le credenziali dei redattori professionisti. La verifica avviene tramite esami particolari? Come si diventa redattori per Wikipedia?

Credo ci sia stata un po' di confusione su questa notizia. Essjay era non solo un membro della comunità wikimediana ma soprattutto un dipendente di Wikia.
Wikipedia non ha redattori professionisti, solo utenti che collaborano in maniera volontaria e che non sono obbligati a fornire la loro identità o le loro credenziali.
Il fatto che Essjay abbia usato il suo presunto ruolo di docente universitario per avere la meglio in alcune discussioni è un comportamento possibile solo perché è stato accettato e avvallato dai suoi interlocutori.
Su Wikipedia ciascuno è quello che scrive, in caso di controversie (almeno sull'edizione italiana) è tramite l'uso di fonti esterne che esse vanno risolte, soprattutto le questioni inerenti il contenuto delle voci.


6. È sempre attuale la criticità del "controllo" dei contenuti pubblicati su Wikipedia? Ci sono novità in questo ambito?

L'affidabilità delle voci e la sua "certificazione" sono temi sempre centrali e sempre ben presenti alla comunità, che spende sempre molte energie per trovare un modello interno che possa essere riconosciuto e accettato anche all'esterno.
Il mese scorso Wikimedia Foundation ha assunto uno sviluppatore esperto appositamente per trovare un modo per introdurre una nuova feature in Wikipedia: la versione "stabile" delle voci. L'idea è che le voci migliori siano presenti in duplice forma: una versione fissa, non modificabile e accanto una versione wiki, esattamente com'è ora. Compito dello sviluppatore sarà studiare anche un modello per cui periodicamente le due versioni vengano allineate.


7. Larry Sanger ha fondato Citizendium: quali sono i punti di forza e quali le mancanze di questo progetto rispetto a Wikipedia?

Nel 2000 Sanger aveva fondato insieme a Wales "Nupedia", un'enciclopedia online gratuita, rilasciata con licenza libera, scritta da esperti (persone in possesso almeno di un Ph.D.) e le cui voci dovevano passare attraverso un lungo processo di peer review. In un anno Nupedia ha pubblicato 25 voci; nel suo primo anno di vita l'edizione inglese di Wikipedia ha pubblicato 10000 voci.
La parentesi storica mi sembra dovuta per raccontare che Sanger non è nuovo a progetti strutturati in questo modo, anche se Citizendium è diverso da Nupedia e sicuramente negli ultimi 7 anni sono cambiati la Rete e i suoi cittadini ed è possibile che ora il momento sia maturo per fare di Citizendium un progetto vincente.
Sicuramente è ancora troppo presto per dare un giudizio di merito su Citizendium.


8. Al momento Wikipedia è una delle fonti d'informazione più completa e attendibile che ci sia - anche quando paragonata a ... 9;Enciclopedia Britannica: cosa deve fare Wikipedia per mantenere questo livello di qualità?

Esattamente quello che stiamo facendo! Lavorare alacremente senza dimenticare che il nostro scopo è scrivere un'enciclopedia, che sembra molto ovvio ma ogni tanto qualcuno se ne dimentica.


9. Cosa c'è in preparazione nel cantiere di Wikia? Puoi anticiparci qualcosa sul motore di ricerca che ha in mente Jimmy Wales?

Mi spiace, non seguo il progetto. Leggo anch'io un po' di rassegna stampa quando capita e non vedo l'ora di testarlo e, perché no?, dare una mano quando sarà lanciato.


10. Se di business model si può parlare, quali "business models" alternativi sono ipotizzabili secondo te per garantire un giusto sostentamento di Wikipedia?

Sebbene finora Wikipedia sia vissuta grazie alla "Gift Economy", credo che i costi del progetto non siano più sostenibili semplicemente invitando i nostri lettori ad aiutarci.
La scelta di business models alternativi è resa più ardua dalle caratteristiche del progetto: Wikipedia non fa pubblicità sulle sue pagine, porta avanti una certa ideologia e soprattutto non vuole che il suo nome sia troppo strettamente legato a qualunque altro marchio, in nome della sua stessa libertà.


11. Che tipo di esperienza è lavorare in Wikipedia. Qual è stato il tuo percorso professionale?

Posso rispondere tra qualche anno? Al momento la mia collaborazione con Wikipedia è volontaria e part time (night time?) come quella di tutti gli altri. È una passione e non un lavoro.
Ho iniziato a partecipare a Wikipedia nel 2003, scrivendo qualche voce e pian piano il tempo e gli interessi legati al progetto sono cresciuti.


12. Frieda nella vita che persona è? Il tuo rapporto con la tecnologia?

Una che usa la tecnologia senza amarla visceralmente, continuando a prediligere le persone che ci stanno dietro.

con la collaborazione di Loris Bellè per Datamanager.it


Le interviste curate da pc-facile


News correlate a "Intervista a Frieda Brioschi, Presidente Wikimedia Italia":


Un commento a "Intervista a Frieda Brioschi, Presidente Wikimedia Italia":
rago rago il 25 Aprile 07 @ 21:03 pm

intervista interessante, peccato che parlando di enciclopedia ci siano errori marchiani come "qual'e'" e
"avvallare".
Saluti, Rago

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: