Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Google: ecco cosa vogliono i governi

Condividi:         webmaster 19 Giugno 12 @ 10:00 am

Aggiornata la sezione del report dedicato alle richieste inviate dalle autorità planetarie per la rimozione di contenuti o la consegna di dati personali. Le democrazie occidentali sono quelle più attive.

Si intitola Più trasparenza nelle richieste governative ed è il nuovo post apparso sul blog ufficiale del gigante californiano Google. Ancora una volta protagonista, il documento lanciato due anni fa per informare gli utenti sulle varie richieste di rimozione dei contenuti provenienti dai governi di tutto il mondo. Ora aggiornato al dicembre dello scorso anno, il transparency report di BigG parte ovviamente da numeri e percentuali.

Al primo posto nella classifica dei paesi più attivi, gli Stati Uniti con un totale di 6,321 richieste inviate alla Grande G per ottenere informazioni dettagliate su certi netizen. Con oltre 12mila account coinvolti, il colosso di Mountain View ha soddisfatto il governo statunitense nel 93 per cento dei casi. È la percentuale più alta in tutto il mondo, opposta a quelle relative a paesi come la Russia e l'Ungheria dove Google non è mai intervenuta.

È certo curioso constatare che le più imponenti democrazie occidentali rientrino tra quei paesi che maggiormente sfruttano gli strumenti di Google per cassare video su YouTube o chiedere il nome completo di un certo blogger. Francia, Regno Unito e Germania superano quota 1,400 richieste. Molto più indietro l'Italia, con appena 844 segnalazioni che sono state accolte da BigG nel 51 per cento dei casi...



Continua a leggere questa notizia su punto-informatico.it.

News correlate a "Google: ecco cosa vogliono i governi":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: