Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Google Street View a Fukushima - news originale

Google Street View a Fukushima

Condividi:         webmaster 29 Marzo 13 @ 06:00 am

Google Street View a Fukushima

Due anni dopo il disastro nucleare che costrinse decine di migliaia di persone a fuggire, le auto di Google Street View tornano a Fukushima per mostrare lo stato dei luoghi accanto all'impianto nucleare.

Google ha pubblicato delle immagini straordinarie della devastazione avvenuta a Namie a Marzo del 2011, prima a causa dello tsunami e poi dalle radiazioni, mostrando le case, i negozi e i ristoranti abbandonati.

Le auto di Google hanno cominciato a registrare le immagini questo mese sotto invito del suo sindaco Tamotsu Baba, la cui tristezza per il destino della sua cittadina è solo inferiore alla sua paura che il resto del mondo si dimentichi di Fukushima.

Per chi viveva nelle città e nei villaggi attorno al reattore nucleare la crisi non è ancora passata. Circa 160.000 di quelli che sono stati evacuati dalla zona a rischio (compresa in un raggio di 20 chilometri dall'impianto nucleare), inclusi 21.000 di Namie, stanno ancora vivendo in alloggi temporanei.

Per alcune delle zone ci vorranno anni prima che queste tornino a essere abitabili, mentre per quelle che si trovano più vicine al reattore ci vorranno decenni. Molti dei residenti più anziani hanno ormai accettato l'idea che non rivedranno più la loro casa, mentre i più giovani si stanno ricostruendo una vita altrove.

"Quelli di noi che appartengono alla generazione più vecchia, sentono di aver ricevuto questa città dai nostri antenati e siamo profondamente addolorati di non poterla passare ai nostri figli," ha dichiarato il sindaco.

"Da quando è successo il disastro, il resto del mondo ha continuato ad andare avanti e molti luoghi in Giappone stanno tornando alla normalità. Ma a Namie, il tempo si è fermato."

"Vogliamo che queste immagini di Google Street View diventino un documento permanente di ciò che è successo a Namie dopo il terremoto, lo tsunami e il disastro nucleare."

Dall'Antartide al Grand Canyon, Google Street View sta costruendo un enorme archivio digitale di tutti quei luoghi della nostra Terra che non sono necessariamente raggiungibili con l'auto.

Voi che ne dite, ha fatto bene Google a pubblicare queste immagini? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti.



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: